Università degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Aceclofenac EG

Ultimo aggiornamento: 24/08/2022




Cos'è Aceclofenac EG?

Aceclofenac EG è un farmaco a base del principio attivo Aceclofenac, appartenente alla categoria degli Analgesici FANS e nello specifico Derivati dell'acido acetico e sostanze correlate. E' commercializzato in Italia dall'azienda EG S.p.A. - Società del Gruppo STADA Arzmeimittel AG.

Aceclofenac EG può essere prescritto con Ricetta RR - medicinali soggetti a prescrizione medica.

Confezioni

Aceclofenac EG 100 mg 40 compresse rivestite con film

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: EG S.p.A. - Società del Gruppo STADA Arzmeimittel AG
Ricetta: RR - medicinali soggetti a prescrizione medica
Classe: A
Principio attivo: Aceclofenac
Gruppo terapeutico: Analgesici FANS
Forma farmaceutica: compresse rivestite

Indicazioni

Aceclofenac EG è indicato per il trattamento sintomatico del dolore e dell'infiammazione nell'osteoartrite, nell'artrite reumatoide e nella spondilite anchilosante negli adulti.

Posologia

Posologia
È possibile ridurre al minimo gli effetti indesiderati usando la dose più bassa per il minor tempo possibile necessario per controllare i sintomi (vedere paragrafo 4.4 Avvertenze speciali e precauzioni di impiego).
Adulti
La dose raccomandata è 200 mg al giorno, assunta in due dosi separate da 100 mg, una compressa al mattino e una compressa alla sera.
Bambini
Poiché non sono disponibili dati clinici sull'uso di Aceclofenac EG nei bambini il suo uso non è raccomandato.
Anziani
Gli anziani, che con più probabilità presentano compromessa funzionalità renale, cardiovascolare o epatica e che ricevono contemporaneamente altre terapie farmacologiche, presentano un rischio maggiore di sviluppare gravi reazioni avverse. Se l'uso di un antinfiammatorio non steroideo (FANS) è considerato necessario, si devono prendere precauzioni nel trattamento di pazienti anziani e si deve utilizzare la dose più bassa per la durata minima di trattamento. Durante la terapia con FANS il paziente deve essere monitorato regolarmente per emorragia gastrointestinale.
Nei pazienti anziani il profilo farmacocinetico di ACECLOFENAC EG non risulta modificato, pertanto non si ritiene necessario modificare la dose o la frequenza della somministrazione.
Pazienti con ridotta funzionalità renale
Non sono emerse evidenze cliniche tali da indurre una modifica della dose di ACECLOFENAC EG in pazienti con lieve danno renale, ma come con altri FANS, il farmaco deve essere somministrato con cautela (vedere paragrafo 4.4).
Pazienti con ridotta funzionalità epatica
Sono emerse evidenze cliniche che indicano la necessità di una riduzione della dose di ACECLOFENAC EG nei pazienti con compromissione epatica. Pertanto si raccomanda l'utilizzo di una dose giornaliera iniziale pari a 100 mg.
Modo di somministrazione
ACECLOFENAC EG è per uso orale e le compresse vanno ingerite intere con una sufficiente quantità di liquido.
Da assumere preferibilmente durante o dopo i pasti. La somministrazione di ACECLOFENAC EG a volontari sani a digiuno o dopo un pasto ha influenzato solo la velocità e non il grado di assorbimento di aceclofenac.

Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1 oppure pazienti in cui l'acido acetilsalicilico o farmaci antinfiammatori non steroidei scatenano attacchi di asma, rinite acuta o orticaria, o pazienti con ipersensibilità a questi medicinali.
Pazienti con un'anamnesi di emorragia o perforazione gastrointestinale correlata a precedenti trattamenti con FANS, ulcera / emorragia peptica attiva o ricorrente (due o più episodi distinti di comprovata ulcerazione o sanguinamento).
Pazienti con sanguinamento in atto o disturbi emorragici.
Pazienti con grave insufficienza epatica o renale (vedere paragrafo 4.4).
Pazienti con insufficienza cardiaca congestizia conclamata (NYHA II-IV), cardiopatia ischemica, arteriopatia periferica e / o malattia cerebrovascolare.
Aceclofenac EG non deve essere prescritto durante la gravidanza, specialmente durante l'ultimo trimestre, a meno che non sia strettamente necessario. Deve essere utilizzata la dose minima efficace (vedere paragrafo 4.6).


