UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Veterelin

Calier Italia S.r.l.
Ultimo aggiornamento: 06/09/2018




A cosa serve

Veterelin Ŕ un medicinale veterinario a base del principio attivo Buserelina Acetato, appartenente alla categoria degli Liberatori gonadotropine e nello specifico Ormoni liberatori delle gonadotropine. E' commercializzato in Italia dall'azienda Calier Italia S.r.l..

Veterelin pu˛ essere prescritto con Ricetta RNRV - ricetta medica in copia unica non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Laboratorios Calier S.A.
Concessionario: Calier Italia S.r.l.
Ricetta: RNRV - ricetta medica in copia unica non ripetibile
Principio attivo: Buserelina Acetato
Gruppo terapeutico: Liberatori gonadotropine
Forma farmaceutica: soluzione

Confezioni

Veterelin soluz. iniett. 1 flacone 10 ml
Veterelin soluz. iniett. 1 flacone 20 ml
Veterelin soluz. iniett. 5 fiale 10 ml

Principio Attivo

buserelin 0,004 mg/ml

Indicazioni

bovine: induzione dell'ovulazione o ritardata ovulazione, trattamento dell'anestro, trattamento di cisti follicolari con o senza sintomi di ninfomania, miglioramento del tasso di concepimento nelle procedure di fecondazione artificiale, anche dopo la sincronizzazione del ciclo estrale con un analogo PGF[7:a]. I risultati possono variare a seconda delle condizioni di allevamento. Scrofette: induzione dell'ovulazione dopo la sincronizzazione dell'estro, con un analogo di progestinico (altrenogest) al fine di eseguire una singola inseminazione artificiale. Cavalle: induzione dell'ovulazione, trattamento delle cisti follicolari con o senza sintomi di ninfomania. Coniglie: miglioramento del tasso di concepimento e induzione dell'ovulazione nell'inseminazione post partum.

Posologia

preferibilmente somministrare IM, possibile iniezione per EV (solo per bovine, cavalle e coniglie possibile iniezione SC). Bovine: 2,5-5 ml/animale; scrofette: 2,5 ml/animale; coniglie: 0,2 ml/animale; cavalle: 10 ml/animale. Il prodotto deve essere somministrato una sola volta. Il flaconcino pu˛ essere perforato un massimo di 20 volte. Il protocollo di somministrazione per la sincronizzazione e il miglioramento del tasso di concepimento nella bovina prevede l'utilizzo di una prostaglandina (Veteglan).