UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Lextrasa

Ultimo aggiornamento: 20/07/2021




Cos'Ŕ Lextrasa?

Lextrasa Ŕ un farmaco a base del principio attivo Mesalazina, appartenente alla categoria degli Antinfiammatori e nello specifico Acido aminosalicilico ed analoghi. E' commercializzato in Italia dall'azienda Sofar S.p.A..

Lextrasa pu˛ essere prescritto con Ricetta RR - medicinali soggetti a prescrizione medica.

Confezioni

Lextrasa 4 g/100 ml sospensione rettale 7 contenitori monodose
Lextrasa 400 mg 50 compresse gastroresistenti
Lextrasa 800 mg 24 compresse gastroresistenti

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Sofar S.p.A.
Concessionario: Sofar S.p.A.
Ricetta: RR - medicinali soggetti a prescrizione medica
Classe: A
Principio attivo: Mesalazina
Gruppo terapeutico: Antinfiammatori
Forma farmaceutica: compressa gastroresistente

Indicazioni

LEXTRASA compresse gastroresistenti: colite ulcerosa e morbo di Crohn.
LEXTRASA sospensione rettale: colite ulcerosa a localizzazione retto-sigmoidea.
LEXTRASA supposte: colite ulcerosa a localizzazione rettale.
LEXTRASA è indicato sia nel trattamento delle fasi attive della malattia, sia nella prevenzione delle recidive.

Posologia

POSOLOGIA
Lo schema posologico indicativo, modificabile secondo le prescrizioni del Medico, è il seguente:
  • LEXTRASA compresse gastroresistenti: Adulti: come trattamento di attacco   1-2 compresse di LEXTRASA 400 mg oppure 1 compressa di LEXTRASA 800 mg, 3 volte al giorno, sino a 10 compresse di LEXTRASA 400 mg o 5 compresse di LEXTRASA 800 mg al giorno nelle forme severe. Bambini: dosi proporzionalmente ridotte a giudizio del Medico. Non superare le dosi consigliate.
  • LEXTRASA sospensione rettale. Adulti: 1 clisma, 1 volta al giorno, preferibilmente la sera prima di coricarsi. Bambini: dosi proporzionalmente ridotte a giudizio del Medico. Non superare le dosi consigliate.
  • LEXTRASA supposte. Adulti: in media 3 supposte al giorno, divise in    2-3 somministrazioni nella fase attiva; 1-2 supposte al giorno per la prevenzione delle recidive. Bambini: dosi proporzionalmente ridotte a giudizio del Medico. Non superare le dosi consigliate.
MODO DI SOMMINISTRAZIONE
  • LEXTRASA compresse gastroresistenti: in caso di primo trattamento è opportuno raggiungere la posologia piena dopo qualche giorno di trattamento, incrementando gradualmente il dosaggio.
  • LEXTRASA sospensione rettale: agitare bene prima dell'uso per ottenere una sospensione omogenea (vedi sezione 6.6. Istruzioni per l'uso).
  • LEXTRASA supposte: per ottenere un migliore effetto terapeutico è importante che la supposta venga tenuta per almeno 30 minuti, o meglio, per più lunghi periodi (ad esempio, per tutta la notte).
TEMPO DI SOMMINISTRAZIONE
  • LEXTRASA compresse gastroresistenti: per le fasi attive, la durata del trattamento è mediamente di 6-12 settimane e può variare, a giudizio del Medico, in rapporto all'evoluzione clinica. Per evitare ricadute, è raccomandabile adottare un trattamento di lunga durata, riducendo gradualmente la posologia adottata nella fase attiva della malattia.
  • LEXTRASA sospensione rettale: per le fasi attive, la durata del trattamento è mediamente di 6-8 settimane e può variare, a giudizio del Medico, in rapporto all'evoluzione clinica. Per evitare ricadute, è raccomandabile adottare un trattamento di lunga durata, riducendo gradualmente la posologia adottata nella fase attiva della malattia.
  • LEXTRASA supposte: per le fasi attive, la durata del trattamento è mediamente di 3-4 settimane e può variare, a giudizio del Medico, in rapporto all'evoluzione clinica. Per evitare ricadute, è raccomandabile adottare un trattamento di lunga durata, riducendo gradualmente la posologia adottata nella fase attiva della malattia.

Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo, i salicilati in genere, o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Il prodotto non è altresì indicato in casi di preesistenti ulcere gastriche o duodenali. Nefropatie gravi. Il prodotto non va somministrato a pazienti con diatesi emorragica. Bambini di età inferiore ai 2 anni. Evitare l'uso delle compresse nei bambini di età inferiore ai sei anni. Evitare l'uso del prodotto durante le ultime settimane di gravidanza (vedere 4.6).


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Nelle fasi attive di grado severo, può essere consigliabile associare un trattamento cortisonico per via sistemica.
Recidive della sintomatologia obiettiva e soggettiva possono verificarsi sia dopo la sospensione dell'assunzione del ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

In occasione della somministrazione di LEXTRASA compresse gastroresistenti, va evitata la contemporanea somministrazione di lattulosio o di altre preparazioni che, abbassando il pH del colon, possano ostacolare il rilascio della ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Assumere Lextrasa durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Lextrasa durante la gravidanza e l'allattamento?
In caso di gravidanza accertata o presunta, somministrare solo in caso di effettiva necessità e sotto stretto controllo del Medico: solo percentuali trascurabili di farmaco attraversano la placenta.
Comunque l'uso ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacitÓádi guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Nessuno.


Effetti indesiderati

Sono stati riportati raramente i seguenti eventi avversi con Mesalazina:
patologie gastrointestinali: nausea, dolore addominale, diarrea e pancreatite. Sono stati riportati molto raramente esacerbazioni della sintomi della colite.
Patologie del ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

LEXTRASA compresse gastroresistenti: in caso di ingestione di una dose eccessiva ricorrere al lavaggio gastrico e all'infusione venosa di soluzioni elettrolitiche. Non è noto alcun antidoto specifico.
LEXTRASA sospensione rettale – LEXTRASA supposte: non sono noti casi di sovradosaggio.


ProprietÓ farmacodinamiche

Categoria farmaco terapeutica: antinfiammatori intestinali - acido aminosalicilico ed analoghi. Codice ATC: A07EC02
La Mesalazina (acido 5-aminosalicilico, 5-ASA) è un farmaco di dimostrata utilità nelle malattie infiammatorie croniche intestinali, essendo ...


ProprietÓ farmacocinetiche

Grazie a una particolare formulazione farmaceutica, LEXTRASA dopo somministrazione orale, rilascia il 5-ASA nell'ileo distale e nel colon. Il rivestimento ha la caratteristica di disgregarsi ad un pH superiore a ...


Dati preclinici di sicurezza

La DL50 della Mesalazina, dopo somministrazione orale nel ratto, è risultata essere di 4594 mg/kg. Nel cane, trattamenti cronici (1 anno) con Mesalazina in compresse rivestite a dosi sino a ...


Elenco degli eccipienti

LEXTRASA 400 mg compresse gastroresistenti: Lattosio, Povidone, Carmellosa, Carmellosa sodica reticolata, Magnesio stearato, Copolimeri metacrilici, Trietilcitrato, Talco, Ferro ossido rosso.
LEXTRASA 800 mg compresse gastroresistenti: Lattosio, Povidone, Carmellosa, Carmellosa sodica

Farmaci Equivalenti


Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Lextrasa a base di Mesalazina ...
Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Fonti Ufficiali



Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o pi¨ prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Cerca