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

È possibile ridurre al minimo gli effetti indesiderati usando la dose più bassa per il minor tempo possibile necessario per controllare i sintomi (vedere paragrafo 4.2 e i paragrafi sottostanti ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Altri analgesici, inclusi gli inibitori selettivi della ciclo–ossigenasi–2
Evitare l'uso concomitante di due o più FANS (acido acetilsalicilico incluso), perché questo può aumentare il rischio di effetti avversi (vedere paragrafo ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni riportate su letteratura scientifica internazionale
Prima di prendere "Aceclofenac EG" insieme ad altri farmaci come “Carbolithium”, “Clexane T”, “Coumadin”, “Enoxaparina Rovi”, “Ghemaxan”, “Inhixa - Soluzione”, “Innohep - Soluzione, Soluzione (uso Interno)”, “Innohep - Soluzione”, “Litio Carbonato L.F.M.”, “Litio Carbonato Nova Argentia 300 Mg Compresse”, “Rovinadil”, “Seledie”, “Seleparina”, “Sintrom”, etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Aceclofenac EG durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Aceclofenac EG durante la gravidanza e l'allattamento?
Gravidanza
Non sono disponibili informazioni sull'uso di Aceclofenac durante la gravidanza.
Primo e secondo trimestre di gravidanza
L'inibizione della sintesi delle prostaglandine può influire negativamente sulla gravidanza e / o ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari

I pazienti che soffrono di capogiri (lipotimia, "capogiri da lievi a gravi"), vertigini o altri disturbi del sistema nervoso centrale devono astenersi dal guidare o utilizzare macchinari se in trattamento con Aceclofenac. Se un altro farmaco antinfiammatorio non steroideo ha già causato gli stessi effetti, è necessario prestare particolare attenzione alla prima assunzione di aceclofenac.


Effetti indesiderati

Effetti classe correlati segnalati con FANS Gastrointestinali
I disturbi gastrointestinali sono gli effetti indesiderati più comunemente riferiti. Possono verificarsi ulcere peptiche, perforazione o sanguinamento gastrointestinale, talvolta fatali, in particolare nei ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

Non sono disponibili dati sufficienti sugli effetti del sovradosaggio di Aceclofenac nell'uomo. I sintomi possono consistere in nausea, vomito, mal di stomaco, capogiri, sonnolenza e mal di testa.
La gestione dell'avvelenamento acuto da FANS consiste essenzialmente in misure di supporto e sintomatiche delle complicanze come ipotensione, insufficienza renale, convulsioni, irritazione gastrointestinale e depressione respiratoria.
Il trattamento di un'intossicazione acuta di aceclofenac orale consiste nel prevenirne l'assorbimento il più rapidamente possibile mediante lavanda gastrica e somministrazione di carbone attivo.
Trattamenti specifici come la diuresi forzata, la dialisi o l'emoperfusione non sono probabilmente di nessun aiuto nell'eliminazione dei farmaci antinfiammatori non steroidei, a causa del loro elevato legame alle proteine e del loro esteso metabolismo.


Proprietà farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica: Anti-infiammatori e anti-reumatici, non steroidei, derivati dell'acido acetico e sostanze correlate.
Codice ATC: M01AB16.
Meccanismo d'azione
Aceclofenac è un agente non steroideo con marcate proprietà antinfiammatorie e analgesiche.
...


Proprietà farmacocinetiche

Assorbimento
Dopo somministrazione orale, l'Aceclofenac è rapidamente e completamente assorbito come farmaco immodificato e la sua biodisponibilità è circa del 100%. Il picco plasmatico è raggiunto approssimativamente 1,25–3,00 ore dopo l'ingestione. L'assunzione concomitante di cibo ritarda ...


Dati preclinici di sicurezza

Come altri FANS, Aceclofenac è scarsamente tollerato negli animali. Inoltre, le differenze farmacocinetiche tra animali e esseri umani rendono difficile la valutazione del potenziale tossico di aceclofenac.
I risultati degli ...


Elenco degli eccipienti

Nucleo:
Cellulosa microcristallina (E460i)
Croscarmellosa sodica
Copovidone
Talco (E553b)
Silice colloidale anidra
Glicerolo distearato
Rivestimento: Opadry O3A0280002:
HPMC 2910/Ipromellosa Cellulosa microcristallina
Titanio diossido (E171)
Poliossil 40 (Macrogol) stearato


Farmaci Equivalenti

I farmaci equivalenti di Aceclofenac EG a base di Aceclofenac sono: Aceclofenac Accord, Airtal - Compresse Rivestite, Polvere, Gladio - Compressa Rivestita, Polvere, Kafenac

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Aceclofenac EG a base di Aceclofenac ...
Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Fonti Ufficiali



Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o più prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Cerca