UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
menu

Braunol 7,5% Soluz. Cutanea

Ultimo aggiornamento: 08/04/2019

Foglietto Illustrativo

Confezioni

Braunol 10% 10% unguento 10 tubi 100 g
Braunol 10% 10% unguento 20 tubi 20 g
Braunol 7,5% Soluz. Cutanea 7,5% soluzione cutanea 10 flaconi 1.000 ml
Braunol 7,5% Soluz. Cutanea 7,5% soluzione cutanea 20 flaconi 100 ml
Braunol 7,5% Soluz. Cutanea 7,5% soluzione cutanea 20 flaconi 250 ml
Braunol 7,5% Soluz. Cutanea 7,5% soluzione cutanea 20 flaconi 500 ml

Cos'Ŕ Braunol 7,5% Soluz. Cutanea?

Braunol 7,5% Soluz. Cutanea Ŕ un farmaco a base del principio attivo Iodopovidone, appartenente alla categoria degli Antisettici e nello specifico Derivati dello iodio. E' commercializzato in Italia dall'azienda B. Braun Milano S.p.A..

Braunol 7,5% Soluz. Cutanea pu˛ essere prescritto con Ricetta OSP - medicinali soggetti a prescrizione medica limitativa, utilizzabili esclusivamente in ambiente ospedaliero o in struttura ad esso assimilabile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: B. Braun Melsungen AG
Concessionario: B. Braun Milano S.p.A.
Ricetta: OSP - medicinali soggetti a prescrizione medica limitativa, utilizzabili esclusivamente in ambiente ospedaliero o in struttura ad esso assimilabile
Classe: C
Principio attivo: Iodopovidone
Gruppo terapeutico: Antisettici
Forma farmaceutica: soluzione

Indicazioni

BRAUNOL 7,5% Soluzione Cutanea
Disinfezione della cute, anche lesa (ferite, piaghe, ecc.)
Antisepsi dell'area del campo operatorio
BRAUNOL 10% Unguento
Disinfezione di ferite, piaghe, ecc.
Trattamento antisettico di micosi.
BRAUNOL 7,5% Soluzione Cutanea con 2% di tensioattivo

Posologia

BRAUNOL 7,5% Soluzione Cutanea
Passare un tampone imbevuto sulla parte da disinfettare, fino a completa irrorazione.
Utilizzare diluito (da 1:2 fino a 1:100 v/v) secondo necessità.
Lesioni di dimensioni ridotte: non superare le 5-6 applicazioni/die.
Lesioni estese: il numero di applicazioni/die deve essere tale da non superare i 2,5-3 g/die di iodio libero (pari a circa 330-400 ml di prodotto puro).
Campo operatorio: utilizzare tal quale imbevendo un tampone e passare sulla parte da disinfettare. Lasciare asciugare. Se necessario ripetere l'operazione.
BRAUNOL 10% Unguento
Applicare direttamente sulla parte da trattare da 1 a 3 volte al giorno, secondo necessità.
BRAUNOL 7,5% Soluzione Cutanea con 2% di tensioattivo
Disinfezione e pulizia della cute lesa: per la disinfezione impiegare il prodotto puro mentre per la pulizia si consiglia di utilizzare diluito secondo necessità (fino a 1:4 v/v).
Applicare con un tampone imbevuto fino a completa irrorazione.
Lesioni di dimensioni ridotte: non superare le 5-6 applicazioni/die.
Lesioni estese: il numero di applicazioni/die deve essere tale da non superare i 2,5-3 g/die di iodio libero (pari a circa 330-400 ml di prodotto puro).
Antisepsi anche chirurgica delle mani e della cute integra.
Antisepsi
Inumidire leggermente con acqua le parti da trattare e frizionare in modo
uniforme con 5 ml di sapone. Lasciar schiumare e risciacquare (durata 1 minuto).
Antisepsi chirurgica
Inumidire con acqua le parti da trattare, distribuire in modo uniforme 5 ml di sapone, lavare per due minuti (se del caso spazzolare le unghie) e risciacquare con acqua. Versare altri 5 ml di sapone, lavare per tre minuti, risciacquare ed asciugare con panno sterile (durata totale 5 minuti).
NON SUPERARE LE DOSI CONSIGLIATE.

