Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
menu

Itraconazolo EG

Ultimo aggiornamento: 25/11/2019

Foglietto Illustrativo

Confezioni

Itraconazolo EG 100 mg 8 capsule rigide

Cos'è Itraconazolo EG?

Itraconazolo EG è un farmaco a base del principio attivo Itraconazolo, appartenente alla categoria degli Antimicotici e nello specifico Derivati triazolici. E' commercializzato in Italia dall'azienda EG S.p.A. - Società del Gruppo STADA Arzmeimittel AG.

Itraconazolo EG può essere prescritto con Ricetta RR - medicinali soggetti a prescrizione medica.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: EG S.p.A. - Società del Gruppo STADA Arzmeimittel AG
Concessionario: EG S.p.A. - Società del Gruppo STADA Arzmeimittel AG
Ricetta: RR - medicinali soggetti a prescrizione medica
Classe: A
Principio attivo: Itraconazolo
Gruppo terapeutico: Antimicotici
Forma farmaceutica: capsula

Indicazioni

L'itraconazolo è indicato per il trattamento delle seguenti infezioni micotiche qualora si pensi siano suscettibili:
candidiasi vulvovaginale, candidiasi orale, pitiriasi versicolor, micosi cutanee, micosi ungueali (causata da dermatofiti e lieviti).
Si deve prestare attenzione alle linee guida ufficiali riguardanti l'uso appropriato degli agenti antimicotici.

Posologia

Le capsule di itraconazolo sono per uso orale.
Le capsule devono essere assunte immediatamente dopo i pasti.
Le capsule devono essere inghiottite intere.
Adulti:
Candidiasi vulvovaginale:
200 mg la mattina e 200 mg la sera per 1 giorno.
Candidiasi orale:
100 mg una volta al giorno per 2 settimane.
Pitiriasi versicolor:
200 mg una volta al giorno per 1 settimana.
Tinea corporis/cruris:
100 mg una volta al giorno per 2 settimane.
Tinea pedis/manus:
100 mg due volte al giorno per 4 settimane.
Micosi ungueali:
Trattamento pulsato:
Unghie delle dita dei piedi con o senza infezione alle unghie delle mani:
200 mg due volte al giorno per 7 giorni, seguiti da un intervallo di 3 settimane, per un totale di 3 volte.
Unghie delle dita delle mani:
200 mg due volte al giorno per 7 giorni, seguiti da un intervallo di 3 settimane, per un totale di 2 volte.
oppure:
200 mg una volta al giorno per 3 mesi.
Per l'infezione della pelle gli effetti clinici massimi si raggiungono entro 1-4 settimane dopo la sospensione del trattamento e per le infezioni alle unghie in 6-9 mesi dopo la sospensione del trattamento. Ciò avviene poichè le eliminazioni di itraconazolo dalla pelle e dalle unghie è più lenta che dal plasma.
Popolazione pediatrica
Poiché i dati clinici sull'uso di itraconazolo (soluzione orale) nei pazienti pediatrici è limitata, il suo impiego nei bambini non è raccomandato a meno che il potenziale beneficio superi i potenziali rischi (vedere paragrafo 4.4).
Profilassi delle infezioni micotiche: non sono disponibili dati di efficacia nei bambini neutropenici. La limitata esperienza disponibile sulla sicurezza è di una dose di 5 mg/kg/die somministrata in due assunzioni (vedere paragrafo 4.8).
Anziani:
Non vi sono dati sufficienti circa l'itraconazolo sugli anziani perchè il suo uso sia raccomandato, a meno che i potenziali benefici superino i rischi.
Alterazione della funzionalità epatica:
L'itraconazolo è metabolizzato principalmente nel fegato. Si è osservata una leggera diminuzione della biodisponibilità orale in pazienti cirrotici, benché ciò non sia statisticamente significativo. L'emivita di eliminazione era significativamente aumentata. La dose deve essere aggiustata se necessario. Può essere necessario il monitoraggio dei livelli plasmatici (vedere sezione 4.4).
Alterazione della funzionalità renale:
La biodisponibilità orale di itraconazolo può essere inferiore in pazienti con insufficienza renale. Può essere considerato un adeguamento della dose. Può essere necessario il monitoraggio dei livelli plasmatici. L'itraconazolo non può essere eliminato con la dialisi (vedere sezione 4.4).
Diminuzione dell'acidità gastrica:
L'assorbimento di itraconazolo viene compromesso quando l'acidità gastrica è diminuita.
Per informazioni sui pazienti con acloridria e sui pazienti che assumono inibitori della secrezione acida o farmaci che neutralizzano l'acidità, vedere sezione 4.4.
La compromissione dell'assorbimento in pazienti neutropenici e con AIDS può portare a livelli bassi di itraconazolo nel sangue e a mancanza di efficacia. In tali casi è indicato il monitoraggio dei livelli plasmatici e se necessario un aumento della dose di itraconazolo fino a 200 mg 2 volte al giorno.

