UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
menu

Basalflex

Ultimo aggiornamento: 03/09/2019


Confezioni

Basalflex ev 5 sacche 1.000 ml
Basalflex ev 5 sacche 2000 ml

A cosa serve

Basalflex Ŕ un farmaco a base del principio attivo Poliaminoacidi + Glucosio Monoidrato + Elettroliti, appartenente alla categoria degli Soluzioni nutrizionali parenterali e nello specifico Soluzioni nutrizionali parenterali. E' commercializzato in Italia dall'azienda B. Braun Milano S.p.A..

Basalflex pu˛ essere prescritto con Ricetta OSP - medicinali soggetti a prescrizione medica limitativa, utilizzabili esclusivamente in ambiente ospedaliero o in struttura ad esso assimilabile.

Basalflex serve per la terapia e cura di varie malattie e patologie come Malassorbimento, Ustioni.




Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare:B. Braun Melsungen AG
Concessionario:B. Braun Milano S.p.A.
Ricetta:OSP - medicinali soggetti a prescrizione medica limitativa, utilizzabili esclusivamente in ambiente ospedaliero o in struttura ad esso assimilabile
Classe:C
Principio attivo:Poliaminoacidi + Glucosio Monoidrato + Elettroliti
Gruppo terapeutico:Soluzioni nutrizionali parenterali
Forma farmaceutica:preparazione iniettabile


Indicazioni

Apporto di aminoacidi, glucosio, elettroliti e liquidi nella nutrizione parenterale di pazienti in stato catabolico da lieve a moderato, quando la nutrizione orale o enterale è impossibile, insufficiente o controindicata.

Posologia

Posologia
Adulti
La posologia e la velocità di infusione vengono stabilite individualmente in base alle condizioni cliniche del paziente e al suo fabbisogno di aminoacidi, glucosio, elettroliti e liquidi. Se necessario, possono essere somministrate infusioni addizionali di liquidi, aminoacidi, glucosio o lipidi. In contesti clinici particolari, come l'emodialisi, possono essere necessarie velocità di infusione maggiori.
Si raccomanda, se possibile, la somministrazione continua di Basalflex.
Dose giornaliera
25-40 ml per kg di peso corporeo al giorno, corrispondenti a:
0,8-1,3 g di aminoacidi per kg di peso corporeo al giorno,
3,1-5,0 g di glucosio per kg di peso corporeo al giorno,
1.750-2.800 ml per un paziente di 70 kg al giorno.
Velocità massima di infusione
2,0 ml per kg di peso corporeo all'ora, corrispondenti a:
0,06 g di aminoacidi per kg di peso corporeo all'ora,
0,25 g di glucosio per kg di peso corporeo all'ora,
140 ml/ora per un paziente di 70 kg, corrispondenti a:
4,5 g di aminoacidi all'ora e 17,5 g di glucosio all'ora.
Pazienti pediatrici
Gli intervalli posologici per le fasce d'età riportate in basso sono valori di riferimento. La posologia e la velocità di infusione esatte devono essere stabilite individualmente in base alle condizioni cliniche, all'età, allo stadio di sviluppo e alla patologia di base. Nei bambini in condizioni critiche e metabolicamente instabili, è opportuno iniziare con una posologia giornaliera o una velocità di infusione più bassa e aumentarla a seconda delle condizioni del paziente. Se necessario, possono essere somministrate infusioni addizionali di liquidi, aminoacidi, glucosio o lipidi.
Dal 3° al 5° anno di vita
Posologia giornaliera
31-63 ml per kg di peso corporeo al giorno, corrispondenti a:
1,0-2,0 g di aminoacidi per kg di peso corporeo al giorno,
3,9-7,8 g di glucosio per kg di peso corporeo al giorno.
Dal 6° al 12° anno di vita
  • Bambini con peso compreso tra 20 e 30 kg
Posologia giornaliera
31-63 ml per kg di peso corporeo al giorno, corrispondenti a:
1,0- 2,0 g di aminoacidi per kg di peso corporeo al giorno,
3,9 - 7,8 g di glucosio per kg di peso corporeo al giorno
  • Bambini con peso superiore a 30 kg
Posologia giornaliera
24-63 ml per kg di peso corporeo al giorno, corrispondenti a
0,8-2,0 g di aminoacidi per kg di peso corporeo al giorno
3,0-7,8 g di glucosio per kg di peso corporeo al giorno
Dal 13° al 18° anno di vita
Posologia giornaliera
24-63 ml per kg di peso corporeo al giorno, corrispondenti a
0,8 - 2,0 g di aminoacidi per kg di peso corporeo al giorno
3,0 - 7,8 g di glucosio per kg di peso corporeo al giorno
Velocità massima di infusione (per tutte le fasce d'età)
2,6 ml per kg di peso corporeo all'ora, corrispondenti a
0,08 g di aminoacidi per kg di peso corporeo all'ora
0,33 g di glucosio per kg di peso corporeo all'ora.
Posologia in situazioni particolari
In caso di disfunzione del metabolismo ossidativo del glucosio, come può verificarsi in fase post-operatoria o post-traumatica o in presenza di ipossia o insufficienza organica, l'apporto di glucosio deve essere limitato a 2-4 g di glucosio per kg di peso corporeo al giorno. La glicemia non deve superare 6,1 mmol/l (110 mg/100 ml). Nei bambini in condizioni critiche, l'apporto di glucosio deve essere limitato a 7,2 g per kg di peso corporeo al giorno, somministrati a una velocità non superiore a 0,3 g per kg di peso corporeo per ora. La posologia giornaliera massima è quindi 57,6 ml per kg di peso corporeo al giorno e la velocità massima di infusione è 2,4 ml per kg di peso corporeo all'ora.
Pazienti con disfunzione renale/epatica
Le dosi devono essere adattate individualmente nei pazienti con insufficienza epatica o renale (vedere anche paragrafo 4.4). Basalflex è controindicato nell'insufficienza epatica grave e nell'insufficienza renale grave (vedere paragrafo 4.3).
Durata d' impiego
La durata del trattamento nelle indicazioni citate non è limitata. In caso di somministrazione a lungo termine di Basalflex è necessario provvedere a un apporto addizionale appropriato di energia (preferibilmente in forma di lipidi), acidi grassi essenziali, oligoelementi e vitamine.
Modo di somministrazione
Uso endovenoso. Esclusivamente per infusione venosa centrale.
La soluzione deve sempre essere portata a temperatura ambiente prima dell'infusione.

