UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
menu

Dopamina Cloridrato Hikma

Ultimo aggiornamento: 22/10/2019


Confezioni

Dopamina Cloridrato Hikma 40 mg/ml concentrato per soluzione per infusione 10 fiale da 5 ml

A cosa serve

Dopamina Cloridrato Hikma Ŕ un farmaco a base del principio attivo Dopamina Cloridrato, appartenente alla categoria degli Simpaticomimetici e nello specifico Adrenergici e dopaminergici. E' commercializzato in Italia dall'azienda Hikma Italia S.p.A..

Dopamina Cloridrato Hikma pu˛ essere prescritto con Ricetta OSP - medicinali soggetti a prescrizione medica limitativa, utilizzabili esclusivamente in ambiente ospedaliero o in struttura ad esso assimilabile.

Dopamina Cloridrato Hikma serve per la terapia e cura di varie malattie e patologie come Infarto, Insufficienza cardiaca, Shock anafilattico.




Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare:Hikma Pharmaceutica S.A.
Concessionario:Hikma Italia S.p.A.
Ricetta:OSP - medicinali soggetti a prescrizione medica limitativa, utilizzabili esclusivamente in ambiente ospedaliero o in struttura ad esso assimilabile
Classe:H
Principio attivo:Dopamina Cloridrato
Gruppo terapeutico:Simpaticomimetici
Forma farmaceutica:soluzione


Indicazioni

Dopamina è indicata negli adulti per la correzione dello sbilanciamento emodinamico presente in:
  • Ipotensione acuta o shock associato con infarto del miocardio, setticemia endotossica e trauma.
  • In aggiunta dopo un intervento chirurgico a cuore aperto in cui vi è ipotensione persistente dopo la correzione di ipovolemia.
  • Esacerbazione acuta dell'insufficienza cardiaca cronica dove c'è bassa gittata cardiaca

Posologia

Posologia
Adulti
Se necessario, il volume di sangue circolante deve essere ripristinato con un apposito expander di plasma o sangue intero, prima della somministrazione di dopamina cloridrato.
Iniziare l'infusione di dopamina cloridrato soluzione a dosi di 2,5 microgrammi/kg/min in pazienti che sono in grado di rispondere a incrementi modesti della forza cardiaca e della perfusione renale.
Nei casi più gravi, la somministrazione può essere iniziata ad una velocità di 5 microgrammi/kg/min e aumentata gradualmente da 5 a 10 microgrammi/kg/min fino a 20 - 50 microgrammi/kg/min ove necessario. Se sono necessari dosi superiori a 50 microgrammi/kg/min, si consiglia di controllare frequentemente la diuresi.
Qualora il flusso urinario cominciasse a diminuire in assenza di ipotensione, deve essere considerata la riduzione del dosaggio di dopamina. È stato rilevato che più del 50% dei pazienti è stato adeguatamente controllato con dosi inferiori a 20 microgrammi/kg/min. Nei pazienti che non rispondono a queste dosi, possono essere somministrati incrementi aggiuntivi di dopamina per ottenere una pressione sanguigna, un flusso di urina e una perfusione in generale adeguati.
Il trattamento di tutti i pazienti richiede una valutazione costante della terapia in termini di volume ematico, aumento della contrattilità cardiaca, distribuzione della perfusione periferica e diuresi.
Il dosaggio di dopamina deve essere regolato in base alla risposta del paziente, con particolare attenzione alla diminuzione del flusso di urina, considerando l'aumento della tachicardia o lo sviluppo di nuove aritmie come indicazioni per diminuire o sospendere temporaneamente il dosaggio.
I pazienti che sono stati trattati con inibitori delle MAO 2-3 settimane prima della somministrazione di dopamina richiedono un dosaggio notevolmente ridotto. (La dose iniziale deve essere ridotta ad almeno 1/10 della dose abituale).
Popolazione pediatrica
La sicurezza e l'efficacia di dopamina in pazienti pediatrici non è stata stabilita.
Anziani
Negli studi clinici con dopamina parenterale, il numero di pazienti di 65 anni di età o più anziani inclusi nello studio non era sufficiente per determinare se questi si comportano in modo diverso dai pazienti più giovani. In generale, la scelta della dose nei pazienti anziani deve essere cauta e generalmente viene usata una dose iniziale più bassa. Si consiglia un attento monitoraggio della pressione sanguigna, del flusso di urina e della perfusione tissutale periferica.
Modo di somministrazione:
Da somministrare per infusione endovenosa solo dopo diluizione con gli idonei diluenti. La dopamina cloridrato deve essere infusa in una vena larga ogni qualvolta sia possibile, preferibilmente con un sistema di pompa a siringa per infusione. Va posta particolare attenzione alla velocità di perfusione al fine di evitare boli involontari.
Per istruzioni sulla ricostituzione del medicinale prima della somministrazione, vedere paragrafo 6.6.

Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1.
La dopamina non deve essere usata in pazienti con feocromocitoma.
La dopamina non deve essere usata ...

Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

La dopamina non deve essere usata in pazienti con ipertiroidismo.
Il ciclopropano e gli anestetici appartenenti al gruppo degli idrocarburi alogenati devono essere evitati.
La dopamina deve essere usata con ...

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Anestetici:
Il miocardio è sensibilizzato dall'effetto della dopamina, ciclopropano o idrocarburi alogenati, e questi dovrebbero essere evitati. Questa interazione vale sia per l'attività pressoria sia per la stimolazione beta-adrenergica cardiaca.
...

Prima di prendere "Dopamina Cloridrato Hikma" insieme ad altri farmaci come , etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Dopamina Cloridrato Hikma durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Dopamina Cloridrato Hikma durante la gravidanza e l'allattamento?
Gravidanza
Studi sugli animali non hanno evidenziato alcun effetto teratogeno con la dopamina. Comunque, l'effetto della dopamina sul feto umano non è noto. Di conseguenza il medicinale deve essere usato ...

Effetti sulla capacitÓádi guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Non applicabile, poichè il farmaco deve essere somministrato in ospedale.
...

Effetti indesiderati

Le reazioni avverse alla dopamina sono relative alla sua azione farmacologica. Sono state osservate le seguenti reazioni avverse, ma non ci sono dati sufficienti per supportare una stima della loro ...

Sovradosaggio

Si possono verificare a seguito delle azioni alfa-adrenergiche della dopamina un eccessivo aumento della pressione sanguigna e della vasocostrizione, specialmente in pazienti con storia di patologia vascolare occlusiva. Se lo ...

ProprietÓ farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica: 3.3 Simpaticomimetici, codice ATC: C01CA04 dopamina La dopamina stimola i recettori adrenergici del sistema nervoso simpatico. Il farmaco ha principalmente un effetto stimolante diretto sui recettori β1-adrenergici, ma ...

ProprietÓ farmacocinetiche

Assorbimento
A seguito della somministrazione endovenosa la massima concentrazione plasmatica si raggiunge entro pochi minuti.
Distribuzione
Il farmaco è ampiamente distribuito nel corpo ma non attraversa significativamente la barriera emato-encefalica. ...

Dati preclinici di sicurezza

Studi sugli animali non hanno rivelato alcuna evidenza di effetti teratogeni dovuti alla dopamina. Comunque, in uno studio, la somministrazione di dopamina cloridrato ai ratti gravidi ha portato a ridotta ...

Elenco degli eccipienti

Sodio metabisolfito (E223), acido cloridrico (per l'aggiustamento del pH), sodio idrossido (per l'aggiustamento del pH) ed acqua per preparazioni iniettabili
...

Farmaci Equivalenti

I farmaci equivalenti di Dopamina Cloridrato Hikma a base di Dopamina Cloridrato sono: Dopamina Pfizer ...

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Dopamina Cloridrato Hikma a base di Dopamina Cloridrato

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o pi¨ prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Sistema di supporto alla prescrizione
Serinfar Regulatory Assistance