Controindicazioni

  • Ipersensibilità verso l'itraconazolo o uno qualsiasi degli eccipienti.
  • La somministrazione contemporanea di itraconazolo con i seguenti medicinali non è raccomandata (vedere anche paragrafo 4.5):
    Substrati metabolizzati dal CYP3A4 che possono prolungare l'intervallo QT, ad esempio è controindicata la somministrazione concomitante di itraconazolo capsule ed astemizolo, bepridile, cisapride, dofetilide, levacetilmetadolo (levometadile), mizolastina, pimozide, chinidina, sertindolo e terfenadina. La somministrazione concomitante può determinare un aumento delle concentrazioni plasmatiche di questi substrati con conseguente prolungamento dell'intervallo QT e raramente la comparsa di torsioni di punta.
  • Inibitori dell'HMG-CoA riduttasi metabolizzato dal CYP3A4 come l'atorvastatina, la lovastatina e la simvastatina.
  • Triazolam, midazolam per via orale.
  • Gli alcaloidi dell'ergot come la diidroergotamina, l'ergometrina (ergonovina) l'ergotamina e la metilergometrina (metilergonovina).
  • Eletriptan
  • Nisoldipina
  • Le capsule di itraconazolo non devono essere somministrate a pazienti con evidente disfunzione ventricolare come insufficienza cardiaca congestizia (ICC) o anamnesi positiva per ICC, tranne che per il trattamento di infezioni con pericolo di vita o di altre gravi infezioni. Vedere paragrafo 4.4.
  • Le capsule di itraconazolo non devono essere impiegate durante la gravidanza (tranne che nei casi potenzialmente fatali). Vedere paragrafo 4.6.
    Le donne in età fertile in trattamento con itraconazolo devono prendere adeguate precauzioni contraccettive.
    È necessario far uso di un metodo anticoncezionale affidabile fino alla comparsa delle prime mestruazioni in seguito alla conclusione del trattamento con itraconazolo.


