UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Rinofluimucil

Ultimo aggiornamento: 07/10/2020

Area RiservataFoglietto Illustrativo Dica33



Confezioni

Rinofluimucil 10 mg/ml + 5 mg/ml spray nasale, soluzione

Cos'Ŕ Rinofluimucil?

Rinofluimucil Ŕ un farmaco a base del principio attivo Tuaminoeptano + Acetilcisteina, appartenente alla categoria degli Decongestionanti e nello specifico Simpaticomimetici, associazioni esclusi i corticosteroidi. E' commercializzato in Italia dall'azienda Zambon Italia S.r.l..

Rinofluimucil pu˛ essere prescritto con Ricetta OTC - medicinali non soggetti a prescrizione medica da banco.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Zambon Italia S.r.l.
Concessionario: Zambon Italia S.r.l.
Ricetta: OTC - medicinali non soggetti a prescrizione medica da banco
Classe: C
Principio attivo: Tuaminoeptano + Acetilcisteina
Gruppo terapeutico: Decongestionanti
Forma farmaceutica: spray

Indicazioni

  • Riniti acute e subacute, specie con essudati mucopurulenti e a lenta risoluzione.
  • Riniti croniche e muco-crostose.
  • Riniti vasomotorie.
  • Sinusiti.

Posologia

Il RINOFLUIMUCIL si usa per applicazioni nelle cavità nasali, utilizzando l'apposito erogatore a dosaggio (vedere paragrafo 6.6).
ADULTI: 2 erogazioni in ogni narice 3-4 volte al giorno.
BAMBINI oltre i 12 anni: 1 erogazione in ogni narice 3-4 volte al giorno.
Non superare le dosi indicate.
Il flacone, quando aperto, è utilizzabile per un periodo non superiore a 20 giorni.

Controindicazioni

  • Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.
  • Patologia cardiovascolare, inclusa l'ipertensione.
  • Pregressa patologia cerebrovascolare, inclusa la presenza di importanti fattori di rischio (dovuta all'attività alfa-simpaticomimetica).
  • Pregresse convulsioni.
  • Glaucoma ad angolo ristretto.
  • Ipertiroidismo.
  • Durante e nelle due settimane successive a terapia con inibitori delle monoamino ossidasi (IMAO).
  • Bambini di età inferiore ai 12 anni.
  • Feocromocitoma.
  • Durante l'uso di altri agenti simpaticomimetici, inclusi altri decongestionanti nasali.
  • Ipofisectomia o interventi chirurgici con esposizione della dura madre.


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Somministrare con precauzione nei soggetti affetti da malattia vascolare occlusiva, asma, diabete ed in terapia con farmaci beta-bloccanti. Rinofluimucil va somministrato con cautela in età pediatrica ed è comunque controindicato ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Nonostante lo scarso assorbimento a livello sistemico del tuaminoeptano somministrato per via intranasale, sono da tenere in considerazioni le seguenti potenziali interazioni:
inibitori delle monoamino ossidasi (IMAO), inclusi gli ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Assumere Rinofluimucil durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Rinofluimucil durante la gravidanza e l'allattamento?
Gravidanza
I dati relativi ad un limitato numero di donne in gravidanza esposte ad N-acetilcisteina non hanno indicato alcun effetto negativo sulla gravidanza stessa o sulla salute del feto/neonato. Allo ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacitÓádi guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Non ci sono presupposti ne' evidenze che il farmaco possa modificare le capacità attentive ed i tempi di reazione. I pazienti dovrebbero essere comunque informati del fatto che sono stati riportati effetti quali allucinazioni.


Effetti indesiderati

Riepilogo del profilo di sicurezza
L'uso prolungato può alterare le normali funzionalità della mucosa nasale e paranasale provocando congestione nasale e inducendo assuefazione al farmaco.
Tabella riepilogativa delle reazioni avverse
...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

In caso di sovradosaggio negli adulti può comparire ipertensione arteriosa, fotofobia, cefalea intensa, oppressione toracica.
Popolazione pediatrica
In caso di sovradosaggio nei bambini può comparire ipotermia con spiccata sedazione.
Trattamento
Questi eventi richiedono l'adozione di adeguate misure d'urgenza.


ProprietÓ farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica: Preparati rinologici – decongestionanti-simpaticomimetici in associazione ATC: R01AB08
L'attività mucolitica e vasocostrittrice della specialità sono l'espressione delle caratteristiche farmacologiche dei singoli componenti.
L'N-Acetilcisteina è dotata di attività mucolitica ...


ProprietÓ farmacocinetiche

I singoli componenti della specialità non vengono assorbiti a dosi attive per via sistemica.
...


Dati preclinici di sicurezza

Studi, condotti per evidenziare possibili effetti tossici locali e/o sistemici, hanno dimostrato la buona tollerabilità della specialità sulle superfici mucose e sierose.
...


Elenco degli eccipienti

Benzalconio cloruro, Ditiotreitolo, Sodio edetato, Sodio fosfato bibasico, Sodio fosfato monobasico, Sodio idrossido, Alcool, Ipromellosa, Sorbitolo 70%, Aroma naturale di menta (contenente d-limonene), Acqua depurata.


Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Rinofluimucil a base di Tuaminoeptano + Acetilcisteina ...
Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o pi¨ prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Cerca
Sistema di supporto alla prescrizione
Codifa Regulatory Assistance