Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
menu

Venitrin T

Ultimo aggiornamento: 13/12/2019

Foglietto Illustrativo

Confezioni

Venitrin T 10 mg/24 h 15 cerotti transdermici
Venitrin T 15 mg/24 h 15 cerotti transdermici
Venitrin T 5 mg/24 h 15 cerotti transdermici

Cos'è Venitrin T?

Venitrin T è un farmaco a base del principio attivo Nitroglicerina, appartenente alla categoria degli Nitrati e nello specifico Nitrati organici. E' commercializzato in Italia dall'azienda Meda Pharma S.p.A..

Venitrin T può essere prescritto con Ricetta RR - medicinali soggetti a prescrizione medica.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Meda Pharma S.p.A.
Concessionario: Meda Pharma S.p.A.
Ricetta: RR - medicinali soggetti a prescrizione medica
Classe: A
Principio attivo: Nitroglicerina
Gruppo terapeutico: Nitrati
Forma farmaceutica: cerotti

Indicazioni

Profilassi e trattamento dell'angina pectoris sia da sforzo che a riposo, associata o conseguente ad insufficienza coronarica.

Posologia

La risposta ai nitrati varia da soggetto a soggetto ed in ogni caso occorre prescrivere la minima dose efficace.
Si raccomanda di iniziare il trattamento con un cerotto di Venitrin 5 mg al giorno, con successivo aumento della dose: Venitrin 10 mg o eventualmente Venitrin 15 mg, se necessario.
L'applicazione può essere sia continua per un periodo di 24 ore, sia intermittente, con intervallo libero (di solito notturno).
In alcuni pazienti trattati con preparazioni di nitrati a lento rilascio si è verificata una attenuazione dell'effetto. In questi casi, sulla base di recenti studi clinici, si raccomanda di applicare Venitrin quotidianamente con un intervallo libero di 8-12 ore.
Uso negli anziani: non ci sono informazioni particolari sull'uso negli anziani, tuttavia non c'è evidenza che suggerisca la necessità di variazioni nella dose.
Uso nei bambini: la sicurezza e l'efficacia di Venitrin nei bambini non è stata ancora stabilita.
Il cerotto è costituito da un sottile film trasparente di polietilene a bassa densità permeabile all'ossigeno ed ai vapori, ma non ai liquidi, ricoperto da una matrice adesiva acrilica in cui è dispersa la nitroglicerina. La matrice tridimensionale regola la velocità di cessione del principio attivo in modo uniforme.
Ogni cerotto di Venitrin è contenuto in una bustina sigillata. Lo strato adesivo è ricoperto da una membrana protettiva di poliestere che viene tolta ed eliminata prima dell'uso.
Il cerotto va applicato su un'area pulita, asciutta e sana della pelle del torace o delle braccia, senza peli o residui di pomate.
I cerotti successivi possono essere applicati nella stessa area solo molti giorni dopo la precedente applicazione. Venitrin aderisce facilmente alla pelle e rimane perfettamente adeso durante il bagno o gli esercizi sportivi.

Controindicazioni

  • Ipersensibilità nota alla nitroglicerina e ai nitrati organici correlati, o ad uno qualsiasi degli eccipienti di Venitrin elencati al paragrafo 6.1;
  • anemia grave;
  • condizioni associate ad elevata pressione intracranica, emorragia cerebrale, trauma cranico, glaucoma ad angolo chiuso;
  • insufficienza circolatoria acuta associata a marcata ipotensione (shock);
  • insufficienza cardiaca da stenosi mitralica, pericardite costrittiva o da qualsiasi ostruzione al deflusso, ad esempio stenosi aortica e cardiomiopatia ipertrofica o tamponamento pericardico;
  • generalmente controindicato in gravidanza e allattamento (vedere paragrafo 4.6);
  • generalmente controindicato in età pediatrica;
  • l'uso concomitante di Venitrin e inibitori della fosfodiesterasi di tipo 5 (PDE5), come il sildenafil (Viagra®), è controindicato poichè gli inibitori della PDE5 possono amplificare gli effetti vasodilatatori di Venitrin provocando grave ipotensione (vedere paragrafo 4.5);
  • Ipotensione grave (pressione sistolica inferiore a 90 mmHg);
  • Ipovolemia grave;
  • Durante la terapia con nitrati o donatori di ossido nitrico, lo stimolatore della guanilato ciclasi solubile riociguat non deve essere usato (vedere paragrafo 4.5).


