UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Arifer Plus

Ultimo aggiornamento: 02/07/2020




A cosa serve

Arifer Plus Ŕ un integratore appartenente alla categoria degli integratori di vitamine e minerali.
E' commercializzato in Italia dall'azienda Aristeia Farmaceutici S.r.l..

Informazioni commerciali

Titolare: Aristeia Farmaceutici S.r.l.
Concessionario: Aristeia Farmaceutici S.r.l.
Categoria di appartenenza: integratori di vitamine e minerali

Confezioni

Arifer Plus 30 capsule 500 mg

Indicazioni

Arifer capsule è un integratore alimentare a base di Ferro, Cianocobalamina (Vitamina B12), Acido folico (Vit. B9) e Acido ascorbico (Vit. C) in grado di contribuire alla normale formazione dei globuli rossi e dell'emoglobina, alla riduzione della stanchezza e dell'affaticamento e alla crescita dei tessuti materni in gravidanza. Arifer gocce e capsule è utile in tutti i casi di ridotto apporto dietetico o aumentato fabbisogno di tali nutrienti.

ModalitÓ d'uso

Adulti e donne in gravidanza: deglutire 1 capsula/die di Arifer plus con un po' di liquido. La posologia di Arifer deve essere sempre concordata con il medico curante.

Descrizione e caratteristiche

Arifer® contiene ferro bisglicinato chelato (Ferrochel®), una particolare forma di ferro brevettata, in grado di fornire questo oligoelemento direttamente in forma ridotta (unica forma in grado di essere assorbita dal nostro organismo). La sua particolare struttura chimica fa si che il ferro, in forma ridotta, giunga nell'intestino intatto, senza subire alterazioni a livello gastrico e che venga liberato subito prima del suo assorbimento. Questo fa si che vengano meno quei tipici dolori addominali causati dall'assunzione di molti integratori di ferro. Il ferro è un elemento essenziale per l'organismo umano, ed è indispensabile per la formazione dell'emoglobina (proteina che trasporta l'ossigeno all'interno del nostro organismo), della mioglobina, del collagene e per il corretto funzionamento di diversi enzimi. Una carenza di ferro può causare astenia (senso di debolezza e fatica, presente anche a riposo, ed aggravato dello sforzo fisico), pallore e nei casi più gravi cefalea, palpitazioni, nevralgie, turbe vasomotorie, dispnea da sforzo, maggiore sensibilità alle infezioni ed anemia. La Cianocobalamina (Vit. B12) è un coenzima importante per la riproduzione cellulare e la sintesi del DNA. Essa ha effetti positivi sulla salute del sistema nervoso e del cervello. In combinazione con l'acido folico è indispensabile nel contrastare l'anemia. L'Acido folico (Vit. B9) agisce prevalentemente come coenzima, intervenendo nel metabolismo delle proteine e nella formazione dei globuli rossi. Esso è indispensabile nella sintesi di un precursore del DNA. Favorisce, inoltre, il corretto sviluppo del sistema nervoso centrale nel neonato ed è fondamentale nella prevenzione delle malformazioni neonatali quali la spina bifida. L'Acido folico svolge un ruolo importante nello sviluppo degli organi sessuali. La carenza di Acido folico può determinare alterazioni delle mucose intestinali e dello stomaco, provocando diarrea e malassorbimento delle sostanze nutritizie. L'Acido ascorbico (Vit. C) assolve a diverse funzioni nell'organismo poichè partecipa ai processi di sintesi degli ormoni surrenalici (adrenalina e noradrenalina), della serotonina, della carnitina, Il potere antiossidante della vitamina c garantisce la neutralizzazione dei radicali liberi, esercitando quindi un'azione preventiva di alcune patologie tumorali (tumore del cavo orale, della laringe, dell'esofago); favorisce l'assorbimento intestinale del ferro e l'eliminazione dei metalli pesanti tossici come piombo, nickel e cadmio, che si legano alla vitamina e vengono quindi escreti.
 

Avvertenze

Non superare le dosi giornaliere consigliate. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Conservare in luogo fresco e asciutto ed al riparo dalla luce. Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta variata. Il prodotto è normalmente ben tollerato. Deve essere evitato l'uso nei casi in cui si evidenzi un'ipersensibilità individuale ai componenti. È importante comunicare al medico o al farmacista la comparsa di effetti indesiderati anche se non descritti nel foglio illustrativo.