UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
menu

Vitamina C Salf

Ultimo aggiornamento: 04/02/2019

Foglietto Illustrativo

Confezioni

Vitamina C Salf 1.000 mg/5 ml soluzione iniett. 5 fiale
Vitamina C Salf 500 mg/5 ml soluzione iniettabile 5 fiale 5 ml

Cos'Ŕ Vitamina C Salf?

Vitamina C Salf Ŕ un farmaco a base del principio attivo Acido Ascorbico, appartenente alla categoria degli Vitamine e nello specifico Acido ascorbico (vit. C), non associato. E' commercializzato in Italia dall'azienda Salf S.p.A. Laboratorio Farmacologico.

Vitamina C Salf pu˛ essere prescritto con Ricetta RR - medicinali soggetti a prescrizione medica.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Salf S.p.A. Laboratorio Farmacologico
Concessionario: Salf S.p.A. Laboratorio Farmacologico
Ricetta: RR - medicinali soggetti a prescrizione medica
Classe: C
Principio attivo: Acido Ascorbico
Gruppo terapeutico: Vitamine
Forma farmaceutica: soluzione (uso interno)

Indicazioni

Stati carenziali di vitamina C.

Posologia

Posologia
Fiala di soluzione iniettabile da 500 mg: la posologia è in rapporto alle indicazioni ed alla gravità dell'affezione.
Si somministra 1 fiala di Vitamina C SALF da 500 mg al giorno.
Fiala di soluzione iniettabile da 1 g: salvo diversa prescrizione del medico, 1 fiala a giorni alterni; nei casi gravi 1 fiala al giorno.
Nei soggetti con artrite reumatica, nonché nei casi di ustioni gravi, Vitamina C SALF 1 g fiale può essere impiegata anche in combinazione con preparati a base di ormone surrenalico.

Controindicazioni

Ipersensibilità individuale accertata verso il prodotto o verso qualcuno degli eccipienti.
Urolitiasi ossalica o iperossaluria.
Grave compromissione della funzionalità renale o insufficienza renale. Nei pazienti che assumono alte dosi di vitamina C, l'inadeguatezza dei normali meccanismi di clearance renale può dare luogo a livelli plasmatici molto elevati con conseguente possibile sviluppo di cristalli o calcoli o di insufficienza renale.


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

L'acido ascorbico non deve essere assunto a dosi superiori o per periodi più lunghi di quanto raccomandato, poichè un sovradosaggio può provocare depositi di ossalato di calcio e necrosi tubulare ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

La vitamina C favorisce l'assorbimento intestinale del ferro.
Deferoxamina: in pazienti con accumulo di ferro una contemporanea terapia orale con vitamina C e deferoxamina può aumentare l'escrezione del complesso del ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni riportate su letteratura scientifica internazionale
Prima di prendere "Vitamina C Salf" insieme ad altri farmaci come , etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Vitamina C Salf durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Vitamina C Salf durante la gravidanza e l'allattamento?
Gravidanza
La vitamina C è generalmente considerata sicura durante la gravidanza, purché venga assunta alle dosi consigliate. Poiché non sono stati eseguiti studi clinici controllati, adeguati per valutare il rischio ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacitÓádi guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Vitamina C Salf non altera la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari.


Effetti indesiderati

Patologie gastrointestinali (frequenza non nota)
Diarrea, nausea, vomito, dolore addominale, dispepsia.
Disturbi del sistema immunitario(frequenza non nota)
Reazione allergica, reazione anafilattica, shock anafilattico.
Sono state segnalate rare reazioni di ipersensibilità ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

Non ci sono prove che il prodotto possa dare luogo a sovradosaggio, se usato secondo le istruzioni.
Il sovradosaggio di acido ascorbico può provocare emolisi ossidativa nei pazienti con deficit di glucosio-6-fosfato deidrogenasi, coagulazione intravascolare disseminata e livelli sierici e urinari di ossalati significativamente elevati. È stato dimostrato che livelli aumentati di ossalati danno luogo alla formazione di depositi di ossalato di calcio nei pazienti dializzati.
Alte dosi di vitamina C possono causare depositi di ossalato di calcio, cristalluria di ossalato di calcio nei pazienti con predisposizione alla formazione di cristalli, nefropatia tubulo interstiziale e insufficienza renale acuta conseguente ai cristalli di ossalato di calcio.


ProprietÓ farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica: vitamine, acido ascorbico (vitamina C); codice ATC: A11GA01
L'acido l-ascorbico (insieme con la sua forma ridotta) costituisce un efficiente sistema ossido riduttivo cellulare di fondamentale importanza per numerose ...


ProprietÓ farmacocinetiche

L'acido l-ascorbico viene assorbito nell'intestino tenue con un meccanismo di trasporto attivo sodio dipendente rapido e saturabile.
A forti dosaggi l'assorbimento si effettua per diffusione passiva.
Dopo la somministrazione di ...


Dati preclinici di sicurezza

In letteratura non esiste una documentazione specifica sulla tossicità acuta.
Gli studi sulla tossicità cronica indicano che l'acido l-ascorbico è ben tollerato negli animali; in ratti, ad esempio, trattati con ...


Elenco degli eccipienti

Eccipienti: Sodio idrossido , sodio metabisolfito, acqua per preparazioni iniettabili


Farmaci Equivalenti

I farmaci equivalenti di Vitamina C Salf a base di Acido Ascorbico sono:

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Vitamina C Salf a base di Acido Ascorbico

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o pi¨ prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Sistema di supporto alla prescrizione
Codifa Regulatory Assistance