Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Zoletil

Virbac S.r.l.
Ultimo aggiornamento: 29/03/2021




A cosa serve

Zoletil è un medicinale veterinario a base del principio attivo Zolazepam + Tiletamina, appartenente alla categoria degli Anestetici generali e nello specifico Altri anestetici generali. E' commercializzato in Italia dall'azienda Virbac S.r.l..

Zoletil può essere prescritto con Ricetta MVET - medicinale ad uso esclusivo di medici veterinari.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Virbac S.r.l.
Concessionario: Virbac S.r.l.
Ricetta: MVET - medicinale ad uso esclusivo di medici veterinari
Principio attivo: Zolazepam + Tiletamina
Gruppo terapeutico: Anestetici generali
Forma farmaceutica: fiala iniettabile

Confezioni

Zoletil 50/50 mg/ml liofilizzato e solvente per soluzione iniettabile 1 flacone liof. + flacone solv. 5 ml

Principio Attivo

Zoletil 10/10 mg: 1 flacone di polvere contiene: Tiletamina (come cloridrato) 50 mg e Zolazepam (come cloridrato) 50 mg
Zoletil 50/50 mg: 1 flacone di polvere contiene: Tiletamina (come cloridrato) 250 mg e Zolazepam (come cloridrato) 250 mg

Indicazioni

contenzione ed anestesia generale di breve durata necessaria per esami clinici ed interventi chirurgici (radiografie, ortopedia, chirurgia facciale, addominale).

Posologia

intramuscolare: Ricostituire la soluzione al momento dell'uso addizionando 5 ml di acqua per preparazioni iniettabili al flacone di liofilizzato. 1 ml di soluzione iniettabile di ZOLETIL 10/10 mg/ml contiene 20 mg totali di principi attivi (10 mg di tiletamina base e 10 mg di zolazepam base); 1 ml di soluzione iniettabile di ZOLETIL 50/50 mg/ml contiene 100 mg totali di principi attivi (50 mg di tiletamina base e 50 mg di zolazepam base). A titolo puramente indicativo si riportano qui di seguito i dosaggi di prodotto, per kg/p.v., da effettuare per le operazioni più comuni. Cani: da 6,6 mg/kg a 26,4 mg/kg p.v. (pari a: Zoletil 50/50 mg/ml, da 0,07 ml/kg a 0,26 ml/kg p.v.; Zoletil 10/10 mg/ml da 0,33 ml/kg a 1,32 ml/kg p.v.)
Cani: Esami e procedure poco dolorese; Zoletil mg/kg p.v.: 6,6 - 9,9; Zoletil 50/50 mg/ml ml/kg p.v.: 0,07 - 0,1; Zoletil 10/10 mg/ml ml/kg p.v.: 0,35 - 0,5
Cani: Operazioni minori ed anestesie di breve durata; Zoletil mg/kg p.v.: 9,9 - 13,2; Zoletil 50/50 mg/ml ml/kg p.v.: 0,1 - 0,13; Zoletil 10/10 mg/ml ml/kg p.v.: 0,5 - 0,65
Cani: Interventi più seri e dolorosi; Zoletil mg/kg p.v.: 13,2 - 26,6; Zoletil 50/50 mg/ml ml/kg p.v.: 0,13 - 0,27; Zoletil 10/10 mg/ml ml/kg p.v.: 0,66 - 1,3
Gatti: da 9,7 a 14,7 mg/kg p.v. (pari a: Zoletil 50/50 mg/ml, da 0,01 ml/kg a 0,14 ml/kg p.v.; Zoletil 10/10 mg/ml, da 0,49 ml/kg a 0,73 ml/kg p.v.)
Gatti: Cure dentarie, ascessi, estrazione di corpi estranei; Zoletil mg/kg p.v.: 9,7 - 11; Zoletil 50/50 mg/ml ml/kg p.v.: 0,10 - 0,11; Zoletil 10/10 mg/ml ml/kg p.v.: 0,48 - 0,55
Gatti: Castrazioni; Zoletil mg/kg p.v.: 10,6; Zoletil 50/50 mg/ml ml/kg p.v.: 0,11; Zoletil 10/10 mg/ml ml/kg p.v.: 0,53
Gatti: Operazioni «zampa di velluto»; Zoletil mg/kg p.v.: 13,2; Zoletil 50/50 mg/ml ml/kg p.v.: 0,13; Zoletil 10/10 mg/ml ml/kg p.v.: 0,66
Gatti: Ovarioisterectomia; Zoletil mg/kg p.v.: 14,3; Zoletil 50/50 mg/ml ml/kg p.v.: 0,14; Zoletil 10/10 mg/ml ml/kg p.v.: 0,71
Gatti: Fratture, interventi ortopedici; Zoletil mg/kg p.v.: 14,7; Zoletil 50/50 mg/ml ml/kg p.v.: 0,15; Zoletil 10/10 mg/ml ml/kg p.v.: 0,73
La somministrazione e detenzione del medicinale deve essere effettuata esclusivamente dal medico veterinario. Associazioni medicamentose: premedicazione con atropina solfato (cani 0,1 mg/kg, gatti 0,044 mg/kg) per evitare eccesso di scialorrea ed eventuali rischi di shock vagale. È consigliabile tenere l'animale a dieta idrica per 12 ore.

Avvertenze

la somministrazione e la detenzione del medicinale deve essere effettuata esclusivamente dal medico veterinario. Qualsiasi sia la via di somministrazione scelta, i gatti impiegano un tempo maggiore per il risveglio. Precauzioni speciali per l'impiego: può essere presa in considerazione, dopo una valutazione del rapporto rischio beneficio da parte del veterinario basata sulla composizione dei medicinali utilizzati, la natura dell'intervento e la classe ASA di appartenenza dell'animale, la possibilità di associare Zoletil ad altri agenti preanestetici o anestetici e la somministrazione preventiva di un agente anticolinergico come l'atropina o il glicopirrolato per controllare il sopraggiungere di effetti indesiderati, in particolare l'ipersalivazione. Si raccomanda una dieta idrica almeno 12 ore prima dell'iniezione. Si raccomanda di togliere il collare antiparassitario 24 ore prima dell'anestesia. Si consiglia, se possibile, di impiegare Zoletil, in stato di calma dell'animale ed in ambiente caldo sia durante l'intervento, sia al momento del risveglio.