Università degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Utertab

AniMedica GmbH
Ultimo aggiornamento: 29/03/2021




A cosa serve

Utertab è un medicinale veterinario a base del principio attivo Tetraciclina Cloridrato, appartenente alla categoria degli Antibatterici tetraciclinici e nello specifico Antibatterici. E' commercializzato in Italia dall'azienda AniMedica GmbH.

Utertab può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: AniMedica GmbH
Concessionario: AniMedica GmbH
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Tetraciclina Cloridrato
Gruppo terapeutico: Antibatterici tetraciclinici
Forma farmaceutica: compressa

Confezioni

Utertab 2000 mg 10 compresse intrauterine per bovine (2 blister da 5 cpr)
Utertab 2000 mg 100 compresse intrauterine per bovine (20 blister da 5 cpr)

Principio Attivo

ogni compressa intrauterina contiene: Tetraciclina cloridrato 2000,0 mg (equivalenti a 1848,2 mg di tetraciclina)

Indicazioni

trattamento e prevenzione delle patologie post-partum nelle bovine: somministrazione dopo ritenzione delle membrane fetali ed endometrite causata da patogeni sensibili alla tetraciclina, nonché dopo procedure ostetriche maggiori (fetotomia, taglio cesareo).

Posologia

uso intrauterino. Vacche: 2 g di tetraciclina cloridrato/vacca/giorno equivalenti a 1 compressa/vacca/giorno. Trattare da una a tre volte ad intervalli di 1-2 giorni.

Avvertenze

precauzioni speciali per l'impiego negli animali: laddove sia possibile, l'uso del prodotto deve basarsi su test di sensibilità. Quando si utilizza il prodotto, tenere in considerazione le politiche antimicrobiche ufficiali, nazionali e regionali. Il latte delle vacche trattate non deve essere somministrato ai vitelli fino al termine del tempo di attesa, eccetto durante la fase colostrale, a causa della possibile selezione di resistenza nella flora intestinale dei vitelli.

Tempi di sospensione

carne e visceri 10 giorni; latte: 96 ore