UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Vetmulin 162 Mg/ml Iniettabile

Ultimo aggiornamento: 03/11/2020




A cosa serve

Vetmulin 162 Mg/ml Iniettabile Ŕ un medicinale veterinario a base del principio attivo Tiamulina, appartenente alla categoria degli Antibiotici e nello specifico Pleuromutiline. E' commercializzato in Italia dall'azienda Huvepharma NV.

Vetmulin 162 Mg/ml Iniettabile pu˛ essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Huvepharma NV
Concessionario: Huvepharma NV
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Tiamulina
Gruppo terapeutico: Antibiotici
Forma farmaceutica: soluzione

Confezioni

Vetmulin 162 mg/ml Iniettabile flacone da 100 ml

Principio Attivo

ogni ml contiene: Tiamulina 162 mg.

Indicazioni

per il trattamento e la metafilassi della dissenteria suina causata da Brachyspira hyodysenteriae. Per il trattamento della polmonite enzootica causata da Mycoplasma hyopneumoniae, sensibile alla tiamulina, e dell'artrite micoplasmica provocata da Mycoplasma hyosynoviae, sensibile alla tiamulina.

Posologia

per via intramuscolare. Per assicurare un dosaggio corretto, il peso vivo deve essere determinato nel modo pi¨ accurato possibile, al fine di evitare il sottodosaggio. Per il trattamento della dissenteria suina clinica: 8,1 mg di tiamulina base per kg di peso vivo (equivalenti a 1 ml per 20 kg di peso vivo), da somministrare in un unico trattamento, seguito dalla tiamulina nell'acqua o nel mangime. Per il trattamento della polmonite enzootica o dell'artrite micoplasmica: 12,1 mg di tiamulina base per kg di peso vivo (equivalenti a 1,5 ml per 20 kg di peso vivo) al giorno per 3 giorni consecutivi. A seconda della gravitÓ, pu˛ essere necessario continuare il trattamento con tiamulina somministrata per via orale fino ai 2 giorni successivi all'attenuarsi dei segni della malattia. I tappi non devono essere perforati per pi¨ di 5 volte. Per evitare un numero eccessivo di perforazioni, utilizzare un'idonea pistola dosatrice.

Avvertenze

nel punto dell'iniezione possono manifestarsi infiammazioni/cicatrizzazioni. Si raccomanda pertanto la somministrazione del prodotto nel muscolo del collo.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: data la probabile variabilitÓ (geografica e nel tempo) nel verificarsi della resistenza dei batteri alla tiamulina, l'uso del prodotto deve essere basato sul campionamento batteriologico e su test di sensibilitÓ, tenendo conto delle linee guida ufficiali e locali sui trattamenti antimicrobici. L'uso del prodotto per fini diversi da quelli indicati nel riassunto delle caratteristiche del prodotto pu˛ aumentare la prevalenza di batteri resistenti alla tiamulina e pu˛ ridurre l'efficacia del trattamento con altre pleuromutiline, a causa della potenziale resistenza crociata. L'impiego ripetuto o protratto va evitato, migliorando le prassi di gestione e mediante pulizia e disinfezione. In assenza di una risposta soddisfacente al trattamento, la diagnosi va riconsiderata.