UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Foscarnet Kabi

Ultimo aggiornamento: 10/06/2021




Cos'Ŕ Foscarnet Kabi?

Foscarnet Kabi Ŕ un farmaco a base del principio attivo Foscarnet Sodico Esaidrato, appartenente alla categoria degli Antivirali e nello specifico Derivati dell'acido fosfonico. E' commercializzato in Italia dall'azienda Fresenius Kabi Italia S.r.l..

Foscarnet Kabi pu˛ essere prescritto con Ricetta OSP - medicinali soggetti a prescrizione medica limitativa, utilizzabili esclusivamente in ambiente ospedaliero o in struttura ad esso assimilabile.

Confezioni

Foscarnet Kabi 24 mg/ml soluzione per infusione 1 flacone 250 ml

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Fresenius Kabi Italia S.r.l.
Concessionario: Fresenius Kabi Italia S.r.l.
Ricetta: OSP - medicinali soggetti a prescrizione medica limitativa, utilizzabili esclusivamente in ambiente ospedaliero o in struttura ad esso assimilabile
Classe: C
Principio attivo: Foscarnet Sodico Esaidrato
Gruppo terapeutico: Antivirali
Forma farmaceutica: soluzione (uso interno)

Indicazioni

Foscarnet è indicato per la terapia di induzione e di mantenimento per la retinite da citomegalovirus (CMV) in pazienti affetti da AIDS.
Foscarnet è anche indicato per il trattamento delle infezioni mucocutanee da virus dell'herpes simplex (HSV), clinicamente non rispondenti all'aciclovir nei pazienti immunocompromessi. La sicurezza e l'efficacia di foscarnet per il trattamento di altre infezioni da HSV (ad es. Retinite, encefalite); malattia congenita o neonatale; o HSV in soggetti immunocompetenti non sono state stabilite.
La diagnosi di non responsività all'aciclovir può essere effettuata clinicamente mediante trattamento con aciclovir per via endovenosa (5-10 mg/kg t.i.d) per 10 giorni senza risposta o mediante test in vitro.

Posologia

Adulti: Terapia di induzione per retinite da CMV: foscarnet viene somministrato nell'arco di 2-3 settimane a seconda della risposta clinica, come infusioni intermittenti ogni 8 ore alla dose di 60 mg/kg in pazienti con funzionalità renale normale. Il dosaggio deve essere personalizzato per la funzione renale del paziente (vedere la tabella posologica di seguito). Il tempo di infusione non deve essere inferiore a 1 ora.
Terapia di mantenimento: Per la terapia di mantenimento, a seguito della terapia di induzione per retinite da CMV, foscarnet viene somministrato sette giorni alla settimana, purché la terapia sia considerata appropriata. Nei pazienti con funzionalità renale normale, si raccomanda di iniziare la terapia a 60 mg/kg. L'aumento ad una dose di 90-120 mg/kg può quindi essere preso in considerazione nei pazienti che tollerano il livello di dose iniziale e/o in quelli con retinite progressiva. Un certo numero di pazienti ha ricevuto 90 mg/kg in un periodo di 2 ore come dose iniziale per la terapia di mantenimento. Il dosaggio deve essere ridotto nei pazienti con insufficienza renale (vedere la tabella dei dosaggi alla fine della sezione sul dosaggio).
I pazienti che manifestano progressione della retinite durante la terapia di mantenimento possono essere nuovamente trattati con il regime di induzione.
Terapia di induzione per le infezioni mucocutanee da HSV che non rispondono ad aciclovir: Foscarnet viene somministrato per 2-3 settimane o fino alla guarigione delle lesioni, come infusioni intermittenti alla dose di 40 mg/kg nell'arco di un'ora ogni 8 ore nei pazienti con normale funzionalità renale. Il dosaggio deve essere personalizzato per la funzionalità renale dei pazienti (vedere la tabella posologica di seguito). Il tempo di infusione non deve essere inferiore a 1 ora.
Non è stata stabilita l'efficacia della terapia di mantenimento con foscarnet in seguito alla terapia di induzione per le infezioni da HSV non rispondenti all'aciclovir.
Cautela: Non somministrare foscarnet con iniezioni endovenose rapide.
Tabella 1 Tabella di dosaggio di Foscarnet
Terapia di induzione
Clearance della creatinina (ml/kg/min)
CMV
Ogni 8 ore (mg/kg)
HSV Ogni 8 ore (mg/kg)
> 1,6
60
40
1,6–1,4
55
37
1,4–1,2
49
33
1,2–1,0
42
28
1,0–0,8
35
24
0,8–0,6
28
19
0,6–0,4
21
14
< 0,4
Trattamento non raccomandato
 
