Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
menu

Verecolene C.M.

Ultimo aggiornamento: 03/03/2020

Foglietto Illustrativo

Confezioni

Verecolene C.M. 5 mg 20 compresse rivestite

Cos'è Verecolene C.M.?

Verecolene C.M. è un farmaco a base del principio attivo Bisacodil, appartenente alla categoria degli Lassativi e nello specifico Lassativi di contatto. E' commercializzato in Italia dall'azienda Perrigo Italia S.r.l..

Verecolene C.M. può essere prescritto con Ricetta OTC - medicinali non soggetti a prescrizione medica da banco.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Perrigo Italia S.r.l.
Concessionario: Perrigo Italia S.r.l.
Ricetta: OTC - medicinali non soggetti a prescrizione medica da banco
Classe: C
Principio attivo: Bisacodil
Gruppo terapeutico: Lassativi
Forma farmaceutica: compressa rivestita

Indicazioni

Trattamento di breve durata della stitichezza occasionale.

Posologia

Adulti e adolescenti di età superiore a 12 anni:
da 1 a 2 compresse rivestite al giorno.
Bambini dai 4 ai 12 anni:
1 compressa rivestita al giorno, solo dopo aver consultato il medico.
La dose corretta è quella minima sufficiente a produrre una facile evacuazione di feci molli. È consigliabile usare inizialmente le dosi minime previste. Quando necessario, la dose può essere poi aumentata, ma senza mai superare quella massima indicata.
Assumere preferibilmente dopo il pasto serale, in modo che l'effetto del lassativo, che si produce dopo 10-12 ore, non disturbi il sonno.
Come con tutti i lassativi, VERECOLENE C.M. deve essere usato il meno frequentemente possibile e comunque per non più di cinque giorni continuativi. L'uso per periodi di tempo maggiori richiede la prescrizione del medico dopo adeguata valutazione del singolo caso.
Le compresse vanno deglutite intere. Ingerire insieme ad una adeguata quantità di acqua (un bicchiere abbondante). Una dieta ricca di liquidi favorisce l'effetto del medicinale.

Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.
Pazienti con ileo paralitico, ostruzione o stenosi intestinale, condizioni di addome acuto compresa l'appendicite, malattie infiammatorie acute dell'intestino e dolore addominale intenso, associato a nausea e vomito, che può essere indicativo delle condizioni sopra elencate.
Sanguinamento rettale di origine sconosciuta, grave stato di disidratazione, gastroenterite.
Controindicato nei bambini di età inferiore a 4 anni.
Controindicato in gravidanza e nell'allattamento (vedere “Fertilità, gravidanza ed allattamento“).
L'uso di VERECOLENE C.M. è controindicato in caso di rare condizioni ereditarie che possono essere incompatibili con l'assunzione di uno degli eccipienti (vedere sezione 4.4 "Avvertenze speciali e precauzioni di impiego").


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Come tutti i lassativi, il bisacodile non deve essere usato per più di cinque giorni consecutivi senza che siano state indagate le cause della costipazione.
In caso di diabete mellito, ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

I lassativi possono ridurre il tempo di permanenza nell'intestino, e quindi l'assorbimento, di altri farmaci somministrati contemporaneamente per via orale.
Evitare quindi di ingerire contemporaneamente lassativi ed altri farmaci: dopo ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni riportate su letteratura scientifica internazionale
Prima di prendere "Verecolene C.M." insieme ad altri farmaci come , etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Verecolene C.M. durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Verecolene C.M. durante la gravidanza e l'allattamento?
Non sono stati condotti studi volti ad indagare gli effetti sulla fertilità umana.
Non esistono studi adeguati e ben controllati sull'uso del medicinale in gravidanza. Pertanto, pur non essendo mai ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Non sono stati condotti studi sugli effetti del bisacodile sulla capacità di guidare e usare macchinari.
Tuttavia, i pazienti devono essere informati che a causa della risposta vaso-vagale (conseguente, per es., allo spasmo addominale) (vedere “Avvertenze speciali e precauzioni d'impiego“ e “Effetti indesiderati“), potrebbero verificarsi vertigini e/o sincope. Se i pazienti avvertono spasmo addominale devono evitare attività potenzialmente pericolose come guidare o usare macchinari.


Effetti indesiderati

Vengono di seguito elencate le reazioni avverse identificate durante l'uso post-marketing.
La convenzione sulla frequenza utilizzata per la classificazione degli effetti indesiderati è la seguente: molto comune (≥1/10), comune (≥1/100, ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

Segni e sintomi:
Dosi eccessive possono causare crampi addominali, feci acquose (diarrea) perdite clinicamente significative di liquidi, potassio ed altri elettroliti.
I lassativi, assunti in sovradosaggio cronico, possono causare diarrea cronica, dolori addominali, ipokaliemia, iperaldosteronismo secondario e calcoli renali. In associazione all'abuso cronico di lassativi sono stati descritti: danno tubulare renale, alcalosi metabolica e debolezza muscolare secondari all'ipokaliemia.
Vedere inoltre quanto riportato nel paragrafo “Avvertenze speciali e opportune precauzioni d'impiego“ circa l'abuso di lassativi.
Trattamento:
Dopo l'ingestione di VERECOLENE C.M., si può minimizzarne o prevenirne l'assorbimento inducendo il vomito. Possono rendersi necessarie la reintegrazione di liquidi e la correzione dello squilibrio elettrolitico (soprattutto l'ipokaliemia). Questo è particolarmente importante nei pazienti anziani e nei giovani. Può essere utile la somministrazione di spasmolitici.


Proprietà farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica: lassativi di contatto
Codice ATC: A06AB02
Attività farmacologiche e meccanismo d'azione: il bisacodile, principio attivo del VERECOLENE C.M., derivato dal difenilmetano appartiene, in virtù del suo meccanismo ...


Proprietà farmacocinetiche

Dopo somministrazione orale il bisacodile viene convertito rapidamente da enzimi intestinali e batterici nel metabolita attivo desacetilato. L'assorbimento è di circa il 5% della dose somministrata e il prodotto viene ...


Dati preclinici di sicurezza

Gli studi di tossicità acuta nel ratto non hanno evidenziato effetti tossici; la DL50 orale è risultata >3g/kg.
Studi epidemiologici hanno evidenziato che bisacodile non è mai stato implicato come ...


Elenco degli eccipienti

Cellulosa microcristallina, amido di mais pregelatinizzato, talco, beenato di glicerolo, povidone, sorbitolo, gomma lacca, copolimero dell'acido metacrilico, etile ftalato, trietilcitrato, titanio diossido, ipromellosa, macrogol stearato 400, macrogol 6000, saccarosio.


Farmaci Equivalenti

I farmaci equivalenti di Verecolene C.M. a base di Bisacodil sono: Alaxa, Confetto Falqui C.M., Dulcolax, Normalene, Stixenil

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Verecolene C.M. a base di Bisacodil

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o più prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Sistema di supporto alla prescrizione
Codifa Regulatory Assistance