UniversitÓ degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Sodio Levofolinato Medac

Ultimo aggiornamento: 04/05/2022




Cos'Ŕ Sodio Levofolinato Medac?

Sodio Levofolinato Medac Ŕ un farmaco a base del principio attivo Disodio Levofolinato, appartenente alla categoria degli Antidoti e nello specifico Sostanze disintossicanti per trattamenti antineoplastici. E' commercializzato in Italia dall'azienda Medac Pharma S.r.l. a Socio Unico.

Sodio Levofolinato Medac pu˛ essere prescritto con Ricetta RR - medicinali soggetti a prescrizione medica.

Confezioni

Sodio Levofolinato Medac 50 mg/ml soluzione iniettabile o per infusione 1 flacone 4 ml
Sodio Levofolinato Medac 50 mg/ml soluzione iniettabile o per infusione 1 flacone 9 ml

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Medac Pharma S.r.l. a Socio Unico
Ricetta: RR - medicinali soggetti a prescrizione medica
Classe: H
Principio attivo: Disodio Levofolinato
Gruppo terapeutico: Antidoti
Forma farmaceutica: soluzione (uso interno)

Indicazioni

Il Disodio Levofolinato è indicato
  • per ridurre la tossicità e neutralizzare l'azione degli antagonisti dell'acido folico come il metotrexato nella terapia citotossica e nel sovradosaggio negli adulti e nei bambini;
  • in associazione con 5-fluorouracile nella terapia citotossica.

