Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Nicozid

Ultimo aggiornamento: 09/03/2021




Cos'è Nicozid?

Nicozid è un farmaco a base del principio attivo Isoniazide, appartenente alla categoria degli Antitubercolari e nello specifico Idrazidi. E' commercializzato in Italia dall'azienda Piam Farmaceutici S.p.A..

Nicozid può essere prescritto con Ricetta RR - medicinali soggetti a prescrizione medica.

Confezioni

Nicozid "200 mg compresse" 50 compresse
Nicozid im o flebo 5 fiale 5 ml 500 mg

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Piam Farmaceutici S.p.A.
Concessionario: Piam Farmaceutici S.p.A.
Ricetta: RR - medicinali soggetti a prescrizione medica
Classe: A
Principio attivo: Isoniazide
Gruppo terapeutico: Antitubercolari
Forma farmaceutica: compressa

Indicazioni

L'Isoniazide è un antitubercolare “di prima linea“. Viene utilizzata in associazione con altri antitubercolari, soprattutto con etambutolo e rifampicina: a questi tre farmaci viene riconosciuto il più elevato indice terapeutico.
Viene impiegata per il trattamento delle forme tubercolari a localizzazione polmonare ed extrapolmonare (primo trattamento e trattamenti successivi). Viene pure impiegata nei soggetti ad alto rischio per la profilassi della tubercolosi.

Posologia

Le dosi di Isoniazide variano a seconda che si adotti lo schema terapeutico quotidiano o intermittente.
Adulti
  • Trattamento quotidiano
  • 5-10 mg/Kg/die per via orale, per via i.m. e per via e.v. in 1-2 somministrazioni nel periodo iniziale di trattamento
  • Trattamento intermittente
  • Circa 10 mg/Kg, dose che viene modificata a seconda dell'intervallo tra le somministrazioni e del numero di farmaci associati.
  • Per via intratecale: 25-50 mg/die
  • Per instillazioni nel cavo pleurico: 50-250 mg/die
Bambini
6-10-20 mg/Kg/die, fino ad un massimo di 500 mg/die (nel bambino più grandicello).
  • Per via intratecale: 10-20 mg/die
Aggiustamento della posologia
Non sembra necessario ridurre la posologia del farmaco in caso di insufficienza renale. Nel caso in cui la filtrazione glomerulare fosse inferiore a 10 ml/min somministrare il 66-75% di una dose normale.
Nel caso invece di insufficienza epatica è spesso opportuno ridurre la dose dell'isoniazide per evitare fenomeni tossici.
Dopo emodialisi o dialisi peritoneale somministrare una dose supplementare del farmaco.

Controindicazioni

Ipersensibilità nota verso l'Isoniazide, anamnesi di epatopatie da farmaci, affezioni epatiche acute di qualsiasi natura.


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Le neuriti periferiche che potrebbero sopravvenire in corso di terapia isoniazidica devono essere trattate con Vit. B6 (piridossina); normalmente per la profilassi vengono impiegate dosi da 50 a 100 mg ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

L'isoniazide inibisce il metabolismo epatico della fenilidantoina; l'innalzamento dei livelli nel sangue di quest'ultima può condurre ad uno stato tossico con movimenti rapidi ed involontari dei globi oculari, mancanza di ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni riportate su letteratura scientifica internazionale
Prima di prendere "Nicozid" insieme ad altri farmaci come “Corbilta - Compresse Rivestite”, “Duodopa”, “Imbruvica”, “Levodopa + Benserazide Teva Italia”, “Levodopa + Carbidopa + Entacapone Mylan”, “Levodopa + Carbidopa + Entacapone Teva”, “Levodopa + Carbidopa Hexal”, “Madopar”, “Sinemet”, “Sinemet RM”, “Sirio”, “Stalevo”, “Zarontin”, etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Nicozid durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Nicozid durante la gravidanza e l'allattamento?
Nelle donne in stato di gravidanza e nella primissima infanzia il prodotto va somministrato solo in caso di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico.
...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Nessuno.


Effetti indesiderati

Neuropsichici: neuropatie periferiche precedute da turbe parestesiche delle estremità, specie nei soggetti malnutriti o predisposti (alcolisti, diabetici, ecc.); neurite ed atrofia ottica; convulsioni, iperattività, euforia, insonnia, psicosi tossiche con accessi ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

Sintomi di intossicazione acuta possono verificarsi entro 30 minuti - 3 ore dall'ingestione del farmaco e sono caratterizzati da nausea, vomito, vertigini, turbe della visione e del linguaggio.
In caso di grave sovradosaggio possono comparire convulsioni, depressione respiratoria, alterazione dello stato di coscienza con rapida evoluzione dallo stupore al coma, acidosi metabolica, acetonuria, iperglicemia.
Il trattamento del surdosaggio consiste nel provocare il vomito, nel lavaggio gastrico a seguito di intubazione, nella correzione dell'acidosi per mezzo di bicarbonato di sodio, nella somministrazione di anticonvulsivanti per via endovenosa e con l'iniezione endovenosa di dosi di piridossina pari a 1 g di piridossina per ogni grammo di Isoniazide che si valuta sia stato ingerito.


Proprietà farmacodinamiche

Lo spettro antibatterico dell'Isoniazide è estremamente ristretto: comprende unicamente il Mycobacterium tuberculosis; isoniazide non è attiva neppure sui micobatteri atipici (con qualche eccezione per il M. kansasii).
La sua azione ...


Proprietà farmacocinetiche

Può essere somministrata sia per via orale (più comunemente utilizzata) sia per via parenterale (i.m. ed e.v.) Emivita: 0.5-1 ora negli acetilatori rapidi; 2 ore circa (ed oltre) negli acetilatori ...


Dati preclinici di sicurezza

La DL50 dell'Isoniazide nel topo è di 151 mg/Kg per via intraperitoneale e di 149 mg/Kg per via endovenosa.
...


Elenco degli eccipienti

Compresse: amido, talco, carbossimetilcellulosa sodica, magnesio stearato.
Fiale: acqua per preparazioni iniettabili.


Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Nicozid a base di Isoniazide ...
Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Articoli correlati


Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o più prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Cerca