UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
menu

Allopurinolo Sandoz

Ultimo aggiornamento: 04/04/2017


Confezioni

Allopurinolo Sandoz 100 mg 50 compresse
Allopurinolo Sandoz 300 mg 30 compresse

A cosa serve

Allopurinolo Sandoz Ŕ un farmaco a base del principio attivo Allopurinolo, appartenente alla categoria degli Antigottosi e nello specifico Preparati inibenti la formazione di acido urico. E' commercializzato in Italia dall'azienda Sandoz S.p.A..

Allopurinolo Sandoz pu˛ essere prescritto con Ricetta RR - medicinali soggetti a prescrizione medica.

Allopurinolo Sandoz serve per la terapia e cura di varie malattie e patologie come Gotta.




Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare:Sandoz S.p.A.
Concessionario:Sandoz S.p.A.
Ricetta:RR - medicinali soggetti a prescrizione medica
Classe:A
Principio attivo:Allopurinolo
Gruppo terapeutico:Antigottosi
Forma farmaceutica:compressa


Indicazioni

Allopurinolo Sandoz 100 mg
Adulti
  • Per tutte le forme di iperuricemia non controllabili con la dieta, con valori di acido urico sierico compresi nell'intervallo di 535 μmol/l (9 mg/100 ml) e oltre e nelle complicazioni cliniche degli stati di iperuricemia, in particolare gotta manifesta, nefropatia uratica, per la dissoluzione e la prevenzione dei calcoli di acido urico, nonché per la prevenzione della formazione di calcoli di ossalato di calcio in concomitanza con iperuricemia.
Adulti, bambini e adolescenti di peso corporeo ≥ 15 kg
  • iperuricemia secondaria di diversa origine.
Bambini e adolescenti di peso corporeo ≥ 15 kg
  • nefropatia da acido urico durante il trattamento della leucemia,
  • disturbi ereditari di deficit enzimatico, sindrome di Lesch-Nyhan (parziale o totale deficit di ipoxantina-guanina-fosforibosil-trasferasi) e deficit di adenina-fosforibosil-transferasi.
Allopurinolo Sandoz 300 mg
Adulti
  • Per tutte le forme di iperuricemia non controllabili con la dieta, con valori di acido urico sierico compresi nell'intervallo di 535 μmol/l (9 mg/100 ml) e oltre e nelle complicazioni cliniche degli stati di iperuricemia, in particolare gotta manifesta, nefropatia uratica, per la dissoluzione e la prevenzione dei calcoli di acido urico, nonché per la prevenzione della formazione di calcoli di ossalato di calcio in concomitanza con iperuricemia.
Adulti, bambini e adolescenti di peso corporeo ≥ 45 kg
  • iperuricemia secondaria di diversa origine.
Bambini e adolescenti di peso corporeo ≥ 45 kg
  • nefropatia da acido urico durante il trattamento della leucemia,
  • disturbi ereditari di deficit enzimatico, sindrome di Lesch-Nyhan (parziale o totale deficit di ipoxantina-guanina-fosforibosil-trasferasi) e deficit di adenina-fosforibosil-transferasi.

Posologia

Allopurinolo Sandoz 100 mg compresse
Posologia negli adulti
Allopurinolo deve essere introdotto a basse dosi, per esempio 100 mg/die, allo scopo di ridurre il rischio di reazioni avverse e la dose deve essere aumentata soltanto se la risposta degli urati sierici non è soddisfacente. È altresì necessario prestare particolare attenzione se la funzione renale è scarsa (vedere “Posologia nell'insufficienza renale“).
Si suggeriscono i seguenti schemi posologici:
da 100 mg a 200 mg al giorno in condizioni lievi,
da 300 mg a 600 mg al giorno in condizioni moderatamente gravi,
da 700 mg a 900 mg al giorno in condizioni gravi.
Le dosi superiori a 300 mg devono essere somministrati in dosi suddivise non superiori a 300 mg alla volta. Se si rende necessaria una somministrazione basata sul rapporto mg/kg di peso corporeo, si deve usare una dose di 2-10 mg/kg di peso corporeo/die.
Popolazione pediatrica di peso corporeo ≥ 15 kg
La dose quotidiana è 10 mg di allopurinolo per chilogrammo di peso corporeo (per un massimo di 400 mg al giorno), suddiviso in 3 dosi.
Persone anziane
Poiché non sono disponibili dati specifici relativi all'uso di allopurinolo nei pazienti anziani, questo gruppo di pazienti deve essere trattato con la dose minima giustificabile dal punto di vista terapeutico. Deve inoltre essere presa in considerazione la possibilità di funzione renale compromessa, in particolare nei pazienti più anziani.
Posologia nella funzione renale compromessa
Poiché l'allopurinolo e i suoi metaboliti vengono escreti per via renale, nei casi di funzione renale ridotta può verificarsi sovradosaggio se la dose non viene opportunamente aggiustata.
Pertanto, al fine di ridurre al minimo questo rischio, è indicato un aggiustamento della dose raccomandata. In caso di grave compromissione della funzione renale deve essere somministrata una dose massima di 100 mg di allopurinolo al giorno, oppure devono essere somministrate singole dosi di 100 mg a intervalli di oltre un giorno. Le rispettive dosi devono essere aumentate solo se gli effetti sono inadeguati. Il livello di ossipurinolo nel siero non deve superare il valore di 15,2 μg/ml.
La seguente tabella costituisce una linea guida per determinare le dosi nel caso di insufficienza renale:

Clearance della creatinina
Dosaggio giornaliero
> 20 ml/min
dose standard
Da 10 a 20 ml/min
da 100 a 200 mg
< 10 ml/min
100 mg oppure 100 mg ogni 2 o 3 giorni

In caso di emodialisi possono essere somministrati da 300 a 400 mg di allopurinolo subito dopo ogni seduta di trattamento (per esempio 2 o 3 volte alla settimana).
Posologia nella funzione epatica compromessa
Nei pazienti con compromissione epatica è necessario ridurre le dosi. Durante le fasi iniziali della terapia si raccomanda di effettuare periodicamente esami della funzione epatica.
Trattamento di condizioni di elevato ricambio dell'urato, ad esempio neoplasia, sindrome di Lesch-Nyhan
Prima di iniziare la terapia citotossica, è consigliabile utilizzare l'allopurinolo per correggere l'iperuricemia e/o iperuricosuria esistenti. È importante garantire un'adeguata idratazione per mantenere la diuresi ottimale e tentare l'alcalinizzazione dell'urina per aumentare la solubilità dell'urato/acido urico urinario. La dose di allopurinolo dovrebbe essere la più bassa tra gli schemi posologici consigliati.
Se la funzionalità renale è stata compromessa da nefropatia da urato o da altra patologia, si devono seguire le raccomandazioni fornite per la posologia nei pazienti con funzione renale compromessa.
Queste precauzioni possono ridurre il rischio di deposito di xantina e/o ossipurinolo e la conseguente complicazione della situazione clinica. Vedere anche paragrafo 4.5.
Consigli per il monitoraggio:
Il dosaggio deve essere regolato attraverso il monitoraggio, ad intervalli appropriati, delle concentrazioni sieriche di urato e dei livelli di urato/acido urico urinario.
Allopurinolo Sandoz 300 mg compresse
Posologia negli adulti
L'allopurinolo deve essere introdotto a basse dosi, per esempio 100 mg/die, allo scopo di ridurre il rischio di effetti indesiderati e la dose deve essere aumentata soltanto se la risposta degli urati sierici non è soddisfacente. È altresì necessario prestare particolare attenzione nel caso di scarsa funzionalità renale (vedere “Dosaggio nei pazienti con insufficienza epatica o renale“).
Si suggeriscono i seguenti schemi posologici:
da 100 mg a 200 mg al giorno in condizioni lievi,
da 300 mg a 600 mg al giorno in condizioni moderatamente gravi,
da 700 mg a 900 mg al giorno in condizioni gravi.
Le dosi superiori a 300 mg devono essere somministrati in dosi suddivise non superiori a 300 mg alla volta. Se si rende necessaria una somministrazione basata sui mg/kg di peso corporeo, devono essere utilizzati 2-10 mg/kg di peso corporeo/die.
Popolazione pediatrica di peso corporeo ≥ 45 kg
La dose quotidiana è 10 mg di allopurinolo per chilogrammo di peso corporeo (per un massimo di 400 mg al giorno), suddiviso in 3 somministrazioni.
Anziani
Poiché non sono disponibili dati specifici relativi all'uso di allopurinolo nei pazienti anziani, questo gruppo di pazienti deve essere trattato con la dose minima giustificabile dal punto di vista terapeutico. Deve inoltre essere presa in considerazione la possibilità di funzione renale compromessa, in particolare nei pazienti più anziani.
Posologia nei pazienti con funzione renale o epatica compromessa
A causa dell'elevato contenuto di principio attivo, Allopurinolo Sandoz 300 mg non è indicato nei pazienti con funzione renale o epatica compromessa.
In caso di emodialisi da 300 a 400 mg di allopurinolo possono essere somministrati subito dopo ogni seduta di trattamento (per esempio 2 o 3 volte alla settimana).
Trattamento di condizioni di elevato ricambio dell'urato, ad esempio neoplasia, sindrome di Lesch-Nyhan
Prima di iniziare la terapia citotossica, è consigliabile utilizzare l'allopurinolo per correggere l'iperuricemia e/o iperuricosuria esistenti. È importante garantire un'adeguata idratazione per mantenere la diuresi ottimale e tentare l'alcalinizzazione dell'urina per aumentare la solubilità dell'urato/acido urico urinario. La dose di allopurinolo dovrebbe essere la più bassa tra gli schemi posologici consigliati.
Se la funzionalità renale è stata compromessa da nefropatia da urato o da altra patologia, si devono seguire le raccomandazioni fornite per la posologia nei pazienti con funzione renale compromessa.
Queste precauzioni possono ridurre il rischio di deposito di xantina e/o ossipurinolo e la conseguente complicazione della situazione clinica. Vedere anche paragrafo 4.5.
Consigli per il monitoraggio:
Il dosaggio deve essere regolato attraverso il monitoraggio, ad intervalli appropriati, delle concentrazioni sieriche di urato e dei livelli di urato/acido urico urinario.
Allopurinolo Sandoz 100 mg e 300 mg
Modalità e durata del trattamento
Le compresse devono essere assunte senza masticarle, con molto liquido e dopo un pasto. Se viene superato la dose di 300 mg di allopurinolo al giorno, oppure se si manifestano sintomi di intolleranza gastrointestinale, la dose deve essere suddivisa e somministrata in diverse dosi nel corso della giornata.
La durata del trattamento dipende dalla malattia di base. Al fine di prevenire la formazione di calcoli di ossalato di calcio e di acido urico e nei casi di iperuricemia e gotta primaria, nella maggior parte dei casi si renderà necessaria una terapia a lungo termine. In caso di iperuricemia secondaria si raccomanda un trattamento transitorio in conformità con la durata dell'aumento dei valori di acido urico.

