transparent
UniversitÓ degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Foliferrin

Erbomed S.r.l.
Ultimo aggiornamento: 02/05/2018




A cosa serve

Foliferrin Ŕ un integratore appartenente alla categoria degli integratori di minerali.
E' commercializzato in Italia dall'azienda Erbomed S.r.l..

Informazioni commerciali

Titolare: Erbomed S.r.l.
Concessionario: Erbomed S.r.l.
Categoria di appartenenza: integratori di minerali

Confezioni

Foliferrin 30 cps 8,10 G

Indicazioni

Grazie alle sue proprietÓ, questo preparato naturale, pu˛ essere assunto da: donne, bambini, sportivi, anziani e in alimentazioni particolari (vegetariani).

ModalitÓ d'uso

Si consiglia l'assunzione da 1 a 2 capsule al giorno prima del pasto principale in relazione alla necessitÓ. Assunzione standard: da 1 a 3 mesi secondo necessitÓ; -assunzione in stati particolari come gravidanza, allattamento, terapia contraccettiva, progestinica, uso di sonniferi, antinfiammatori: durante tutto il periodo.

Descrizione e caratteristiche

La letteratura medico-scientifica internazionale attribuisce alla Lattoferrina la capacità di facilitare un'assimilazione di ferro controllata e biodisponibile nell'immediato senza creare i disagi che il metallo può provocare: costipazione, pesantezza, vomito e il fastidiosissimo retrogusto ferroso. Indicato in gravidanza, allattamento e in tutti quei casi ove sia necessario reintegrare velocemente la carenza di ferro. Per esempio:
- DEFICIT DI FERRO E FOLATI CAUSATI DA PARTICOLARI STATI ORGANICI: gravidanza (accrescimento feto placentare, aumento della massa ematica, prever eventuali danni fetali. Vomito (emesi), anoressia);
- ciclo mestruale (emorragie forti e/o persistenti);
- bambini e ragazzi in fase di sviluppo;
- persone anziane (difficoltà di assorbimento);
- sportivo (forte consumo di ossigeno).
- DEFICIT DI FERRO E FOLATI CAUSATI DA FATTORI ESTERNI
- assunzione di farmaci ad effetto antifolico e antiferro - nutrizione
- terapia contraccettiva; # terapia estroprogestinica;
- terapia con anti-infiammatori; # terapia con sonniferi;
- insufficiente introduzione di ferro e vit. B 12 (vegetariani) inadeguato assorbimento.