Controindicazioni

Ipersensibilità nota a uno dei componenti.
Anomalie congenite del metabolismo degli aminoacidi.
Metabolismo instabile (ad es. diabete mellito scompensato, acidosi metabolica).
Iperglicemia che non risponde a dosi massime di insulina ...

Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Usare cautela in caso di aumento dell'osmolarità sierica.
Come per qualsiasi soluzione per infusione di volume elevato, Basalflex deve essere somministrato con cautela ai pazienti con disfunzione cardiaca o renale.
...

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

I corticosteroidi e l'ACTH sono associati a ritenzione sodica e idrica.
Le soluzioni contenenti potassio devono essere utilizzate con cautela nei pazienti trattati con medicinali che aumentano le concentrazioni sieriche ...

Prima di prendere "Basalflex" insieme ad altri farmaci come , etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Basalflex durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Basalflex durante la gravidanza e l'allattamento?
Per Basalflex non sono disponibili dati clinici su gravidanze esposte. Con Basalflex non sono stati condotti studi preclinici concernenti gli effetti sulla gravidanza, sullo sviluppo embrionale/fetale, sul parto e/o sullo ...

Effetti sulla capacitÓádi guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Non pertinente
...

Effetti indesiderati

Gli effetti indesiderati dei componenti di Basalflex sono rari (≥1/10.000, <1/1.000) e generalmente correlati a una posologia e/o velocità di infusione inadeguate. Se si manifestano, sono generalmente reversibili e regrediscono ...

Sovradosaggio

Con una somministrazione corretta non ci si deve attendere un sovradosaggio di Basalflex.
Sintomi del sovradosaggio idrico ed elettrolitico
Iperidratazione ipertonica, squilibrio elettrolitico ed edema polmonare.
Sintomi del sovradosaggio di ...

ProprietÓ farmacodinamiche

Soluzioni per nutrizione parenterale, combinazioni.
Codice ATC: B05BA10
La nutrizione parenterale deve fornire all'organismo tutti i componenti necessari per la crescita e la rigenerazione tissutale. Poiché costituiscono gli elementi basilari ...

ProprietÓ farmacocinetiche

Dopo infusione endovenosa, i componenti di Basalflex sono immediatamente disponibili per il metabolismo. Gli elettroliti sono disponibili in quantità sufficiente per sostenere i numerosi processi biologici per i quali sono ...

Dati preclinici di sicurezza

Con Basalflex non sono stati effettuati studi preclinici.
Non ci si attendono effetti tossici da parte di miscele di nutrienti somministrate come terapia sostitutiva alla posologia consigliata.
...

Elenco degli eccipienti

Acido citrico monoidrato
Acqua per preparazioni iniettabili
...

Farmaci Equivalenti

I farmaci equivalenti di Basalflex a base di Poliaminoacidi + Glucosio Monoidrato + Elettroliti sono: ...

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Basalflex a base di Poliaminoacidi + Glucosio Monoidrato + Elettroliti

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o pi¨ prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Sistema di supporto alla prescrizione
Serinfar Regulatory Assistance