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Ipersensibilità crociata
Non vi sono informazioni riguardo all'ipersensibilità incrociata tra itraconazolo e altri agenti antimicotici azolici. Occorre prestare attenzione nel prescrivere itraconazolo a pazienti con ipersensibilità verso altri agenti azolici.
...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Farmaci che interferiscono con l'assorbimento dell'itraconazolo
Farmaci che riducono l'acidità gastrica diminuiscono l'assorbimento di Itraconazolo capsule (vedere paragrafo 4.4).
Farmaci che agiscono sul metabolismo dell'itraconazolo:
L'itraconazolo è metabolizzato principalmente dal ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni riportate su letteratura scientifica internazionale
Prima di prendere "Itraconazolo EG" insieme ad altri farmaci come “Abriff”, “Abstral”, “Actiq”, “Adoport”, “Aerivio Spiromax”, “Affera”, “Afinitor”, “Aircort”, “Airflusal Forspiro”, “Airsus”, “Alghedon”, “Aliflus Diskus”, “Aliflus”, “Alpheus”, “Amiodar”, “Amiodarone Aurobindo”, “Amiodarone Cloridrato Bioindustria L.I.M.”, “Amiodarone Hikma”, “Amiodarone Mylan”, “Amiodarone ratiopharm Italia”, “Amiodarone Sandoz”, “Amiodarone Zentiva”, “Antunes”, “Assieme Mite”, “Assieme”, “Atover”, “Atozet”, “Aurantin”, “Bidien”, “Bodinet”, “Bodix”, “Botam”, “Breakyl”, “Brilique”, “Buccolam”, “Budesonide Sandoz”, “Budesonide Teva”, “Budesonide Viatris Novolizer”, “Budexan”, “Budiair”, “Budineb”, “Buscopan Antiacido”, “Cafergot”, “Cardiovasc”, “Certican”, “Chinina Cloridrato Agenzia Ind Difesa”, “Chinina Cloridrato Galenica Senese”, “Chinina Cloridrato Salf”, “Cholib”, “Colchicina Lirca”, “Cordarone”, “Coripren”, “Corlentor”, “Cortiment”, “Cotellic”, “Dasatinib EG”, “Dasatinib Sandoz”, “Diidergot”, “Dintoina”, “Dintoinale”, “Domperidone ABC”, “Domperidone Actavis”, “Domperidone Almus”, “Domperidone Aristo”, “Domperidone DOC Generici”, “Domperidone Dr. Reddy's”, “Domperidone EG”, “Domperidone FG”, “Domperidone Giuliani”, “Domperidone Mylan Generics”, “Domperidone Sandoz”, “Domperidone Teva”, “Duoresp Spiromax”, “Durfenta”, “Durogesic”, “Dymista”, “Effentora”, “Eldisine”, “Elebrato Ellipta”, “Eliquis”, “Eltair”, “Eltairneb”, “Enalapril e Lercanidipina Doc”, “Enalapril e Lercanidipina EG”, “Enalapril e Lercanidipina KRKA”, “Enalapril e Lercanidipina Mylan Pharma”, “Enalapril e Lercanidipina Teva”, “Entocir”, “Eritromicina Dynacren”, “Eritromicina Idi”, “Eritromicina Lattobionato Fisiopharma”, “Eryacne”, “Everolimus EG”, “Ezetimibe e Simvastatina Almus”, “Ezetimibe e Simvastatina Alter”, “Ezetimibe e Simvastatina Doc Generici”, “Ezetimibe e Simvastatina EG”, “Ezetimibe e Simvastatina Krka”, “Ezetimibe e Simvastatina Mylan”, “Ezetimibe e Simvastatina Sandoz”, “Ezetimibe e Simvastatina Sun”, “Ezetimibe e Simvastatina Tecnigen”, “Ezetimibe e Simvastatina Teva”, “Felodipina Mylan Generics”, “Felodipina ratiopharm”, “Felodipina Sandoz”, “Felodipina Zentiva”, “Fenitoina Hikma”, “FenPatch”, “Fentalgon”, “Fentanest”, “Fentanil Hexal”, “Fentanil Zentiva”, “Fentanyl Hameln”, “Fenticer”, “Fenvel”, “Flusalio”, “Flutiformo”, “Fobuler”, “Gamibetal Complex”, “Gibiter”, “Gipsy”, “Goltor”, “Halcion”, “Imbruvica”, “Inegy”, “Instanyl”, “Intesticort”, “Ipnovel”, “Isotrexin”, “Ivabradina Accord”, “Ivabradina Aristo”, “Ivabradina Aurobindo”, “Ivabradina Doc Generici”, “Ivabradina EG”, “Ivabradina Krka”, “Ivabradina Mylan Pharma”, “Ivabradina Sandoz”, “Ivabradina Teva Italia”, “Ivabradina Zentiva”, “Kesol”, “Kexrolt”, “Krustat”, “Lauromicina”, “Lercadip”, “Lercanidipina Actavis”, “Lercanidipina DOC Generici”, “Lercanidipina EG”, “Lercanidipina Germed”, “Lercanidipina Mylan Generics”, “Lercanidipina Mylan”, “Lercanidipina Ranbaxy”, “Lercanidipina ratiopharm Italia”, “Lercanidipina Sandoz”, “Lercanidipina Tecnigen”, “Lercanidipina Zentiva”, “Lercaprel”, “Lipenil”, “Liponorm”, “Lisitens”, “Lojuxta”, “Lovastatina Doc”, “Lovastatina