Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu
menu

Fluxum

Ultimo aggiornamento: 30/04/2020

Area RiservataFoglietto Illustrativo Dica33

Confezioni

Fluxum 3200 U.I. aXa soluzione iniettabile 6 siringhe preriempite 0,3 ml
Fluxum 4250 U.I. soluzione iniettabile 6 siringhe preriempite 0,4 ml
Fluxum 6400 U.I. aXa soluzione iniettabile 6 siringhe preriempite 0,6 ml
Fluxum 8500 U.I. aXa soluzione iniettabile 6 siringhe preriempite 0,8 ml

Cos'è Fluxum?

Fluxum è un farmaco a base del principio attivo Parnaparina Sodica, appartenente alla categoria degli Eparine e nello specifico Eparinici. E' commercializzato in Italia dall'azienda Alfasigma S.p.a..

Fluxum può essere prescritto con Ricetta RR - medicinali soggetti a prescrizione medica.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Alfasigma S.p.a.
Concessionario: Alfasigma S.p.a.
Ricetta: RR - medicinali soggetti a prescrizione medica
Classe: A
Principio attivo: Parnaparina Sodica
Gruppo terapeutico: Eparine
Forma farmaceutica: soluzione (uso interno)

Indicazioni

  • Profilassi della trombosi venosa profonda (TVP) in chirurgia generale ed ortopedica e nei pazienti a rischio maggiore di TVP.
  • Trattamento della trombosi venosa profonda.

Posologia

FLUXUM va somministrato per via sottocutanea.
Tecnica di iniezione
L'iniezione deve essere praticata nel tessuto sottocutaneo dei quadranti supero-esterni dei glutei, alternando il lato destro ed il lato sinistro, o nella cintura addominale anterolaterale e posterolaterale.
L'ago deve essere introdotto interamente, perpendicolarmente e non tangenzialmente, nello spessore di una plica cutanea realizzata tra il pollice e l'indice dell'operatore.
La plica deve essere mantenuta per tutta la durata dell'iniezione.
  • Nella profilassi della trombosi venosa profonda (TVP) in chirurgia generale ed ortopedica, e nei pazienti a rischio maggiore di TVP, lo schema posologico da seguire è il seguente:
    Chirurgia generale:
    Una iniezione per via sottocutanea di 0,3 ml (3.200 U.I. aXa) 2 ore prima dell'intervento.
    Successivamente ogni 24 ore per almeno 7 giorni. Non sono necessari controlli emocoagulativi.
    Chirurgia ortopedica:
    Una iniezione per via sottocutanea di 0,4 ml (4.250 U.I. aXa) 12 ore prima e 12 ore dopo l'intervento, quindi una iniezione quotidiana nei successivi giorni del decorso post-operatorio.
    La durata del trattamento è di almeno 10 giorni.
    Pazienti a rischio maggiore di TVP:
    Una iniezione per via sottocutanea di 0,4 ml (4.250 U.I. aXa) al giorno. La durata del trattamento è di almeno 10 giorni
  • Trattamento della Trombosi Venosa Profonda:
    Due iniezioni/die per via sottocutanea di 0,6 ml (6.400 U.I. aXa): la terapia va protratta per almeno 7-10 giorni.
    Questa terapia può essere preceduta da 3-5 giorni di terapia con 12.800 U.I. aXa per via endovenosa in infusione lenta.
    Dopo la fase acuta, la terapia può essere protratta con 0,8 ml (8.500 U.I. aXa) per via s.c./die, 0,6 ml (6.400 U.I. aXa) per via s.c./die, oppure con 0,4 ml (4.250 U.I. aXa) per via s.c./die per altri 10-20 giorni.
    Se non ci sono controindicazioni, iniziare appena possibile una terapia orale anticoagulante.
    Non si deve interrompere il trattamento con FLUXUM prima di aver raggiunto l'INR (International Normalization Ratio) richiesto

 


Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti, o ad altre eparine a basso peso molecolare e/o all'eparina o a sostanze di origine suina.
L'anestesia loco-regionale per procedure di chirurgia elettiva è controindicata in quei pazienti che ricevono eparina per motivazioni diverse dalla profilassi.
Anamnesi positiva per trombocitopenia con FLUXUM (vedere anche 4.4).
Manifestazioni o tendenze emorragiche legate a disturbi dell'emostasi, ad eccezione delle coagulopatie da consumo non legate all'eparina.
Lesioni organiche a rischio di sanguinamento (ulcera peptica, retinopatie, sindrome emorragica).
Endocardite infettiva acuta (ad eccezione di quelle relative a protesi meccaniche).
Accidenti cerebrovascolari emorragici.
Aneurisma cerebrale.
Ipertensione arteriosa grave e non controllata.
Nefropatie e pancreopatie gravi, ipertensione arteriosa grave, traumi cranioencefalici gravi nel periodo post-operatorio.
Trattamento concomitante con antagonisti della vitamina K, agenti antiaggreganti (ticlopidina, salicilati o FANS, dipiridamolo, sulfinpirazone, ecc.).


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

FLUXUM non va somministrato per via intramuscolare.
Trombocitopenia da eparina
La trombocitopenia è una complicazione ben conosciuta della terapia con eparina e può comparire da 4 a 10 giorni dopo ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

La somministrazione di terapie concomitanti con effetti sulla funzione emostatica, quali inibitori della funzione piastrinica, antinfiammatori non steroidei (FANS), antagonisti dei recettori glicoproteina IIb/IIIa, antagonisti della vitamina K, trombolitici e ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni riportate su letteratura scientifica internazionale
Prima di prendere "Fluxum" insieme ad altri farmaci come , etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Fluxum durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Fluxum durante la gravidanza e l'allattamento?
Gli studi nell'animale non hanno evidenziato alcuna attività teratogena o embriotossica, tuttavia non vi sono dati conclusivi sul passaggio della barriera placentare e sull'escrezione nel latte materno.
Pertanto non essendo ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari

FLUXUM non altera la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari.
L'uso clinico di FLUXUM protratto anche per molti mesi non ha mai influenzato lo stato di vigilanza in tal senso.


Effetti indesiderati

Studi clinici:
La Tabella 1 descrive le reazioni avverse associate al trattamento con Parnaparina durante gli studi clinici.
Le categorie di frequenza sono definite in base alla convenzione seguente: molto ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

La particolare confezione in cui viene presentato il prodotto rende improbabile il sovradosaggio; tuttavia nel caso esso si verifichi accidentalmente, possono manifestarsi effetti legati all'attività anticoagulante (sanguinamento), normalmente non presenti alle dosi terapeutiche.
Questi effetti possono essere neutralizzati mediante la somministrazione e.v. di solfato di protamina; sono necessari 0,6 ml di solfato di protamina per inibire 0,1 ml di FLUXUM.


Proprietà farmacodinamiche

FLUXUM (Parnaparin) è un glicosaminoglicano di basso peso molecolare (valore medio 4.500 Daltons) ottenuto mediante un processo originale e brevettato di frammentazione e purificazione dell'eparina.
Categoria farmacoterapeutica: Antitrombotici eparinici - ...


Proprietà farmacocinetiche

FLUXUM, dopo somministrazione sottocutanea, presenta il picco plasmatico di massima attività anti-Xa mediamente alla 3a ora ed una emivita plasmatica di circa 6 ore; l'attività anti-Xa persiste nel plasma circa 20 ...


Dati preclinici di sicurezza

Somministrazioni di parnaparina sodica nel ratto e nel cane, ripetute fino a 6 mesi, sono state ben tollerate; non è stato evidenziato nessun effetto organo-specifico, e le uniche alterazioni osservate ...


Elenco degli eccipienti

Acqua per preparazioni iniettabili.


Farmaci Equivalenti

I farmaci equivalenti di Fluxum a base di Parnaparina Sodica sono:

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Fluxum a base di Parnaparina Sodica ...

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o più prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Cerca
Sistema di supporto alla prescrizione
Codifa Regulatory Assistance