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Avvertenze
Venitrin non è indicato in casi di attacchi acuti di angina che richiedano una risoluzione rapida.
Come con altri preparati a base di nitrati, quando un paziente in terapia ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Interazioni che determinano controindicazione all'uso concomitante
L'uso contemporaneo di Venitrin e di altri vasodilatatori, (ad es. inibitori PDE5 come il sildenafil [Viagra®]), potenzia gli effetti ipotensivi di Venitrin e, pertanto, ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni riportate su letteratura scientifica internazionale
Prima di prendere "Venitrin T" insieme ad altri farmaci come “Adcirca”, “Balcoga”, “Blugral”, “Cialis”, “Dymavig”, “Elutatis”, “Granpidam”, “Levitra”, “Mendie”, “Mysildecard”, “Prelud”, “Prescofil”, “Rabestrom”, “Revatio”, “Revenant”, “Sildenafil ABC”, “Sildenafil Accord”, “Sildenafil Actavis”, “Sildenafil Alter”, “Sildenafil Aristo”, “Sildenafil Aurobindo Italia”, “Sildenafil Aurobindo”, “Sildenafil Caber”, “Sildenafil DOC Generici”, “Sildenafil DOC Generics”, “Sildenafil Doc”, “Sildenafil Dr. Regg'ys”, “Sildenafil EG”, “Sildenafil Epifarma”, “Sildenafil FG”, “Sildenafil Germed”, “Sildenafil IG Farmaceutici”, “Sildenafil Ipso Pharma”, “Sildenafil Macleods”, “Sildenafil Mylan”, “Sildenafil Pensa Pharma”, “Sildenafil Pfizer”, “Sildenafil Ranbaxy”, “Sildenafil Sandoz”, “Sildenafil Tecnigen”, “Sildenafil Teva Italia”, “Sildenafil Teva”, “Sildenafil Zentiva”, “Siler”, “Tadalafil Accord”, “Tadalafil Alter”, “Tadalafil Aristo”, “Tadalafil Aurobindo”, “Tadalafil Doc Generici”, “Tadalafil EG”, “Tadalafil Krka”, “Tadalafil Mylan”, “Tadalafil Pensa”, “Tadalafil Sandoz GMBH”, “Tadalafil Sandoz”, “Tadalafil Sun”, “Tadalafil Tecnigen”, “Tadalafil Teva”, “Tadalafil Zentiva”, “Tadap”, “Talmanco”, “Telefil”, “Vardenafil Accord”, “Vardenafil Aristo”, “Vardenafil Doc”, “Vardenafil EG”, “Vardenafil Eurogenerici”, “Vardenafil Krka”, “Vardenafil Mylan”, “Vardenafil Sandoz”, “Vardenafil Teva Generics”, “Vardenafil Teva Italia”, “Vardenafil Zentiva”, “Viagra”, “Vizarsin”, “Zakfil”, etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Venitrin T durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Venitrin T durante la gravidanza e l'allattamento?
Fertilità
Non vi sono dati disponibili relativi all'effetto di Venitrin sulla fertilità nell'uomo.
Gravidanza
Venitrin, come tutti gli altri medicinali, non dovrebbe essere somministrato in gravidanza, specialmente durante il primo ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Venitrin, specialmente all'inizio del trattamento o dopo variazioni della dose, può compromettere la capacità di reazione, nonché causare raramente ipotensione ortostatica e capogiri (oltre che, eccezionalmente, una sincope da sovradosaggio). I pazienti che presentano questi effetti non devono guidare o utilizzare macchinari.


Effetti indesiderati

Le reazioni avverse sono elencate qui di seguito in base alla classificazione per sistemi e organi secondo MedDRA. All'interno di ogni classe, le reazioni avverse sono classificate in ordine di ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

In considerazione della formulazione a lento rilascio di Venitrin, un sovradosaggio è raro.
Sintomi
Alte dosi di nitroglicerina possono causare grave ipotensione e tachicardia riflessa o collasso e sincope, cianosi, coma e convulsioni.
In seguito a sovradosaggio accidentale sono stati segnalati anche casi di metaemoglobinemia.
Trattamento
L'effetto dei nitrati di Venitrin può essere rapidamente interrotto semplicemente rimuovendo il cerotto.
L'ipotensione o un collasso possono essere trattati innalzando le gambe del paziente oppure, ove necessario, tramite bende che le comprimono.
La metaemoglobinemia grave può essere trattata con una iniezione di metiltionina o tolonio.


Proprietà farmacodinamiche

La nitroglicerina provoca per effetto diretto una dilatazione delle vene e una riduzione della resistenza nel sistema venoso (pooling venoso). In questo modo il riflusso venoso verso il cuore è ...


Proprietà farmacocinetiche

La matrice tridimensionale del cerotto, in cui è dispersa la nitroglicerina, regola la velocità di cessione del principio attivo in modo uniforme: rispettivamente 0,2 mg, 0,4 mg e 0,6 mg ...


Dati preclinici di sicurezza

Assenza di elementi di rilievo.
...


Elenco degli eccipienti

Copolimero derivato dall'acido acrilico, etile oleato, gliceril monolaurato, polietilene a bassa densità, poliestere.


Farmaci Equivalenti

I farmaci equivalenti di Venitrin T a base di Nitroglicerina sono: Adesicor, Adesitrin, Deponit, Dermatrans, Epinitril, Keritrina, Minitran, Niglina, Niredil, Nitroderm TTS, Nitroglicerina Doc Generici, Nitroglicerina EG, Nitroglicerina Eurogenerici, Nitroglicerina Sandoz, Nitroglicerina Teva, Nitroglicerina Zentiva, Triniplas

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Venitrin T a base di Nitroglicerina

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o più prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Sistema di supporto alla prescrizione
Codifa Regulatory Assistance