Posologia

Posologia
Disodio Levofolinato in associazione con 5-fluorouracile nella terapia citotossica
L'uso del disodio levofolinato in associazione con il 5-fluorouracile è riservato a medici esperti nell'associazione dei folinati con 5-fluorouracile nella terapia citotossica.
Vengono impiegati diversi regimi terapeutici e diverse dosi senza avere la prova che una dose sia quella ottimale. I regimi terapeutici che seguono sono stati utilizzati negli adulti e negli anziani nel trattamento del carcinoma del colon-retto avanzato o metastatico e vengono forniti come esempi.
Regime bimensile: 100 mg/m2 di acido levofolinico (= 109,3 mg/m2 di disodio levofolinato) per infusione endovenosa nell'arco di 2 ore, seguiti da un bolo di 400 mg/m2 di 5-fluorouracile e da un'infusione di 22 ore di 5-fluorouracile (600 mg/m2) per 2 giorni consecutivi, ogni 2 settimane nei giorni 1 e 2.
Regime settimanale: 10 mg/m2 di acido levofolinico (= 10,93 mg/m2 di disodio levofolinato) per iniezione e.v. in bolo oppure 100 - 250 mg/m² di acido levofolinico (= 109,30 - 273,25 mg/m2 di disodio levofolinato) per infusione e.v. nell'arco di 2 ore + 500 mg/m2 di 5-fluorouracile per iniezione e.v. in bolo a metà o alla fine dell'infusione di disodio levofolinato.
Regime mensile: 10 mg/m2 di acido levofolinico (= 10,93 mg/m2 di disodio levofolinato) per iniezione e.v. in bolo oppure 100 - 250 mg/m2 di acido levofolinico (= 109,30 - 273,25 mg/m2 di disodio levofolinato) per infusione e.v. nell'arco di 2 ore seguiti immediatamente da 425 o 370 mg/m2 di 5-fluorouracile per iniezione e.v. in bolo per 5 giorni consecutivi.
Per la terapia di associazione con 5-fluorouracile, in base alle condizioni del paziente, alla risposta clinica e alla tossicità dose-limitante può essere necessario modificare la dose del 5-fluorouracile e l'intervallo libero dal trattamento, secondo quanto riportato nelle informazioni sul prodotto. Non è necessario ridurre la dose del disodio levofolinato.
Il numero dei cicli da ripetere è a discrezione del medico.
Popolazione pediatrica
Non sono disponibili dati sull'uso di queste combinazioni.
Trattamento di salvataggio con disodio levofolinato nella terapia con metotrexato
Il regime posologico del salvataggio con disodio levofolinato dipende strettamente dalla posologia e dal metodo di somministrazione a dose intermedia o elevata del metotrexato, per cui sarà il protocollo di somministrazione di quest'ultimo a stabilire il regime posologico del salvataggio con disodio levofolinato. Per la posologia e il metodo di somministrazione del disodio levofolinato è quindi consigliabile fare riferimento al protocollo utilizzato per il metotrexato, a dose intermedia o elevata.
Le linee guida riportate qui sotto possono fornire esempi di regimi utilizzati negli adulti, negli anziani e nei bambini:
Nei pazienti con sindromi da malassorbimento o con altri disturbi gastrointestinali che non garantiscono l'assorbimento enterale, il salvataggio con disodio levofolinato deve essere effettuato con la somministrazione parenterale.
Dosi superiori a 12,5 - 25 mg di acido levofolinico devono essere somministrate per via parenterale a causa della saturazione dell'assorbimento enterale del disodio levofolinato.
Il salvataggio con disodio levofolinato è necessario quando si somministra il metotrexato a dosi superiori a 500 mg/m2 di superficie corporea e deve essere preso in considerazione con dosi di 100 mg - 500 mg/m2 di superficie corporea.
La dose e la durata del salvataggio con disodio levofolinato dipendono principalmente dal tipo e dalla dose della terapia con metotrexato, dall'insorgenza dei sintomi di tossicità e dalle capacità individuali di escrezione del metotrexato. In linea di massima la prima somministrazione di acido levofolinico consiste in 7,5 mg (3 - 6 mg/m2) da effettuarsi entro 12 o al massimo 24 ore dall'inizio dell'infusione di metotrexato. La stessa dose viene somministrata ogni 6 ore per un periodo di 72 ore. Dopo diverse somministrazioni parenterali si può passare al trattamento con la formulazione orale.
Oltre alla somministrazione di disodio levofolinato è importante prendere provvedimenti atti a garantire una rapida escrezione del metotrexato, come per esempio:
a. L'alcalinizzazione delle urine per innalzare il pH urinario oltre 7,0 prima dell'infusione del metotrexato, in modo da aumentare la solubilità del farmaco e dei suoi metaboliti.
b. Il mantenimento di un'escrezione urinaria di 1.800 – 2.000 cc/m2/24 ore aumentando l'apporto di liquidi per via orale o endovenosa al 2°, 3°e 4°giorno dopo la terapia con metotrexato.
c. La misurazione della concentrazione plasmatica di metotrexato, azotemia e creatinina al 2°, 3°e 4°giorno. È necessario ripetere tali misurazioni fino a quando il livello plasmatico del metotrexato non risulti inferiore a 10-7 molare (0,1 μM).
In alcuni pazienti si può osservare un ritardo nell'escrezione del metotrexato che può essere dovuta ad accumulo nel terzo spazio, come accade per esempio nell'ascite o nelle effusioni pleuriche, a insufficienza renale o a idratazione insufficiente. In tali circostanze potrebbero essere indicate dosi più elevate di disodio levofolinato o una somministrazione più prolungata. I pazienti nei quali si osserva un ritardo dell'eliminazione iniziale del metotrexato possono sviluppare un'insufficienza renale reversibile.
Quarantotto ore dopo l'inizio dell'infusione del metotrexato se ne deve misurare il livello residuo. Se questo è > 0,5 µmol/l, le dosi del disodio levofolinato devono essere adattate in base alla seguente tabella:
Livello ematico residuo del metotrexato 48 ore dopo l'inizio della somministrazione dello stesso:
Ulteriore acido levofolinico da somministrare ogni 6 ore per 48 ore o fino a quando i livelli di metotrexato non scendono al di sotto di 0,05 µmol/l:
≥ 0,5 µmol/l
7,5 mg/m2
≥ 1,0 µmol/l
50 mg/m2
≥ 2,0 µmol/l
100 mg/m2
Modo di somministrazione
Disodio levofolinato viene somministrato per via endovenosa, per iniezione in forma non diluita oppure per infusione dopo diluizione. Disodio levofolinato non deve essere somministrato per via intratecale.
Precauzioni che devono essere prese prima della manipolazione o della somministrazione del medicinale
Per le istruzioni sulla diluizione del medicinale prima della somministrazione, vedere paragrafo 6.6.

