Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Zingut

Ultimo aggiornamento: 29/03/2021




A cosa serve

Zingut è un medicinale veterinario a base del principio attivo Zinco Ossido, appartenente alla categoria degli Antidiarroici e nello specifico Altri antidiarroici. E' commercializzato in Italia dall'azienda Fatro Industria Farmaceutica Veterinaria S.p.A..

Zingut può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Fatro Industria Farmaceutica Veterinaria S.p.A.
Concessionario: Fatro Industria Farmaceutica Veterinaria S.p.A.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Zinco Ossido
Gruppo terapeutico: Antidiarroici
Forma farmaceutica: granulato

Confezioni

Zingut 1000 mg/g sacco da 25 kg per suini

Principio Attivo

ogni grammo contiene: Ossido di zinco 1000 mg.

Indicazioni

suinetti: prevenzione della diarrea post-svezzamento.

Posologia

somministrazione orale miscelata con il mangime. Suinetti: 85 mg di ossido di zinco/kg di peso vivo al giorno, per 14 giorni dopo lo svezzamento (equivalenti a 3,1 kg del prodotto/tonnellata di mangime o equivalenti a 2500 g di zinco/tonnellata di mangime). L'assunzione di mangime dipende dalla condizione clinica dell'animale, pertanto è necessario regolare la concentrazione nel mangime al fine di garantire il dosaggio corretto. Miscelare bene per garantire una distribuzione omogenea. Il mangime medicato deve essere l'unica fonte di alimentazione nei 14 giorni, al massimo, successivi allo svezzamento.

Avvertenze

i parametri biologici (fosfatasi alcalina, attività della [7:a]-amilasi) possono subire alterazioni in seguito alla somministrazione della premiscela medicata. Questa alterazione cessa all'interruzione del trattamento.
Precauzioni speciali per l'impiego: il prodotto deve essere somministrato solamente ad animali a rischio di diarrea, per esempio nei suinetti provenienti da scrofe con casi di ricorrenza regolare di diarrea. La somministrazione di zinco ad elevate concentrazioni può stimolare la comparsa di microflora intestinale resistente allo zinco e può giocare un ruolo nella selezione di MRSA ed aumentare la proporzione di E. coli multi resistente.