Università degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Tilmovet 100 Mg/g Granulato Orale

Ultimo aggiornamento: 23/03/2021




A cosa serve

Tilmovet 100 Mg/g Granulato Orale è un medicinale veterinario a base del principio attivo Tilmicosina Fosfato, appartenente alla categoria degli Antibiotici e nello specifico Macrolidi. E' commercializzato in Italia dall'azienda Huvepharma NV.

Tilmovet 100 Mg/g Granulato Orale può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Huvepharma NV
Concessionario: Huvepharma NV
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Tilmicosina Fosfato
Gruppo terapeutico: Antibiotici
Forma farmaceutica: soluzione

Confezioni

Tilmovet 100 mg/g Granulato Orale sacchetto da 1 kg

Principio Attivo

ogni grammo contiene Tilmicosina 100 mg.

Indicazioni

è indicato per il trattamento della polmonite nei suini svezzati da ingrasso provocata da Actinobacillus pleuropneumoniae, Mycoplasma hyopneumoniae, Pasteurella multocida sensibili alla tilmicosina.

Posologia

il prodotto va somministrato ai singoli animali soltanto in piccole quantità di alimento, da consumare subito. Per il trattamento di gruppi di suini, utilizzare una premiscela idonea, incorporata nel mangime medicato da un produttore di alimenti autorizzato. I suini da trattare devono essere separati e trattati individualmente. La quantità richiesta di prodotto deve essere miscelata a fondo nella razione giornaliera di ogni singolo suino. L'alimento contenente il granulato orale deve essere somministrato come unica razione per i periodi raccomandati.Ai singoli suini devono essere somministrati 16 mg di tilmicosina per kg di peso vivo, corrispondenti a 160 mg di Tilmovet 100 mg/g Granulato per uso orale/kg di peso vivo, una volta al giorno per 15 giorni. L'animale da trattare deve essere pesato e si deve stimare la quantità di alimento probabilmente consumata dal suino. La quantità corretta di medicinale va aggiunta e miscelata a fondo alla quantità stimata della razione giornaliera per ogni soggetto, in un secchio o in un contenitore analogo. Il prodotto va addizionato soltanto a mangimi secchi non pellettati.

Avvertenze

se con la quantità di alimento medicato non si riesce a raggiungere il dosaggio raccomandato del farmaco per ogni singolo suino, il trattamento deve essere effettuato per via parenterale.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: si è osservata una resistenza crociata tra la tilmicosina ed altri antibiotici macrolidi. L'uso del prodotto deve essere basato sui test di sensibilità e deve tener conto delle linee guida ufficiali e locali sui trattamenti antimicrobici. L'utilizzo scorretto del prodotto può aumentare la prevalenza di batteri resistenti alla tilmicosina e ridurre l'efficacia del trattamento con sostanze ad essa correlate.