Controindicazioni

Ipersensibilità nota al principio attivo o a uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1.
Il Disodio Levofolinato non è adatto al trattamento dell'anemia perniciosa o di altre anemie da deficit di vitamina B12. È possibile che si verifichino delle remissioni ematologiche ma non si modifica la progressione delle manifestazioni neurologiche.
L'associazione di disodio levofolinato e 5-fluorouracile non è indicata:
  • in presenza di controindicazioni esistenti al 5-fluorouracile
  • in caso di diarrea grave.
Non si deve iniziare o proseguire la terapia con disodio levofolinato in associazione al 5-fluorouracile nei pazienti che presentano sintomi di tossicità gastrointestinale di qualsiasi livello di gravità fino alla totale risoluzione di detti sintomi. È necessario effettuare un monitoraggio particolarmente attento dei pazienti con diarrea fino alla risoluzione del sintomo, per il rischio di un rapido peggioramento clinico che può portare alla morte (vedere anche i paragrafi 4.2, 4.4 e 4.5).
Per quanto riguarda l'impiego del disodio levofolinato con metotrexato o 5-fluorouracile durante la gravidanza e l'allattamento, vedere il paragrafo 4.6 e i riassunti delle caratteristiche del prodotto per i medicinali che contengono metotrexato e 5-fluorouracile.


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Il Disodio Levofolinato deve essere somministrato solo per via endovenosa, per iniezione in forma non diluita, oppure per infusione dopo la diluizione; non deve essere somministrato per via intratecale. Sono ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Il disodio levofolinato è un antidoto agli antagonisti dell'acido folico come il metotrexato. Un sovradosaggio di disodio levofolinato che segua l'impiego del metotrexato può determinare una perdita dell'effetto della terapia ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Assumere Sodio Levofolinato Medac durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Sodio Levofolinato Medac durante la gravidanza e l'allattamento?
Gravidanza
Non vi sono studi clinici adeguati e ben controllati condotti su donne in gravidanza o durante l'allattamento. Non sono stati condotti studi formali con Disodio Levofolinato sulla tossicità riproduttiva ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacitÓádi guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Disodio Levofolinato non altera o altera in modo trascurabile la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari. È probabile che le condizioni generali del paziente abbiano un ruolo più pronunciato rispetto agli effetti indotti da questo medicinale.


Effetti indesiderati

Frequenze
Molto comune (≥1/10)
Comune (≥1/100, <1/10)
Non comune (≥1/1000,<1/100)
Raro (≥1/10.000, <1/1000)
Molto raro (< 1/10.000), non noti (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili)
...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

Non sono state riportate conseguenze in pazienti ai quali erano state somministrate quantità di Disodio Levofolinato notevolmente superiori alla dose consigliata.
Non esiste un antidoto specifico.
Quando si utilizza il metotrexato, un sovradosaggio di disodio levofolinato può comportare una riduzione dell'efficacia del metotrexato (“sovra-recupero“).
In caso di sovradosaggio dell'associazione di 5-fluorouracile e disodio levofolinato, seguire le istruzioni per il sovradosaggio del 5-fluorouracile.


ProprietÓ farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica: agenti detossificanti per il trattamento antineoplastico, codice ATC: V 03 AF
Meccanismo d'azione
L'acido folinico è il derivato formilico dell'acido tetraidrofolico, vale a dire la forma attiva dell'acido ...


ProprietÓ farmacocinetiche

Il Disodio Levofolinato è bioequivalente al calcio levofolinato e al disodio folinato in forma racemica per quanto riguarda le concentrazioni plasmatiche dell'acido levofolinico e del principale metabolita attivo, l'acido 5-metiltetraidrofolico, ...


Dati preclinici di sicurezza

Non sono stati effettuati test di tossicità sull'uso associato al 5-fluorouracile.
Non sono disponibili ulteriori informazioni di interesse del medico prescrittore che non siano già state incluse nei rispettivi paragrafi ...


Elenco degli eccipienti

Idrossido di sodio (per l'aggiustamento del pH)
Acido cloridrico (per l'aggiustamento del pH)
Acqua per preparazioni iniettabili


Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Sodio Levofolinato Medac a base di Disodio Levofolinato ...
Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Fonti Ufficiali



Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o pi¨ prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Cerca