Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu
menu

Zymoplus

Ultimo aggiornamento: 22/04/2016

BoxAreaRiservataVet



Confezioni

Zymoplus os 25 kg


Informazioni commerciali

Titolare: Agrolabo S.p.A.
Concessionario: Agrolabo S.p.A.


Formulazione

lieviti essiccati derivanti da colture di Kluyveromyces fragilis, Saccharomyces cerevisiae e Saccharomyces carlsbergiensis, Minerali, Prodotti e sottoprodotti di cereali in grani, Pool di L-Aminoacidi da autolisi enzimatica di proteine vegetali, Autolisato essiccato di lievito da colture di Kluyveromyces fragilis e Saccharomyces cerevisiae.

Indicazioni

è un lievito speciale ottenuto da un processo produttivo di fermentazione di colture primarie di tre ceppi di saccaromiceti su substrato di cereali; la massa fermentata viene poi essiccata senza separare la frazione liquida. Il processo di essiccamento eseguito a basse temperature e secondo procedimenti protetti da brevetto, arresta il processo di fermentazione ad un punto prefissato nel quale si mantengono a livelli molto bassi la denaturazione delle frazioni enzimatiche e la distruzione delle vitamine e di altri biofattori. Zymo Plus ha un'azione di tipo “probiotica” che è direttamente collegata alle quote di enzimi (attività proteolitica, aminolitica e cellulosica) presenti, alla presenza di vitamine naturali del gruppo B e biofattori attivi sulla microflora intestinale e ruminale. Zymo Plus inoltre, per la presenza del ceppo Kluyveromyces fragilis, esercita a livello del mangime una importante azione inibente sullo sviluppo delle muffe. La presenza di glutatione (cisteina acido glutammico-glicina), infine, esalta le proprietà antiossidanti (protezione delle membrane cellulari, sintesi dell'enzima glutatione perossidasi), antiradicaliche, detossificanti (lega ed elimina sostanze nocive, quali metalli pesanti e cataboliti tossici), immunostimolanti (promuove la fagocitosi da parte dei linfociti T).

Posologia

distribuire, accuratamente miscelato agli altri alimenti, alle seguenti dosi: bovini adulti: g 50-200 per q di mangime, pari a circa g 30-60 per capo al giorno; vitelli: g 100-200 per q di mangime, pari a circa g 5 per capo al giorno; suini adulti, scrofe: g 50-200 per q di mangime; suinetti: g 100-200 per q di mangime; cavalli: g 100-200 per q di mangime; pecore, capre: g 50-200 per q di mangime; ovaiole, broilers, tacchini, altri volatili: g 50-200 per q di mangime; conigli e animali da pelliccia: g 50-100 per q di mangime; pesci: g 100 per q di mangime.