UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Vetil

Ultimo aggiornamento: 09/02/2021




A cosa serve

Vetil Ŕ un medicinale veterinario a base del principio attivo Tilosina Per Uso Veterinario, appartenente alla categoria degli Antibiotici e nello specifico Macrolidi. E' commercializzato in Italia dall'azienda A.T.I. Azienda Terapeutica Veterinaria S.r.l..

Vetil pu˛ essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: A.T.I. Azienda Terapeutica Veterinaria S.r.l.
Concessionario: A.T.I. Azienda Terapeutica Veterinaria S.r.l.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Tilosina Per Uso Veterinario
Gruppo terapeutico: Antibiotici
Forma farmaceutica: flaconi iniettabili

Confezioni

Vetil im soluzione 250 ml

Principio Attivo

1 ml = tilosina base 200 mg.

Indicazioni

indicato nel trattamento delle infezioni da microrganismi sensibili ed in particolare nelle infezioni respiratorie, nella febbre da trasporto, nella terapia della broncopolmonite enzootica dei suini, delle artriti da micoplasmi, delle mastiti acute da microrganismi gram-positivi e PPLO, delle infezioni podali, del mal rossino e della leptospirosi; terapia delle infezioni batteriche secondarie a malattie virali, delle infezioni chirurgiche post-operatorie, delle metriti, piodermiti e nella terapia di supporto dell'enterite necrotica superficiale.

Posologia

bovini e suini: 1 ml ogni 20-50 kg p.v. al dý; cani: 0,5 ml ogni 10-20 kg p.v. al dý. Nei suini non somministrare pi¨ di 5 ml per sito di iniezione.

Avvertenze

l'utilizzo ripetuto o protratto va evitato, migliorando le prassi di gestione e mediante pulizia e disinfezione.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali. L'utilizzo del prodotto dovrebbe essere basato su test di sensibilitÓ nei confronti dei batteri isolati dagli animali. Se ci˛ non fosse possibile, la terapia dovrebbe essere basata su informazioni epidemiologiche locali (regionali o aziendali). Un utilizzo del prodotto diverso dalle istruzioni fornite pu˛ condurre ad un aumento della prevalenza dei batteri resistenti e ridurre l'efficacia dei trattamenti con altri antibatterici a causa della possibile comparsa di resistenza crociata. I dati di efficacia non supportano l'uso di tilosina per il trattamento della mastite bovina causata da Mycoplasma spp.