Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
menu

Duotrav

Ultimo aggiornamento: 25/09/2019


Confezioni

Duotrav 40 mcg/ml + 5 mg/ml collirio, soluzione flac. 2,5 ml

A cosa serve

Duotrav è un farmaco a base del principio attivo Travoprost + Timololo, appartenente alla categoria degli Antiglaucoma e nello specifico Sostanze betabloccanti. E' commercializzato in Italia dall'azienda Novartis Farma S.p.A..

Duotrav può essere prescritto con Ricetta RR - medicinali soggetti a prescrizione medica.

Duotrav serve per la terapia e cura di varie malattie e patologie come Glaucoma.




Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare:Novartis Europharm Ltd
Concessionario:Novartis Farma S.p.A.
Ricetta:RR - medicinali soggetti a prescrizione medica
Classe:A
Principio attivo:Travoprost + Timololo
Gruppo terapeutico:Antiglaucoma
Forma farmaceutica:collirio


Indicazioni

DuoTrav è indicato negli adulti per la riduzione della pressione intraoculare (PIO) in pazienti con glaucoma ad angolo aperto o ipertensione oculare che rispondono insufficientemente ai beta-bloccanti topici o agli analoghi delle prostaglandine (vedere paragrafo 5.1).

Posologia

Posologia
Uso negli adulti, inclusi gli anziani
Il dosaggio è di una goccia di DuoTrav nel sacco congiuntivale dello/degli occhio/occhi affetto/i una volta al giorno, al mattino o alla sera. Deve essere somministrato ogni giorno alla stessa ora.
Se si salta una dose, proseguire il trattamento con la dose successiva come programmato. La dose non dovrà essere superiore ad una goccia al giorno per occhio/i affetto/i.
Popolazioni speciali
Insufficienza epatica e renale
Non sono stati condotti studi sull'uso di DuoTrav o colliri contenenti 5 mg/mL di timololo in pazienti con insufficienza epatica o renale.
Travoprost è stato studiato in pazienti con insufficienza epatica da lieve a grave e in pazienti con insufficienza renale da lieve a grave (clearance della creatinina fino a 14 mL/min). Non è stata necessaria alcuna modifica del dosaggio in questi pazienti.
È improbabile che il trattamento di pazienti con insufficienza epatica o renale richieda una modifica del dosaggio di DuoTrav (vedere paragrafo 5.2).
Popolazione pediatrica
La sicurezza e l'efficacia di DuoTrav in bambini e adolescenti al di sotto dei 18 anni di età non sono state stabilite. Non ci sono dati disponibili.
Modo di somministrazione
Per uso oftalmico.
Il paziente deve rimuovere l'involucro protettivo esterno immediatamente prima di utilizzare il prodotto. Per impedire la contaminazione della punta del flacone contagocce e della soluzione, porre attenzione a non toccare le palpebre, le aree circostanti o altre superfici con la punta del flacone.
L'assorbimento sistemico viene ridotto occludendo il condotto naso lacrimale o abbassando la palpebra per 2 minuti. Questo può risultare in una riduzione degli effetti indesiderati sistemici ed in un aumento dell'attività locale (vedere paragrafo 4.4).
Se si stanno utilizzando più farmaci oftalmici per uso topico, questi devono essere somministrati a distanza di almeno 5 minuti (vedere paragrafo 4.5).
Quando DuoTrav viene usato in sostituzione di un altro medicinale oftalmico anti-glaucoma, si deve interrompere la somministrazione dell'altro medicinale e iniziare la terapia con DuoTrav il giorno successivo.
Ai pazienti si deve comunicare di togliere le lenti a contatto morbide prima dell'applicazione di DuoTrav e di reinserirle 15 minuti dopo l'instillazione di DuoTrav (vedere paragrafo 4.4).

Controindicazioni

Ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1.
Ipersensibilità ad altri beta-bloccanti.
Malattia reattiva delle vie aeree, incluse asma bronchiale e un'anamnesi di asma ...

Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Effetti sistemici
Come altre sostanze oftalmiche per uso topico, travoprost e timololo vengono assorbiti per via sistemica. A causa della componente beta-adrenergica, timololo, si possono verificare gli stessi effetti indesiderati ...

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Non sono stati effettuati studi specifici di interazione tra farmaci con travoprost o timololo.
Esiste la possibilità di effetti additivi risultanti in ipotensione e/o bradicardia marcata quando una soluzione oftalmica ...

Prima di prendere "Duotrav" insieme ad altri farmaci come “Almeida”, “Altiazem”, “Angizem”, “Biwind”, “Breva”, “Broncovaleas”, “Butapral”, “Clenil Compositum 0,8 mg + 1,6 mg”, “Clenil Compositum”, “Diladel”, “Diltiazem DOC Generici”, “Diltiazem EG”, “Diltiazem Mylan Generics”, “Diltiazem Pensa”, “Diltiazem ratiopharm”, “Diltiazem Sandoz Gmbh”, “Diltiazem Sandoz”, “Dilzene”, “Inasal”, “Ipramol”, “Isoptin”, “Menyeles”, “Naos”, “Plenaer”, “Salbutamolo e Ipratropio Bromuro EG”, “Salbutamolo Sandoz”, “Sosaria”, “Tildiem”, “Ventolin”, “Verapamil Aristo”, “Verapamil DOC Generici”, “Verapamil EG”, “Verapamil Hexal”, “Verapamil Pensa”, etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Duotrav durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Duotrav durante la gravidanza e l'allattamento?
Donne potenzialmente gravide/contraccezione
DuoTrav non deve essere utilizzato in donne in età fertile/potenzialmente gravide a meno che non stiano adottando misure contraccettive adeguate (vedere paragrafo 5.3).
Gravidanza
Travoprost ha effetti ...

Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari

DuoTrav non altera o altera in modo trascurabile la capacità di guidare veicoli e di usare macchinari.
Come per tutti i colliri, possono verificarsi un temporaneo offuscamento della visione o ...

Effetti indesiderati

Riassunto del profilo di sicurezza
In studi clinici condotti su 2.170 pazienti trattati con DuoTrav, la reazione avversa correlata con il trattamento che è stata riportata più frequentemente è l'iperemia ...

Sovradosaggio

È improbabile che si verifichi un sovradosaggio topico con DuoTrav o che sia associato a tossicità.
In caso di ingestione accidentale, i sintomi di sovradosaggio da beta-blocco sistemico possono includere ...

Proprietà farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica: Oftalmologici. Preparati antiglaucoma e miotici, codice ATC: S01ED51.
Meccanismo d'azione
DuoTrav contiene due principi attivi: travoprost e timololo maleato. Questi due componenti riducono la pressione intraoculare con meccanismi ...

Proprietà farmacocinetiche

Assorbimento
Travoprost e timololo vengono assorbiti attraverso la cornea. Travoprost è un profarmaco che subisce una rapida idrolisi dell'estere nella cornea per ottenere l'acido libero attivo. Dopo la somministrazione di ...

Dati preclinici di sicurezza

Nelle scimmie, è stato dimostrato che la somministrazione di DuoTrav due volte al giorno induce un incremento della fessura palpebrale ed un aumento della pigmentazione dell'iride simili a quelli osservati ...

Elenco degli eccipienti

Polyquaternium-1
Mannitolo (E421)
Glicole propilenico (E1520)
Olio di ricino poliossidrilato idrogenato 40 (HC0-40)
Acido borico
Sodio cloruro
Sodio idrossido e/o acido cloridrico (per la regolazione del pH)
Acqua depurata
...

Farmaci Equivalenti

I farmaci equivalenti di Duotrav a base di Travoprost + Timololo sono: Travoprost e Timololo Zentiva ...

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Duotrav a base di Travoprost + Timololo

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o più prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Sistema di supporto alla prescrizione
Serinfar Regulatory Assistance