Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
menu

Betametasone Eurogenerici

Ultimo aggiornamento: 22/11/2018


Confezioni

Betametasone Eurogenerici 0,5 mg 10 compresse effervescenti
Betametasone Eurogenerici 1 mg 10 compresse effervescenti

A cosa serve

Betametasone Eurogenerici è un farmaco a base del principio attivo Betametasone Sodio Fosfato, appartenente alla categoria degli Corticosteroidi e nello specifico Glicocorticoidi. E' commercializzato in Italia dall'azienda EG S.p.A..

Betametasone Eurogenerici può essere prescritto con Ricetta RR - medicinali soggetti a prescrizione medica.

Betametasone Eurogenerici serve per la terapia e cura di varie malattie e patologie come Artrite reumatoide , Asma, Distrofia muscolare, Insufficienza cardiaca, Morbo di Crohn, Shock anafilattico, Uveite.




Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare:Genetic S.p.A.
Concessionario:EG S.p.A.
Ricetta:RR - medicinali soggetti a prescrizione medica
Classe:A
Principio attivo:Betametasone Sodio Fosfato
Gruppo terapeutico:Corticosteroidi
Forma farmaceutica:compressa effervescente


Indicazioni

Trattamento di:
  • asma bronchiale;
  • allergopatie gravi;
  • artrite reumatoide;
  • collagenopatie;
  • dermatosi infiammatorie;
  • neoplasie specialmente a carico del tessuto linfatico (emolinfopatie maligne acute e croniche, morbo di Hodgkin);
  • sindrome nefrosica;
  • colite ulcerosa;
  • ileite segmentaria (sindrome di Crohn);
  • pemfigo;
  • sarcoidosi (specialmente ipercalcemica);
  • cardite reumatica;
  • spondilite anchilosante;
  • emopatie discrasiche, quali anemia emolitica, agranulocitosi e porpora trombocitopenica.

Posologia

Somministrazione orale
Adulti
Terapia di breve durata
4-6 compresse effervescenti da 0,5 mg al giorno o 2-3 compresse effervescenti da 1 mg al giorno (pari a 2-3 mg al giorno), riducendo gradualmente tale dose in base all'evoluzione clinica.
Terapia di lunga durata
Nel trattamento di forme morbose croniche o subacute (collagenopatie, anemie emolitiche, asma bronchiale cronico, sindrome nefrosica, colite ulcerosa, pemfigo), dopo una terapia d'attacco in genere di 6-8 compresse effervescenti da 0,5 mg al giorno o 3-4 compresse effervescenti da 1 mg al giorno (pari a 3-4 mg al giorno) la posologia è ridotta gradualmente fino alla dose di mantenimento minima capace di tenere sotto controllo la sintomatologia.
Mantenimento
La dose di mantenimentonell'adulto di peso medioè generalmentedi 1-2 mg al giorno.
La dose di mantenimento deve essere sempre la minima in grado di controllare la sintomatologia; una riduzione della dose va fatta sempre gradualmente durante un periodo di alcune settimane o mesi in rapporto alla dose precedentemente assunta ed alla durata della terapia.
Popolazione pediatrica
I bambini tollerano in genere dosi proporzionalmente superiori a quelle stabilite per gli adulti: si consigliano 0,1-0,2 mg/Kg di peso corporeo al giorno.
Istruzioni per la somministrazione
Le compresse sono divisibili a metà per facilitare l'aggiustamento della posologia.
Le compresse vanno disciolte in poca acqua.
Somministrazione per nebulizzazione
Adulti e bambini
0,5-1 mg sciolti al momento dell'uso in 1-2 ml di acqua depurata o soluzione fisiologica.

Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1.
Infezioni sistemiche batteriche e micotiche, qualora non venga attuata specifica terapia antinfettiva.
Tubercolosi.
Immunizzazione con virus ...

Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Nei pazienti in terapia con glucocorticoidi, sottoposti a particolari stress, è indispensabile un adattamento della dose in rapporto alla entità della condizione stressante.
Uno stato di insufficienza surrenale secondaria, indotta ...

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Farmaci Antiepilettici: fenobarbital, primidone, carbamazepina, fenitoina riducono l'efficacia degli steroidi sistemici,tanto da rendere necessario un aumento della dose degli steroidi.
Farmaci Anticoagulanti: i corticosteroidi possono sia aumentare che diminuire l'azione ...

Prima di prendere "Betametasone Eurogenerici" insieme ad altri farmaci come “Aloneb”, “Lobidiur”, “Nebivololo e Idroclorotiazide Accord”, “Nebivololo e Idroclorotiazide Doc Generici”, “Nebivololo e Idroclorotiazide EG”, “Nebivololo e Idroclorotiazide Mylan Pharma”, “Nebivololo e Idroclorotiazide Mylan”, “Nebivololo e Idroclorotiazide Teva Italia”, “Nobizide”, etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Betametasone Eurogenerici durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Betametasone Eurogenerici durante la gravidanza e l'allattamento?
Nelle donne in stato di gravidanza e durante l'allattamento (i corticosteroidi vengono secreti nel latte materno) il medicinale va somministrato nei casi di effettiva necessità, sotto il diretto controllo del ...

Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Sebbene non siano notieffetti sulla capacità di guidare veicoli o di usare macchinari durante la terapia con prednisone, l'uso dei corticosteroidi è stato associato a disturbi psicotici, cognitivi e dell'umore ...

Effetti indesiderati

In corso di terapia con cortisonici, specie per trattamenti intensi e prolungati, possono manifestarsi i seguenti effetti indesiderati, la cui frequenza e la gravità dipende dal dosaggio e dalla durata ...

Sovradosaggio

In corso di terapia prolungata e con dosi elevate, se si dovesse verificare un'alterazione del bilancio elettrolitico, è opportuno adeguare l'apporto di sodio e di potassio. I corticosteroidi aumentano l'escrezione ...

Proprietà farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica: corticosteroidi sistemici, non associati - glucocorticoidi; codice ATC:H02AB01
Il Betametasone è un corticosteroide di sintesi dotato di una intensa attività antiinfiammatoria ed antireattiva, pari a circa 8-10 volte ...

Proprietà farmacocinetiche

Dopo somministrazione orale sono rilevabili, nell'uomo, concentrazioni ematiche dopo 20 minuti, il picco ematico si ha dopo 2 ore, la concentrazione decresce gradualmente nell'arco di 24 ore.
L'emivita plasmatica sia ...

Dati preclinici di sicurezza

La DL50 nel topo è risultata pari a 1460 mg/kg, sono state somministrate nel ratto per 9 mesi dosi orali fino ad 1 mg/kg che hanno provocato linfopenia, eosinopenia e ...

Elenco degli eccipienti

Sodio citrato dibasico sesquidrato, effersoda (sodio bicarbonato e sodio carbonato), povidone K30, sodio benzoato, sodio stearil fumarato, saccarina sodica.
...

Farmaci Equivalenti

I farmaci equivalenti di Betametasone Eurogenerici a base di Betametasone Sodio Fosfato sono: Bentelan, Betametasone DOC Generici, Etason ...

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Betametasone Eurogenerici a base di Betametasone Sodio Fosfato

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o più prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Sistema di supporto alla prescrizione
Serinfar Regulatory Assistance