Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu
menu

Frovatriptan Mylan

Ultimo aggiornamento: 16/10/2020

Area RiservataFoglietto Illustrativo Dica33


Confezioni


Cos'è Frovatriptan Mylan?

Frovatriptan Mylan è un farmaco a base del principio attivo Frovatriptan Succinato Monoidrato, appartenente alla categoria degli Antiemicranici, triptani e nello specifico Agonisti selettivi dei recettori-5HT1 della serotonina. E' commercializzato in Italia dall'azienda Mylan S.p.A..

Frovatriptan Mylan può essere prescritto con Ricetta RR - medicinali soggetti a prescrizione medica.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Mylan S.p.A.
Concessionario: Mylan S.p.A.
Ricetta: RR - medicinali soggetti a prescrizione medica
Classe: A
Principio attivo: Frovatriptan Succinato Monoidrato
Gruppo terapeutico: Antiemicranici, triptani
Forma farmaceutica: compresse rivestite

Indicazioni

Trattamento acuto della fase di cefalea dell'attacco di emicrania con o senza aura.
Frovatriptan è indicato negli adulti.

Posologia

Posologia
Frovatriptan deve essere assunto il prima possibile dopo l'inizio dell'attacco di emicrania ma è efficace anche quando assunto ad uno stadio avanzato. Frovatriptan non deve essere usato come profilassi.
Se il paziente non ottiene beneficio dopo la prima dose di frovatriptan, per lo stesso attacco non deve essere assunta una seconda dose, perchè non si è evidenziato alcun beneficio. Frovatriptan potrà essere usato per attacchi di emicrania successivi.
Adulti (dai 18 ai 65 anni di età)
La dose raccomandata di frovatriptan è 2,5 mg.
Se dopo un iniziale sollievo l'emicrania ricompare, può essere assunta una seconda dose rispettando un intervallo di almeno 2 ore tra le due dosi.
La dose totale giornaliera non deve superare i 5 mg al giorno.
Popolazione pediatrica (sotto i 18 anni)
La sicurezza e l'efficacia di frovatriptan nei bambini e negli adolescenti di età inferiore ai 18 anni non sono sate stabilite. Pertanto, l'uso in questa fascia di età non è raccomandato. Non sono disponibili dati.
Anziani (oltre 65 anni)
I dati sull'uso del frovatriptan in pazienti oltre i 65 anni sono ancora esigui. Pertanto, l'uso in questa categoria di pazienti non è raccomandato.
Compromissione renale
Non è richiesto aggiustamento posologico in pazienti con compromissione renale (vedere paragrafo 5.2.).
Compromissione epatica
Non è richiesto aggiustamento posologico in pazienti con compromissione epatica lieve o moderata (vedere paragrafo 5.2). Frovatriptan è controindicato in pazienti con grave compromissione epatica (vedere paragrafo 4.3).
Modo di somministrazione
Uso orale
La compressa deve essere ingerita intera con dell'acqua.

Controindicazioni

  • Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1
  • Pazienti con anamnesi di infarto miocardico, cardiopatia ischemica, vasospasmo coronarico (per es. angina di Prinzmetal), malattie vascolari periferiche, pazienti con sintomi o segni suggestivi di cardiopatia ischemica.
  • Ipertensione arteriosa grave o moderatamente grave, ipertensione lieve non controllata.
  • Pregresso accidente cerebrovascolare (CVA) o attacco ischemico transitorio (TIA).
  • Grave compromissione epatica (Child-Pugh C).
  • Contemporanea somministrazione di frovatriptan con ergotamina, derivati ergotaminici (incluso metisergide) o con altri agonisti dei recettori della 5-idrossitriptamina (5-HT1).