Controindicazioni

Ipersensibilità verso i componenti (principio attivo o eccipienti) e verso altre sostanze correlate dal punto di vista chimico.
A causa della presenza di iodio, il trattamento di lesioni estese per un periodo prolungato è controindicato in quanto non si può escludere la possibilità di una influenza sulla funzionalità tiroidea.
Il prodotto non deve essere utilizzato in soggetti con ipertiroidismo o con affezioni tiroidee latenti o manifeste.
Non usare nei bambini di età inferiore a 6 mesi, in gravidanza e durante l'allattamento.


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Il prodotto è solo per uso esterno. L'uso, specie prolungato, dei prodotti per uso topico può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione; in tal caso interrompere il trattamento e consultare ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Evitare l'uso contemporaneo di altri antisettici e detergenti. Non impiegare sulla parte trattata contemporaneamente prodotti contenenti sali di mercurio o composti di benzoino.
...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni riportate su letteratura scientifica internazionale
Prima di prendere "Braunol 7,5% Soluz. Cutanea" insieme ad altri farmaci come , etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Braunol 7,5% Soluz. Cutanea durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Braunol 7,5% Soluz. Cutanea durante la gravidanza e l'allattamento?
Poiché lo iodio viene assorbito per via sistemica l'uso di Povidone-Iodio è controindicato in gravidanza e durante l'allattamento specialmente quando l'area lesa da trattare è estesa o per trattamenti prolungati; ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacitÓádi guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Il Povidone-Iodio non interferisce sulla capacità di guidare e di utilizzare macchine.


Effetti indesiderati

È possibile il verificarsi, in qualche caso, di intolleranza (bruciore, irritazione); in tal caso sospendere il trattamento. La reazione dello iodio con i tessuti lesi può ritardarne la cicatrizzazione. Il ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

Alle normali condizioni d'uso non sono state riportate manifestazioni di sovradosaggio.
L'applicazione su ustioni o estese superfici prive di epitelio può produrre gli effetti sistemici dello iodio. In caso di ingestione accidentale ricorrere ad un'assistenza professionale.
In caso di ingestione del prodotto, trattare con latte o con soluzioni di amido; praticare aspirazione e lavanda gastrica con sospensioni o soluzioni di amido, con soluzioni di albume d'uovo o tiosolfato di sodio 1-5% (capace di trasformare lo iodio in ioduro). Si lascia poi nello stomaco ulteriore tiosolfato al 5% e si danno copiosi quantitativi di liquidi e mucillagini.


ProprietÓ farmacodinamiche

Il Povidone o Polivinilpirrolidone (PVP) è un polimero non surfattante ad attività iodofora, cioè capace di complessare lo iodio per rilasciarlo in seguito, gradualmente ed a basse concentrazioni, in forma ...


ProprietÓ farmacocinetiche

Durante il trattamento topico con PVP-iodio è stato rilevato un modesto assorbimento sistemico con aumenti dei livelli sierici di iodio totale e di quello proteico, in ragione della dimensione della ...


Dati preclinici di sicurezza

Il Povidone-Iodio presenta una tossicità minore rispetto allo iodio libero; dopo applicazione topica è praticamente privo di effetti sistemici e viene localmente ben tollerato.
Nel "patch test" e nel "repeated ...


Elenco degli eccipienti

BRAUNOL 7,5% Soluzione Cutanea
Iodato di sodio, diidrogenofosfato di sodio diidrato, idrossido di sodio, macrogol 9 lauriletere, acqua depurata.
BRAUNOL 10% Unguento
Polietilenglicole 400, polietilenglicole 4000, sodio bicarbonato, acqua depurata.


Farmaci Equivalenti

I farmaci equivalenti di Braunol 7,5% Soluz. Cutanea a base di Iodopovidone sono:

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Braunol 7,5% Soluz. Cutanea a base di Iodopovidone

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o pi¨ prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Sistema di supporto alla prescrizione
Codifa Regulatory Assistance