Controindicazioni

Allopurinolo Sandoz 100 mg
ipersensibilità al principio attivo o a uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1
bambini di peso corporeo < 15 kg.
Allopurinolo Sandoz 300 mg
...

Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Con l'uso di allopurinolo sono state riportate reazioni cutanee pericolose per la vita sindrome di Stevens-Johnson (SJS) e la necrolisi epidermica tossica (TEN).
I pazienti devono essere informati riguardo i ...

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

6-mercaptopurina e azatioprina
L'azatioprina è metabolizzata in 6-mercaptopurina, che viene inattivata dall'azione della xantina ossidasi. Quando la 6-mercaptopurina o l'azatioprina vengono somministrate in concomitanza con l'allopurinolo, deve essere somministrato ...

Prima di prendere "Allopurinolo Sandoz" insieme ad altri farmaci come , etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Allopurinolo Sandoz durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Allopurinolo Sandoz durante la gravidanza e l'allattamento?
Gravidanza
Non sono disponibili dati sufficienti sull'uso dell'allopurinolo durante la gravidanza. Gli studi sugli animali hanno mostrato tossicità riproduttiva (vedere paragrafo 5.3). Poiché interferisce con il metabolismo delle purine ...

Effetti sulla capacitÓádi guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Dal momento che sono stati segnalati casi di reazioni avverse quali sonnolenza, vertigini ed atassia in pazienti che assumevano allopurinolo, i pazienti devono prestare attenzione prima di mettersi alla guida, ...

Effetti indesiderati

Per questo medicinale non esiste una documentazione clinica aggiornata che possa essere utilizzata come supporto per determinare la frequenza degli effetti indesiderati. Gli effetti indesiderati possono variare nella loro incidenza ...

Sovradosaggio

Non esiste alcun antidoto specifico noto. Dopo l'assunzione di una singola dose di 20 g, in un paziente si sono verificati sintomi quali nausea, vomito, diarrea e capogiri. In un ...

ProprietÓ farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica: preparati antigottosi; preparati che inibiscono la produzione di acido urico.
Codice ATC: M04 AA01
L'allopurinolo e il suo principale metabolita (ossipurinolo) riducono la produzione di acido urico mediante ...

ProprietÓ farmacocinetiche

L'allopurinolo è attivo quando viene somministrato per via orale e viene rapidamente assorbito dal tratto gastrointestinale superiore. Alcuni studi hanno rilevato allopurinolo nel sangue 30-60 minuti dopo la somministrazione. Le ...

Dati preclinici di sicurezza

A. Mutagenesi
Studi di citogenesi hanno dimostrato che l'allopurinolo non induce aberrazioni cromosomiche in cellule ematiche umane in vitro a concentrazioni fino a 100 microgrammi/ml ed in vivo a dosi ...

Elenco degli eccipienti

Cellulosa in polvere
Povidone K25
Macrogol 4000
Crospovidone
Talco
Magnesio stearato
Cellulosa microcristallina
...

Farmaci Equivalenti

I farmaci equivalenti di Allopurinolo Sandoz a base di Allopurinolo sono: Allopurinolo DOC Generici, Allopurinolo Molteni, Allopurinolo Teva Italia ...

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Allopurinolo Sandoz a base di Allopurinolo

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o pi¨ prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Sistema di supporto alla prescrizione
Serinfar Regulatory Assistance