EG”, “Lovinacor”, “Lura”, “Marxide”, “Matrifen”, “Medipo”, “Methergin”, “Metilergometrina Maleato Pfizer”, “Metinal Idantoina L”, “Metinal Idantoina”, “Midazolam Accord Healthcare”, “Midazolam B. Braun”, “Midazolam Bioindustria L.I.M.”, “Midazolam Hameln Pharmaceuticals”, “Midazolam Ibi”, “Miflo”, “Miflonide Breezhaler”, “Miflonide”, “Motilium”, “Multaq”, “Mycobutin”, “Myrol”, “Navelbine”, “Neoperidys”, “Nidipress”, “Omistat”, “Omnic”, “Orap”, “PecFent”, “Peridon”, “Permotil”, “Plendil”, “Pradaxa”, “Pradif”, “Prevex”, “Procoralan”, “Pulmaxan”, “Pulmelia”, “Ranexa”, “Raniben”, “Ranibloc”, “Ranidil 75”, “Ranidil”, “Ranitidina ABC”, “Ranitidina Almus”, “Ranitidina Alter”, “Ranitidina Aristo”, “Ranitidina Aurobindo Italia”, “Ranitidina Aurobindo”, “Ranitidina DOC Generici”, “Ranitidina EG”, “Ranitidina Germed Pharma ”, “Ranitidina Germed”, “Ranitidina Hexal”, “Ranitidina Mylan Generics”, “Ranitidina Pensa”, “Ranitidina Ranbaxy Italia”, “Ranitidina ratiopharm”, “Ranitidina Salf”, “Ranitidina Tecnigen”, “Ranitidina Zentiva”, “Rapamune”, “Rasilez HCT”, “Rasilez”, “Raxar”, “Relvar Ellipta”, “Revinty Ellipta”, “Rextat”, “Rhinocort”, “Rifadin”, “Rifater”, “Rifinah”, “Rifocin”, “Riges”, “Rimstar”, “Rolenium”, “Rosim”, “Safubref”, “Safumix”, “Salmeterolo e Fluticasone Doc”, “Seglor”, “Sensigard”, “Seretide Diskus”, “Seretide”, “Serzyl”, “Setorilin”, “Silodosina Mylan”, “Silodosina Zentiva”, “Silodyx”, “Simbatrix”, “Simvastatina Abc”, “Simvastatina Accord”, “Simvastatina Almus”, “Simvastatina Alter”, “Simvastatina Aristo”, “Simvastatina Aurobindo”, “Simvastatina Doc”, “Simvastatina Eg”, “Simvastatina Germed”, “Simvastatina Hexal”, “Simvastatina KRKA”, “Simvastatina Mylan Generics”, “Simvastatina Pensa”, “Simvastatina Ranbaxy”, “Simvastatina ratiopharm”, “Simvastatina Sandoz”, “Simvastatina Tecnigen”, “Simvastatina Teva Italia”, “Simvastatina Zentiva”, “Sincol”, “Sinestic Turbohaler”, “Sinvacor”, “Sinvalip”, “Sinvat”, “Sivastin”, “Songar”, “Spirocort Turbohaler”, “Spirocort”, “Sprycel”, “Staticol”, “Stivarga”, “Sulotam”, “Sutent”, “Symbicort Mite”, “Symbicort”, “Syscor”, “Talentum”, “Tamlic”, “Tamsulosin DOC Generici”, “Tamsulosin Mylan Generics”, “Tamsulosin Pensa”, “Tamsulosin Teva”, “Tamsulosin Zentiva”, “Tamsulosina ABC”, “Tamsulosina Accord”, “Tamsulosina Almus”, “Tamsulosina Aristo”, “Tamsulosina Astellas”, “Tamsulosina Aurobindo”, “Tamsulosina Autobindo Italia”, “Tamsulosina EG”, “Tamsulosina Fidia”, “Tamsulosina Germed”, “Tamsulosina Hexal”, “Tamsulosina Ranbaxy”, “Tamsulosina Sandoz”, “Tamsulosina Zentiva”, “Tavacor”, “Torisel”, “Trelegy Ellipta”, “Triapin”, “Triazolam Almus”, “Triazolam Aurobindo”, “Triazolam DOC Generici”, “Triazolam EG”, “Triazolam Mylan Generics”, “Triazolam Pensa”, “Triazolam Ranbaxy”, “Triazolam ratiopharm Italia”, “Triazolam Sandoz”, “Triazolam Zentiva”, “Trinomia”, “Ulcex”, “Uromen”, “Urorec”, “Vastgen”, “Vastin”, “Velbe”, “Vellofent”, “Vinblastina Teva”, “Vincristina EG”, “Vincristina Pfizer Italia”, “Vincristina Teva Italia”, “Virdex”, “Votrient”, “Votubia”, “Vytorin”, “Xarelto”, “Xipocol”, “Zanedip”, “Zanipril”, “Zantac 150”, “Zantac 300”, “Zantac 75”, “Zantac Solubile”, “Zantac”, “Zestan”, “Zevistat”, “Zineryt”, “Zocor”, etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Itraconazolo EG durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Itraconazolo EG durante la gravidanza e l'allattamento?
Gravidanza
L'itraconazolo non deve essere utilizzato in gravidanza tranne che in caso di micosi sistemiche ad elevato pericolo di vita dove il beneficio atteso per la madre sia superiore al ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Non sono stati condotti studi relativamente alla capacità di guidare veicoli e sull'utilizzo di macchinari.
Durante la guida di veicoli e l'utilizzo di macchinari deve essere presa in considerazione la possibilità di reazioni avverse, quali capogiri, disturbi visivi e perdita dell'udito (vedere paragrafo 4.8), che in alcuni casi possono comparire.


