Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu
menu

Isosorbide Mononitrato EG

Ultimo aggiornamento: 02/11/2017

Area RiservataFoglietto Illustrativo Dica33

Indice


Confezioni

Isosorbide Mononitrato EG 20 mg 50 compresse
Isosorbide Mononitrato EG 40 mg 30 compresse

Cos'è Isosorbide Mononitrato EG?

Isosorbide Mononitrato EG è un farmaco a base del principio attivo Isosorbide Mononitrato, appartenente alla categoria degli Nitrati e nello specifico Nitrati organici. E' commercializzato in Italia dall'azienda EG S.p.A. - Società del Gruppo STADA Arzmeimittel AG.

Isosorbide Mononitrato EG può essere prescritto con Ricetta RR - medicinali soggetti a prescrizione medica.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: EG S.p.A. - Società del Gruppo STADA Arzmeimittel AG
Concessionario: EG S.p.A. - Società del Gruppo STADA Arzmeimittel AG
Ricetta: RR - medicinali soggetti a prescrizione medica
Classe: A
Principio attivo: Isosorbide Mononitrato
Gruppo terapeutico: Nitrati
Forma farmaceutica: compressa

Indicazioni

Terapia di mantenimento dell'insufficienza coronarica, prevenzione degli attacchi di angina pectoris. Trattamento post-infarto miocardico e terapia di mantenimento dell'insufficienza miocardica cronica, anche in associazione a cardiotonici e diuretici. Per il suo profilo farmacologico, ISOSORBIDE MONONITRATO EG non è idoneo al controllo degli episodi stenocardici acuti.

Posologia

Salvo diversa prescrizione medica, viene consigliata per terapie prolungate la seguente posologia:
ISOSORBIDE MONONITRATO EG 20 mg Compresse
1 compressa 3 volte al giorno.
Grazie alla buona tollerabilità del farmaco la dose può essere aumentata senza alcun rischio a 2 compresse tre volte al giorno.
ISOSORBIDE MONONITRATO EG 40 mg Compresse
1 compressa 2-3 volte al giorno.
Il dosaggio può essere adattato dal medico curante al caso singolo.
In caso di particolare sensibilità dei pazienti, è possibile evitare la comparsa di cefalea o ipotensione arteriosa iniziando il trattamento con mezza compressa da 20 mg al mattino e alla sera.
Per dividere la compressa, occorre porla su una superficie rigida con l'incisura mediana rivolta verso l'alto. Con una leggera pressione del pollice la compressa si spezza in due parti uguali.
Le compresse vanno assunte dopo i pasti, senza masticare, con un po' di liquido.

Controindicazioni

  • Ipersensibilità al principio attivo, ai nitroderivati o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1.
  • Infarto miocardico in fase acuta
  • Insufficienza circolatoria acuta (shock, collasso circolatorio)
  • Shock cardiogeno (a meno che sia mantenuta una sufficiente pressione telediastolica per mezzo di adeguati provvedimenti)
  • Grave ipotensione arteriosa (pressione sanguigna sistolica <90 mmHg)
  • Grave ipovolemia
  • Pericardite costrittiva
  • Cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva
  • Tamponamento cardiaco
  • Pazienti con ipertensione polmonare primaria
  • durante la terapia con nitrati, gli inibitori della fosfodiesterasi (ad esempio sildenafil, tadalafil, vardenafil) non devono essere utilizzati (vedere paragrafi 4.4 e 4.5).


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Un controllo particolarmente attento del medico è necessario nei seguenti casi:
glaucoma
marcata anemia
ipertiroidismo
trauma cranico
emorragia cerebrale
stenosi aortica o mitralica
soggetti con predisposizione all'ipotensione ortostatica
soggetti ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

La contemporanea somministrazione di altri vasodilatatori, di antipertensivi (es. beta-bloccanti, diuretici, calcio antagonisti, ACE inibitori) di neurolettici e antidepressivi triciclici così come l'assunzione di alcool può potenziare l'effetto ipotensivo di ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni riportate su letteratura scientifica internazionale
Prima di prendere "Isosorbide Mononitrato EG" insieme ad altri farmaci come , etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Isosorbide Mononitrato EG durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Isosorbide Mononitrato EG durante la gravidanza e l'allattamento?
Gravidanza
Studi sulla riproduzione, condotti su ratti e conigli con dosi fino a tossicità materna, non hanno rivelato alcuna evidenza di danno per il feto a causa di isosorbide mononitrato. ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari

ISOSORBIDE MONONITRATO EG può alterare le capacità di reazione e ridurre i riflessi nella guida dei veicoli e nel controllo di macchinari. Questo effetto può essere intensificato dal consumo di alcolici.


