Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
menu

Carboplyina

Ultimo aggiornamento: 19/10/2017


Confezioni

Carboplyina 30 mg/ml soluz. iniett. 50 tubofiale 1,8 ml

A cosa serve

Carboplyina è un farmaco a base del principio attivo Mepivacaina Cloridrato, appartenente alla categoria degli Anestetici locali e nello specifico Amidi. E' commercializzato in Italia dall'azienda Dentsply Italia S.r.l..

Carboplyina può essere prescritto con Ricetta USPL - medicinali soggetti a prescrizione medica limitativa, utilizzabili esclusivamente da specialisti identificati, secondo disposizioni delle Regioni o delle Province autonome.

Carboplyina serve per la terapia e cura di varie malattie e patologie come .




Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare:Dentsply Italia S.r.l.
Concessionario:Dentsply Italia S.r.l.
Ricetta:USPL - medicinali soggetti a prescrizione medica limitativa, utilizzabili esclusivamente da specialisti identificati, secondo disposizioni delle Regioni o delle Province autonome
Classe:C
Principio attivo:Mepivacaina Cloridrato
Gruppo terapeutico:Anestetici locali
Forma farmaceutica:soluzione (uso interno)


Indicazioni

Tutti gli interventi che riguardano odontoiatria e stomatologia (estrazioni dentali, chirurgia dentale e paradentale, terapia conservativa e protesica).


Posologia

1-2 ml o più in relazione alle esigenze dell'intervento, per infiltrazione o blocco nervoso periferico. La soluzione anestetica deve essere iniettata in piccole dosi, con una velocità di somministrazione di circa 1 ml/minuto previa un'appropriata aspirazione.

Nell'adulto sano, non pretrattato con sedativi, la dose massima in singola somministrazione o in p

somministrazioni ripetute in un tempo inferiore a 90 minuti è di 7 mg/Kg di mepivacaina cloridrato senza superare mai i 550 mg.

La dose totale nelle 24 ore non deve superare i 1000 mg.

Nei bambini le dosi vanno ridotte proporzionalmente al peso ed all'età senza superare i 5 – 6 mg/Kg.


Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Da non usare in gravidanza accertata o presunta.
...

Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Tenere il medicinale fuori dalla portata e dalla vista dei bambini.
Prima dell'uso il medico deve accertarsi dello stato delle condizioni circolatorie dei soggetti da trattare. Occorre evitare qualsiasi sovradosaggio ...

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Non sono note interazioni.
...

Prima di prendere "Carboplyina" insieme ad altri farmaci come , etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Carboplyina durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Carboplyina durante la gravidanza e l'allattamento?
da non usare in gravidanza accertata o presunta.
...

Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Non sono stati riportati effetti negativi sulla capacità di guidare né sull'uso di macchinari.
...

Effetti indesiderati

Gli effetti indesiderati che possono insorgere con la somministrazione di mepivacaina sono analoghi a quelli osservabili con altri anestetici locali di tipo amidico.
Si tratta di effetti dose-dipendenti che possono ...

Sovradosaggio

Al primo segno di allarme occorre interrompere la somministrazione, porre il paziente in posizione orizzontale
ed assicurarne la pervietà delle vie aeree, somministrandogli ossigeno in caso di dispnea grave o ...

Proprietà farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica: anestetico locale di tipo amidico. Codice ATC: N01BB03
La mepivacaina è un anestetico locale di tipo amidico dotato di un'azione rapida e di lunga durata. Le sue proprietà ...

Proprietà farmacocinetiche

In seguito a somministrazione e.v. la mepivacaina è rapidamente metabolizzata a livello epatico e meno del 10% della dose è escreta immodificata nelle urine.
La maggior parte dei metaboliti è ...

Dati preclinici di sicurezza

Gli studi di tossicità acuta hanno dimostrato una DL50 di 280,50 mg/kg s.c. nel topo e nel ratto.
...

Elenco degli eccipienti

Sodio cloruro,acqua per preparazioni iniettabili.
...

Farmaci Equivalenti

I farmaci equivalenti di Carboplyina a base di Mepivacaina Cloridrato sono: Carbosen, Mepi Mynol, Optocain, Scandonest ...

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Carboplyina a base di Mepivacaina Cloridrato

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o più prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Sistema di supporto alla prescrizione
Serinfar Regulatory Assistance