Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
menu

Deflan

Ultimo aggiornamento: 12/01/2018


Confezioni

Deflan 22,75 mg/ml os gocce 13 ml
Deflan 30 mg 10 compresse
Deflan 6 mg 10 compresse

A cosa serve

Deflan è un farmaco a base del principio attivo Deflazacort, appartenente alla categoria degli Corticosteroidi e nello specifico Glicocorticoidi. E' commercializzato in Italia dall'azienda Laboratori Guidotti S.p.A..

Deflan può essere prescritto con Ricetta RR - medicinali soggetti a prescrizione medica.

Deflan serve per la terapia e cura di varie malattie e patologie come Distrofia muscolare, Morbo di Crohn, Uveite.




Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare:Laboratori Guidotti S.p.A.
Concessionario:Laboratori Guidotti S.p.A.
Ricetta:RR - medicinali soggetti a prescrizione medica
Classe:C
Principio attivo:Deflazacort
Gruppo terapeutico:Corticosteroidi
Forma farmaceutica:compressa


Indicazioni

Insufficienza corticosurrenalica primaria e secondaria (da solo o in associazione con mineralcorticoidi). Malattie reumatiche: artropatia psoriasica, artrite reumatoide, spondilite anchilosante, artropatia gottosa acuta, osteoartrite post-traumatica, borsite acuta e subacuta, tenosinovite acuta non specifica, epicondilite. Malattie del collageno: lupus eritematoso sistemico (LES), cardite reumatica acuta (reumatismo cardiaco), dermatomiosite sistemica (polimiosite). Malattie dermatologiche: pemfigo, dermatite erpetiforme bollosa, eritema polimorfo grave (sindrome di Stevens-Johnson), dermatite esfoliativa, micosi fungoide (linfoma cutaneo), psoriasi grave, dermatite seborroica grave. Stati allergici: rinite allergica stagionale o permanente, asma bronchiale, dermatite da contatto, dermatite atopica, malattia da siero, iperreattività ai farmaci. Malattie respiratorie: sarcoidosi sintomatica, berilliosi, tubercolosi polmonare fulminante o disseminata (in associazione con appropriata chemioterapia), polmonite da aspirazione. Malattie oculari (processi infiammatori e allergici gravi, acuti e cronici): ulcere allergiche corneali marginali, herpes zooster oculare, infiammazione del segmento anteriore del globo oculare, coroidite e uveite diffusa posteriore, oftalmite simpatica, congiuntivite allergica, cheratite, corioretinite, nevrite dell'ottico, irite e iridociclite. Disordini ematologici e malattie ematologiche ad evoluzione maligna: piastrinopenia secondaria dell'adulto, anemia emolitica autoimmune, eritroblastopenia, anemia congenita ipoplastica; morbo di Hodgkin, linfomi non-Hodgkin, leucemia linfatica cronica, leucemia acuta dell'infanzia, etc. Stati edematosi: sindrome nefrosica idiopatica o secondaria a LES. Malattie gastro-intestinali: colite ulcerativa, enterite regionale.

Posologia

Il dosaggio giornaliero iniziale nell'adulto può variare da 6 a 90 mg in considerazione della gravità e della evoluzione della malattia specifica da trattare.
Il dosaggio iniziale dovrà essere mantenuto o modificato fino ad ottenere una soddisfacente risposta clinica. È importante sottolineare che il fabbisogno corticosteroideo è variabile e quindi la posologia deve essere individualizzata tenendo conto della malattia e della risposta terapeutica del paziente.
La posologia di mantenimento deve essere sempre la minima capace di controllare la sintomatologia, minimizzando il rischio di effetti secondari: la riduzione della posologia va attuata sempre gradualmente.
Relativamente alla presentazione in gocce si segnala che il contagocce della sospensione eroga in media 1 mg di deflazacort per goccia.
SI SUGGERISCE DI AGITARE IL FLACONE PRIMA DELL'USO E DILUIRE LA SOSPENSIONE, IMMEDIATAMENTE PRIMA DELLA SOMMINISTRAZIONE, IN ACQUA ZUCCHERATA O IN BEVANDE NON ADDIZIONATE DI ANIDRIDE CARBONICA.
È consigliabile assumere la dose giornaliera di Deflan in una singola somministrazione, al mattino, insieme a piccole quantità di cibo.

Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.
Tubercolosi attiva, ulcera peptica, herpes oculare simplex, infezioni micotiche sistemiche, psicosi.
Somministrazione di vaccino vivo attenuato.
...

Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Nei pazienti in terapia corticosteroidea, sottoposti a particolari stress, è indispensabile un adattamento della dose del glucocorticoide in rapporto all'entità della condizione stressante.
I corticosteroidi possono mascherare alcuni segni di ...

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Sebbene non siano note interazioni medicamentose e incompatibilità con DEFLAN, tuttavia in corso di trattamento contemporaneo con:
anticonvulsivanti (fenobarbital, difenilidantoina), alcuni antibiotici (rifampicina), anticoagulanti (warfarin) o broncodilatatori (efedrina), rifabutina, ...

Prima di prendere "Deflan" insieme ad altri farmaci come “Aloneb”, “Lobidiur”, “Nebivololo e Idroclorotiazide Accord”, “Nebivololo e Idroclorotiazide Doc Generici”, “Nebivololo e Idroclorotiazide EG”, “Nebivololo e Idroclorotiazide Mylan Pharma”, “Nebivololo e Idroclorotiazide Mylan”, “Nebivololo e Idroclorotiazide Teva Italia”, “Nobizide”, “Zelboraf”, etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Deflan durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Deflan durante la gravidanza e l'allattamento?
Nelle donne in stato di gravidanza, in allattamento e nella primissima infanzia il prodotto va somministrato nei casi di effettiva necessità, sotto il diretto controllo del medico.
Gravidanza
La capacità ...

Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Deflan non altera la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari.
...

Effetti indesiderati

Va tenuto presente che in corso di terapia corticosteroidea, specie per trattamenti intensi e prolungati, possono manifestarsi alcuni tra i seguenti effetti:
Disturbi del metabolismo e della nutrizione:
aumento di ...

Sovradosaggio

In corso di terapia prolungata e con dosi elevate, se si dovesse verificare un'alterazione del bilancio elettrolitico, è opportuno adeguare l'apporto di sodio e di potassio. I corticosteroidi aumentano l'escrezione ...

Proprietà farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica: Corticosteroidi sistemici, non associati; glicocorticoidi
Codice ATC: H02AB13
Lo studio di differenti modelli sperimentali indica che il Deflan è un efficace inibitore della fase essudativa precoce dell'infiammazione (edema ...

Proprietà farmacocinetiche

Lo studio della farmacocinetica, distribuzione tessutale e metabolismo del Deflan, è stato effettuato nel ratto, cavia, scimmia ed uomo, utilizzando metodi di determinazione analitica sul composto come tale e su ...

Dati preclinici di sicurezza

Lo studio degli effetti derivanti dalla somministrazione di dosi singole indica che le DL50 sono: dopo somministrazione orale 5200 mg/kg nel topo e >4000 mg/kg nel cane; dopo somministrazione s.c. 1610 ...

Elenco degli eccipienti

Deflan 6 mg compresse
Lattosio; Magnesio stearato; Amido di mais; Cellulosa microcristallina.
Deflan 30 mg compresse
Lattosio; Magnesio stearato; Amido di mais; Cellulosa microcristallina.
Deflan 22,75 mg/ml gocce orali, ...

Farmaci Equivalenti

I farmaci equivalenti di Deflan a base di Deflazacort sono: Deflazacort EG, Deflazacort FG, Deflazacort Ipso Pharma, Deflazacort Phamreg, Flantadin, Surrenol ...

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Deflan a base di Deflazacort

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o più prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Sistema di supporto alla prescrizione
Serinfar Regulatory Assistance