Effetti indesiderati

La maggior parte delle reazioni avverse sono ascrivibili all'attività farmacodinamica e sono dose dipendenti. È possibile la comparsa di cefalea all'inizio del trattamento, che solitamente scompare con la prosecuzione della ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

Sintomi:
  • Caduta pressoria ≤ 90 mmHg
  • Pallore
  • Sudorazione
  • Pulsazioni deboli
  • Tachicardia
  • Vertigine posturale
  • Cefalea
  • Astenia
  • Vertigine
  • Nausea
  • Vomito
  • Diarrea
  • Sonnolenza
  • Vampate
È stata segnalata metaemoglobinemia in pazienti in trattamento con altri nitrati organici. Durante la biotrasformazione di isosorbide mononitrato si liberano ioni nitrito che possono causare metaemoglobinemia e cianosi con conseguente tachipnea, ansia, perdita di coscienza e arresto cardiaco. Non si può escludere che un overdose di isosorbide mononitrato possa causare questa reazione avversa.
Con dosaggi molto elevati la pressione intracranica può essere aumentata. Questo può comportare sintomi di natura cerebrale.
Procedura ordinaria:
Interruzione dell'assunzione del farmaco
Procedure ordinarie in caso di ipotensione nitro-derivata
  • Il paziente deve essere posto in posizione orizzontale con la testa abbassata e le gambe sollevate
  • Somministrazione di ossigeno
  • Aumento del volume plasmatico (liquidi endovena)
  • Trattamenti specifici anti-shock (ricovero del paziente in terapia intensiva)
Procedura speciale:
  • Fare in modo di aumentare la pressione arteriosa se essa è molto bassa
  • Agenti vasopressori devono essere utilizzati solo in quei pazienti che non rispondono ad un'adeguata reintegrazione dei liquidi
  • Trattamento della metaemoglobinemia: a partire da un livello di 0,8 g/100 ml di metaemoglobinemia, il trattamento consisterà in una somministrazione intravenosa all'1% di blu di metilene (1-2 mg/Kg). In casi meno gravi, la dose di 50 mg/Kg dovrebbe essere somministrata per via orale. Si raccomanda un trattamento in un centro specializzato.
In caso di segni di arresto respiratorio e circolatorio iniziare immediatamente le procedure di rianimazione.


Proprietà farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica: nitrati organici. Vasodilatatori usati nelle malattie cardiache.
Codice ATC: C01DA14.
L'isosorbide mononitrato, principio attivo della specialità, è il principale metabolita, sia nell'animale che nell'uomo, dell'isosorbide dinitrato, farmaco ampiamente ...


Proprietà farmacocinetiche

L'isosorbide mononitrato viene rapidamente e completamente assorbito dal tratto gastroenterico dopo somministrazione orale senza presentare, a differenza dell'isosorbide dinitrato, alcun effetto di "first pass" epatico. La biodisponibilità per via orale ...


Dati preclinici di sicurezza

Tossicologia. Tossicità acuta: (ratto) DL50: i.v. 2044 mg/kg; os 1965 mg/kg; (topo) DL50: i.v. 2479 mg/kg; os 2581 mg/kg. Tossicità subacuta. Cane "beagle" per os (14 giorni): 50, 150 450 ...


Elenco degli eccipienti

ISOSORBIDE MONONITRATO EG 20 mg Compresse
Ogni compressa contiene:
Eccipienti:
lattosio
talco
silice colloidale anidra
amido di mais
cellulosa microcristallina
alluminio stearato
ISOSORBIDE MONONITRATO EG 40 mg Compresse
Ogni compressa

Farmaci Equivalenti

I farmaci equivalenti di Isosorbide Mononitrato EG a base di Isosorbide Mononitrato sono: Elan, Ismo-20, Isosorbide Mononitrato DOC Generici, Isosorbide Mononitrato Mylan Generics, Isosorbide Mononitrato Sandoz, Monocinque, Monoket

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Isosorbide Mononitrato EG a base di Isosorbide Mononitrato ...

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o più prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Cerca
Sistema di supporto alla prescrizione
Codifa Regulatory Assistance