Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Adepril

Ultimo aggiornamento: 21/04/2020




Cos'è Adepril?

Adepril è un farmaco a base del principio attivo Amitriptilina Cloridrato, appartenente alla categoria degli Antidepressivi triciclici e nello specifico Inibitori non selettivi della monoamino-ricaptazione. E' commercializzato in Italia dall'azienda Teofarma.

Adepril può essere prescritto con Ricetta RR - medicinali soggetti a prescrizione medica.

Confezioni

Adepril 10 mg 30 compresse rivestite
Adepril 25 mg 30 compresse rivestite

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Teofarma
Concessionario: Teofarma
Ricetta: RR - medicinali soggetti a prescrizione medica
Classe: A
Principio attivo: Amitriptilina Cloridrato
Gruppo terapeutico: Antidepressivi triciclici
Forma farmaceutica: compressa rivestita

Indicazioni

Depressione endogena - Fase depressiva della psicosi maniaco-depressiva - Depressione reattiva - Depressione mascherata - Depressione neurotica - Depressione in corso di psicosi schizofreniche - Depressioni involutive - Depressioni gravi in corso di malattie neurologiche o di altre affezioni organiche.

Posologia

Adulti
La dose quotidiana è strettamente individuale; essa sarà stabilita di volta in volta partendo da quantità più basse che possono essere aumentate progressivamente sulla base della risposta clinica e della tollerabilità.
Di norma sono raccomandabili dosi minori negli anziani, nei giovani e nei pazienti ambulatoriali.
Le compresse devono essere inghiottite intere senza masticarle.
A titolo di esempio si fornisce il seguente schema:
Trattamento ospedaliero
Iniziare con 100 mg al dì in dosi refratte ed aumentare progressivamente fino a 200-300 mg al giorno in un periodo di circa 15 giorni.
Trattamento ambulatoriale
Adulti: iniziare con 75 mg/die in dosi refratte ed aumentare fino a 150 mg/die. Non è raccomandabile superare i 200 mg/die.
Soggetti giovani ed anziani: 30-40 mg/die. In genere non è necessario superare 100 mg al dì.
Raggiunto l'effetto clinico il dosaggio giornaliero deve essere gradualmente ridotto fino a stabilire la dose individuale di mantenimento che per lo più è compresa tra 50 e 150 mg al giorno. Nel trattamento di pazienti anziani la posologia deve essere attentamente stabilita dal medico che dovrà valutare una eventuale riduzione dei dosaggi sopraindicati.

Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1.
Glaucoma. Ipertrofia prostatica, stenosi pilorica ed altre affezioni stenosanti dell'apparato gastro-enterico e genito-urinario. Malattie epatiche. Insufficienza cardiaca. Disturbi del ritmo e della conduzione miocardica. Periodo di recupero post-infartuale.
Soggetti di età inferiore a 18 anni.
Uso di Inibitori delle monoaminossidasi (IMAO) nelle due settimane precedenti.
Gravidanza accertata o presunta.
Allattamento.


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Uso nei bambini e negli adolescenti sotto i 18 anni.
Gli antidepressivi triciclici non devono essere utilizzati per il trattamento di bambini e adolescenti sotto i 18 anni. Gli studi ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Inibitori delle monoaminoossidasi: gli antidepressivi triciclici non debbono essere associati a farmaci IMAO per la possibilità di gravi effetti collaterali (ipertermia, convulsioni, coma, exitus); qualora si renda indispensabile sostituire un ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni riportate su letteratura scientifica internazionale
Prima di prendere "Adepril" insieme ad altri farmaci come “Linezolid Accord Healthcare”, “Linezolid Accord”, “Linezolid Aurobindo Italia”, “Linezolid Fresenius Kabi”, “Linezolid Kabi”, “Linezolid KRKA D.D.”, “Linezolid Krka”, “Linezolid Mylan”, “Linezolid Mylan Pharma”, “Linezolid Teva”, “Nervaxon”, “Zyvoxid - Compressa Rivestita”, “Zyvoxid - Granulato”, “Zyvoxid - Soluzione (uso Interno)”, etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Adepril durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Adepril durante la gravidanza e l'allattamento?
Da non usarsi in caso di gravidanza accertata o presunta e durante l'allattamento.
...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Il prodotto può indurre turbe della visione, attenuare la prontezza dei riflessi ed interferire sul normale grado di vigilanza; di ciò devono essere avvertiti coloro che conducono autoveicoli od altri macchinari o svolgono lavori pericolosi.


Effetti indesiderati

Durante la terapia con amitriptilina sono stati segnalati con varia intensità e frequenza i seguenti effetti collaterali:
effetti anticolinergici: cefalea, secchezza delle fauci, visione indistinta, midriasi, ipertono oculare, cicloplegia, ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

Il sovradosaggio di Amitriptilina Cloridrato può manifestarsi con: secchezza delle fauci, miosi, tachicardia ed aritmia, ipotensione, depressione respiratoria, ritenzione urinaria e nei casi di sovradosaggio massiccio, coma, convulsioni ed allucinazioni.
Il trattamento è sintomatico. La lavanda gastrica può essere utile poichè le proprietà anticolinergiche dell'amitriptilina ne rallentano l'assorbimento.
È possibile somministrare piridostigmina, per lenta infusione endovenosa, con monitoraggio elettrocardiografico continuo, al fine di contrastare gli effetti cardiaci; tale trattamento può essere ripetuto, se necessario, a intervalli di mezz'ora. L'ipotensione dovrebbe essere trattata con metaraminolo. Le convulsioni possono essere controllate con diazepam o fenobarbital.


Proprietà farmacodinamiche

Categoria farmaco terapeutica: antidepressivi, inibitori non selettivi della monoamino-ricaptazione.
Codice ATC: N06AA09
L'amitriptilina è un farmaco antidepressivo, appartenente al gruppo dei triciclici, dotato di una notevole attività tranquillante. Gli studi ...


Proprietà farmacocinetiche

L'amitriptilina viene ben assorbita per via orale e si diffonde rapidamente nei tessuti ed organi legandosi in un'alta percentuale alle proteine plasmatiche ed ai costituenti tissutali; negli animali di laboratorio ...


Dati preclinici di sicurezza

La tossicità per somministrazione singola dell'amitriptilina risulta relativamente bassa, come dedotto dalle numerose esperienze condotte in varie specie animali e per diverse vie di somministrazione.
Nel topo, i valori della ...


Elenco degli eccipienti

Compresse rivestite 10 mg - 25 mg
Calcio fosfato tribasico; cellulosa microcristallina; amido di mais; povidone; magnesio stearato; colofonia; gomma sandracca; gomma lacca; trementina; sodio diottilsolfosuccinato; talco; magnesio carbonato leggero;

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Adepril a base di Amitriptilina Cloridrato ...
Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Fonti Ufficiali



Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o più prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Cerca