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Il frovatriptan deve essere usato solo quando sia stata stabilita una precisa diagnosi di emicrania.
Il frovatriptan non è indicato per il trattamento dell'emicrania emiplegica, basilare od oftalmoplegica.
Analogamente ad ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Associazioni controindicate
Ergotamina e derivati dell'ergotamina (incluso metisergide) ed altri 5 HT1 agonisti
Rischi di ipertensione, spasmo delle arterie coronariche dovuti all'effetto vasospastico additivo, quando utilizzati contemporaneamente per lo stesso ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Assumere Frovatriptan Mylan durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Frovatriptan Mylan durante la gravidanza e l'allattamento?
Gravidanza
Non ci sono o sono presenti in quantità limitata, dati relativi all'uso di frovatriptan nelle donne in gravidanza.
Studi su animali hanno dimostrato tossicità riproduttiva (vedere paragrafo 5.3). Il ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Non sono stati effettuati studi sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari.
L'emicrania o il trattamento con frovatriptan possono causare sonnolenza. I pazienti devono essere informati al fine di valutare la loro capacità di svolgere azioni complesse, come guidare, durante attacchi di emicrania o dopo aver assunto frovatriptan.


Effetti indesiderati

Frovatriptan è stato somministrato a più di 2700 pazienti alla dose raccomandata di 2.5 mg e gli effetti collaterali più comuni (<10%) includono capogiri, astenia, parestesia, cefalea e vampate di ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

Sintomi
I dati sul sovradosaggio da compresse di frovatriptan sono limitati. La dose massima singola per via orale di frovatriptan somministrata a pazienti con emicrania di sesso maschile e femminile è stata di 40 mg (16 volte la dose clinica raccomandata di 2,5 mg) e la massima singola dose somministrata a soggetti maschi sani è stata di 100 mg (40 volte la dose clinica raccomandata). Entrambe non sono state associate ad effetti collaterali diversi da quelli indicati al paragrafo 4.8. Tuttavia, dopo la commercializzazione è stato riportato un grave caso di vasospasmo coronarico dopo assunzione di una dose di frovatriptan pari a quattro volte quella raccomandata per tre giorni consecutivi, in un paziente che assumeva un antidepressivo triciclico come terapia profilattica per l'emicrania. Il paziente si è ristabilito.
Trattamento
Non esiste alcuno specifico antidoto per frovatriptan. L'emivita di eliminazione di frovatriptan è approssimativamente di 26 ore (vedere paragrafo 5.2).
Non sono noti gli effetti dell'emodialisi o della dialisi peritoneale sulle concentrazioni plasmatiche di frovatriptan.
In caso di sovradosaggio di frovatriptan, il paziente deve essere monitorato con attenzione per almeno 48 ore e deve essere effettuato ogni trattamento di supporto necessario.


Proprietà farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica: analgesici, antiemicranici; agonisti selettivi dei recettori 5-HT1
Codice ATC: N02CC07.
Frovatriptan è un agonista selettivo dei recettori 5-HT, che mostra alta affinità per i siti leganti di 5-HT1B ...


Proprietà farmacocinetiche

Assorbimento
Dopo la somministrazione di una singola dose orale da 2,5 mg a soggetti sani, la media delle massime concentrazioni plasmatiche di frovatriptan (Cmax), raggiunta tra le 2 e le ...


Dati preclinici di sicurezza

Durante gli studi di tossicità dopo somministrazione singola o ripetuta, sono stati osservati effetti preclinici solo a livelli di esposizione eccedenti il livello di esposizione massima nell'uomo.
Gli studi standard ...


Elenco degli eccipienti

Nucleo della compressa
Lattosio anidro
Cellulosa microcristallina
Sodio amido glicolato (tipo A)
Magnesio stearato
Silice colloidale anidra.
Rivestimento della compressa
Ipromellosa
Titanio diossido (E171)
Macrogol 8000
Macrogol 400.


Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Frovatriptan Mylan a base di Frovatriptan Succinato Monoidrato ...
Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o più prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Cerca
Sistema di supporto alla prescrizione
Codifa Regulatory Assistance