Terapia di mantenimento per CMV
Clearance della creatinina (ml/kg/min)
Una dose da infusione (mg/kg/die in non meno di un'ora)
> 1,6
60*
1,6–1,4
55
1,4–1,2
49
1,2–1,0
42
1,0–0,8
35
0,8–0,6
28
0,6–0,4
21
< 0,4
Trattamento non raccomandato
*Un numero di pazienti ha ricevuto 90 mg/kg come dose iniziale per la terapia di mantenimento.
Foscarnet non è raccomandato nei pazienti sottoposti a emodialisi poiché non sono state stabilite le linee guida per il dosaggio.
Idratazione: la tossicità renale di foscarnet può essere ridotta mediante un'adeguata idratazione del paziente. Si raccomanda di stabilire la diuresi mediante idratazione con 0,5-1,0 litri di soluzione fisiologica normale ad ogni infusione. Nei pazienti collaborativi, è stata utilizzata l'idratazione orale con simili regimi di idratazione. I pazienti clinicamente disidratati devono essere corretti prima di iniziare la terapia con foscarnet.
Foscarnet non è raccomandato per il trattamento di infezioni da CMV diverse dalla retinite o da HSV o per l'uso in pazienti senza AIDS o non immunocompromessi.
Anziani: Come per gli adulti.
Popolazione pediatrica: La sicurezza e l'efficacia di foscarnet nei bambini non sono state stabilite. Fare riferimento alle sezioni 4.4 e 5.3.
Insufficienza renale o epatica: La dose deve essere ridotta nei pazienti con insufficienza renale in base al livello di clearance della creatinina come descritto nella tabella sopra. Non è richiesto un aggiustamento della dose nei pazienti con insufficienza epatica.
Modo di somministrazione: Uso endovenoso o mediante una linea venosa centrale o in una vena periferica. Foscarnet 24 mg/ml soluzione per infusione può essere somministrato senza diluizione attraverso una vena centrale. Vedere la sezione 6.6 per le istruzioni di diluizione.

Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1.


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Foscarnet deve essere usato con cautela nei pazienti con ridotta funzionalità renale. Poiché durante la somministrazione di foscarnet in qualsiasi momento si può verificare una compromissione della funzionalità renale, la ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Dal momento che foscarnet può compromettere la funzionalità renale, può verificarsi tossicità additiva se utilizzato in combinazione con altri principi attivi nefrotossici come aminoglicosidi, amfotericina B, ciclosporina A, aciclovir, metotrexato ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Assumere Foscarnet Kabi durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Foscarnet Kabi durante la gravidanza e l'allattamento?
Fertilità
Non sono disponibili dati relativi agli effetti di foscarnet sulla fertilità.
Negli studi sugli animali non sono stati osservati effetti sulla fertilità (vedere paragrafo 5.3)
Donne in età fertile/contraccezione ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacitÓádi guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Foscarnet altera moderatamente la capacità di guidare veicoli e di usare macchinari. A causa della malattia stessa e dei possibili effetti indesiderati di foscarnet (come vertigini e convulsioni, vedere paragrafo 4.8), la capacità di guidare veicoli e di usare macchinari può essere compromessa. Si consiglia al medico di discutere questo aspetto con il paziente e, in base alle condizioni della malattia e alla tolleranza dei farmaci, fornire una raccomandazione nel singolo caso.


Effetti indesiderati

La maggior parte dei pazienti che ricevono foscarnet è gravemente immuno-compromessa e soffre di gravi infezioni virali. Lo stato fisico dei pazienti, la gravità della malattia di base, altre infezioni ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

Durante l'uso di foscarnet è stato segnalato sovradosaggio, il più alto è circa 20 volte la dose raccomandata. In alcuni casi si è trattato di sovradosaggio relativo, in quanto la dose di sostanze attive utilizzate non era stata prontamente aggiustata per un paziente con ridotta funzionalità renale.
Ci sono casi in cui è stato riportato che nessuna conseguenza clinica era conseguente al sovradosaggio.
Lo schema degli eventi avversi riportato in associazione con un sovradosaggio di foscarnet è conforme al profilo degli eventi avversi noto per il principio attivo.
L'emodialisi aumenta l'eliminazione di foscarnet e può essere di beneficio nei casi rilevanti.


ProprietÓ farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica: antivirali per uso sistemico; antivirali ad azione diretta; derivati dell'acido fosfonico, codice ATC: J05AD01
Foscarnet è un agente antivirale ad ampio spettro che inibisce tutti i virus umani ...


ProprietÓ farmacocinetiche

Foscarnet viene eliminato dai reni principalmente attraverso la filtrazione glomerulare. La clearance plasmatica dopo somministrazione endovenosa nell'uomo varia tra 130-160 ml/min e la clearance renale è di circa 130 ml/min. ...


Dati preclinici di sicurezza

Gli effetti più pronunciati rilevati durante gli studi di tossicità generale condotti con foscarnet sono la perturbazione di alcuni elettroliti sierici e i cambiamenti ai reni e alle ossa.
Una ...


Elenco degli eccipienti

Acqua per preparazioni iniettabili
Acido cloridrico


Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Foscarnet Kabi a base di Foscarnet Sodico Esaidrato ...
Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Fonti Ufficiali



Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o pi¨ prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Cerca