transparent
UniversitÓ degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Amiodarone Aurobindo

Aurobindo Pharma (Italia) S.r.l.
Ultimo aggiornamento: 17/09/2021




Cos'Ŕ Amiodarone Aurobindo?

Amiodarone Aurobindo Ŕ un farmaco a base del principio attivo Amiodarone Cloridrato, appartenente alla categoria degli Antiaritmici e nello specifico Antiaritmici, classe III. E' commercializzato in Italia dall'azienda Aurobindo Pharma (Italia) S.r.l..

Amiodarone Aurobindo pu˛ essere prescritto con Ricetta RR - medicinali soggetti a prescrizione medica.

Confezioni


Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Aurobindo Pharma (Italia) S.r.l.
Ricetta: RR - medicinali soggetti a prescrizione medica
Classe: A
Principio attivo: Amiodarone Cloridrato
Gruppo terapeutico: Antiaritmici
Forma farmaceutica: compressa

Indicazioni

Il trattamento deve essere iniziato e normalmente monitorato solo in ambiente ospedaliero o sotto la supervisione di uno specialista.
Amiodarone Aurobindo per uso orale è indicato solo per il trattamento di disturbi del ritmo gravi che non rispondono ad altre terapie o quando non possono essere impiegati altri trattamenti.
Tachiaritmie associate alla sindrome di Wolff-Parkinson-White, quando non possono essere impiegati altri trattamenti.
Flutter e fibrillazione atriale quando non possono essere usati altri medicinali.
Tutti i tipi di tachiaritmia di natura parossistica, incluso: tachicardie sopraventricolari, nodali e ventricolari, fibrillazione ventricolare: quando non possono essere usati altri medicinali.

Posologia

Posologia
Dosaggio
La dose abituale è di 600 mg una volta al giorno in 3 somministrazioni separate per 8-10 giorni.
Dose di mantenimento
Quando è stato raggiunto l'effetto desiderato, deve essere usata la dose più bassa possibile, ovvero nell'intervallo 100-400 mg al giorno, a volte sono necessari 600 mg al giorno. Tuttavia, in questo caso, la possibilità di insorgenza di effetti indesiderati aumenta. Amiodarone alla dose di 200 mg può essere somministrato ogni due giorni (200 mg ogni 2 giorni è equivalente a 100 mg al giorno).
Popolazione pediatrica
La sicurezza e l'efficacia di amiodarone nei bambini non sono state stabilite. I dati al momento disponibili sono riportati nei paragrafi 5.1 e 5.2.
Modo di somministrazione
Amiodarone 200 mg compresse deve essere assunto con un pasto o immediatamente dopo un pasto.

Controindicazioni

  • Ipersensibilità allo iodio o all'amiodarone o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1.
  • Bradicardia sinusale e blocco cardiaco senoatriale. Nei pazienti con gravi disturbi della conduzione (blocco atrioventricolare di grado elevato, blocco bifascicolare o trifascicolare) o con malattia del nodo del seno, Amiodarone Aurobindo deve essere usato solo congiuntamente ad un pacemaker.
  • Evidenza o storia di disfunzione tiroidea. Un controllo della funzione della tiroide deve essere effettuato in tutti i pazienti prima dell'inizio della terapia.
  • L'associazione di Amiodarone Aurobindo con medicinali che possono indurre una torsione di punta è controindicata (vedere paragrafo 4.5).
  • Allattamento (vedere paragrafo 4.6).


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

L'amiodarone può causare gravi reazioni avverse che riguardano occhi, cuore, polmoni, fegato, tiroide, cute e sistema nervoso periferico (vedere paragrafo 4.8). Poiché tali reazioni possono essere ritardate, i pazienti in ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Interazioni farmacodinamiche
Farmaci che inducono torsione di punta o che prolungano l'intervallo QT
Farmaci che inducono torsione di punta
Una terapia associata con i seguenti medicinali che prolungano l'intervallo ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Assumere Amiodarone Aurobindo durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Amiodarone Aurobindo durante la gravidanza e l'allattamento?
Gravidanza
Vi è una mancanza di esperienza rispetto alla sicurezza della somministrazione durante la gravidanza. Amiodarone e N-desmetilamiodarone attraversano la barriera placentare e nel bambino raggiungono il 10- 25% delle ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacitÓádi guidare veicoli e sull'uso di macchinari

La capacità di guidare veicoli o di usare macchinari può essere compromessa in pazienti con sintomi clinici di disturbi visivi indotti da amiodarone.


Effetti indesiderati

Le seguenti reazioni avverse sono classificate per sistemi e organi ed elencate in base alla loro frequenza usando la seguente convenzione: Molto comune (≥1/10), Comune (≥1/100, <1/10), Non comune (≥1/1.000, ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

Poche informazioni sono disponibili riguardo il sovradosaggio acuto con amiodarone per via orale. Sono stati riportati pochi casi di bradicardia sinusale, blocco cardiaco, attacchi di tachicardia ventricolare, torsioni di punta, insufficienza circolatoria e lesioni epatiche.
In caso di sovradosaggio il trattamento deve essere sintomatico, si può far ricorso alla lavanda gastrica per ridurre l'assorbimento, in aggiunta a misure di supporto generali. Il paziente deve essere controllato e se compare bradicardia si possono somministrare stimolanti beta-adrenergici o glucagone. Possono sopravvenire anche attacchi di tachicardia ventricolare, che si risolvono spontaneamente.
A causa della farmacocinetica dell'amiodarone, si raccomanda una sorveglianza appropriata e prolungata del paziente, in particolare della situazione cardiaca. Né l'amiodarone, né i suoi metaboliti sono dializzabili.


ProprietÓ farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica: Antiaritmici, classe III. Codice ATC: C01B D01.
L'amiodarone è un agente antiaritmico.
Amiodarone rallenta la conduzione senoatriale, atriale e nodale e aumenta il periodo refrattario a livelli ...


ProprietÓ farmacocinetiche

L'amiodarone si lega fortemente alle proteine e l'emivita plasmatica è solitamente nell'ordine di 50 giorni. Tuttavia, possono esserci considerevoli variazioni tra paziente e paziente; in singoli pazienti sono state segnalate ...


Dati preclinici di sicurezza

In uno studio di cancerogenicità della durata di due anni nei ratti, amiodarone ha causato un'aumento dei tumori follicolari della tiroide (adenomi e/o carcinomi) in entrambi i sessi a esposizioni ...


Elenco degli eccipienti

Lattosio monoidrato
Silice colloidale anidra
Sodio amido glicolato (tipo A)
Povidone (K-30)
Magnesio stearato


Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Amiodarone Aurobindo a base di Amiodarone Cloridrato ...
Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Fonti Ufficiali



Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o pi¨ prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Cerca