Effetti indesiderati

La seguente tabella mostra gli effetti indesiderati riscontrati in alcuni studi clinici con itraconazolo capsule e/o segnalati spontaneamente nel periodo successivo alla commercializzazione del farmaco per tutte le formulazioni di ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

Non vi sono dati disponibili.
Possono manifestarsi e diventare più gravi: nausea, dolori addominali, capogiri, cefalea e altri eventi avversi descritti (vedere sezione 4.8). Nel caso di sovradosaggio, devono essere adottate misure di supporto. Entro la prima ora dopo l'ingestione deve essere effettuata una lavanda gastrica. Se ritenuto opportuno può essere somministrato carbone attivo. Itraconazolo non può essere eliminato con emodialisi.
Non è disponibile alcun antidoto specifico.


Proprietà farmacodinamiche

Gruppo Farmacoterapeutico: antimicotici per uso sistemico, derivati del triazolo.
Codice ATC: J02AC02
Gli studi in vitro hanno dimostrato che itraconazolo riduce la sintesi dell'ergosterolo nelle cellule fungine. L'ergosterolo è una ...


Proprietà farmacocinetiche

Assorbimento:
La biodisponibilità orale dell'itraconazolo è massima quando le capsule vengono ingerite immediatamente dopo i pasti. Le concentrazioni plasmatiche di picco vengono raggiunte a distanza di 3-4 ore dall'assunzione della ...


Dati preclinici di sicurezza

I principali organi bersaglio dell'itraconazolo identificati in studi con animali a dosi ripetute sono: la corteccia surrenalica, il fegato, il sistema dei fagociti mononucleari e alterazioni del metabolismo lipidico che ...


Elenco degli eccipienti

Contenuto delle capsule:
Sfere di zucchero (Saccarosio, amido di mais)
Ipromellosa
Sorbitano stearato
Silice colloidale idrata
Capsule rigide di gelatina:
Corpo/Cappuccio:
Gelatina
Ossido di ferro rosso (E172)
Titanio diossido (E171)


Farmaci Equivalenti

I farmaci equivalenti di Itraconazolo EG a base di Itraconazolo sono: Itraconazolo DOC Generici, Itraconazolo Mylan Generics, Itraconazolo Sandoz, Itraconazolo Sandoz GmbH, Itraconazolo Teva, Sporanox, Trazer, Triasporin

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Itraconazolo EG a base di Itraconazolo

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o più prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Sistema di supporto alla prescrizione
Codifa Regulatory Assistance