transparent
UniversitÓ degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Tiamvet Plus

Ultimo aggiornamento: 18/03/2021




A cosa serve

Tiamvet Plus Ŕ un medicinale veterinario a base del principio attivo Tiamulina Idrogeno Fumarato, appartenente alla categoria degli Antibiotici e nello specifico Pleuromutiline. E' commercializzato in Italia dall'azienda Ceva Salute Animale S.p.A..

Tiamvet Plus pu˛ essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Ceva Salute Animale S.p.A.
Concessionario: Ceva Salute Animale S.p.A.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Tiamulina Idrogeno Fumarato
Gruppo terapeutico: Antibiotici
Forma farmaceutica: polveri orali

Confezioni

Tiamvet Plus 100 mg/g premicela per alimenti medicamentosi per suini e conigli, sacco da 25 kg

Principio Attivo

1 g contiene: Tiamulina idrogeno fumarato: 100 mg.

Indicazioni

suini: Per il trattamento e la metafilassi, quando la malattia Ŕ presente nel gruppo, della dissenteria suina causata da Brachyspira hyodysenteriae suscettibile a tiamulina. La presenza della malattia nel gruppo deve essere stabilita prima di utilizzare il prodotto. Per il trattamento della colite causata da Brachyspira pilosicoli. Per il trattamento dell'ileite causata da Lawsonia intracellularis. Per il trattamento della polmonite enzootica causata da Mycoplasma hyopneumoniae.
Conigli: Per il trattamento e la prevenzione dell 'enterocolite epizootica.

Posologia

per assicurare un dosaggio corretto il peso corporeo degli animali deve essere determinato nel modo pi¨ accurato possibile per evitare sottodosaggi. L'assunzione di mangime medicato dipende dalle condizioni cliniche degli animali. Per ottenere il dosaggio corretto la concentrazione di tiamulina idrogeno fumarato deve essere quindi aggiustata di conseguenza.
Suini: Trattamento e metafilassi della dissenteria suina causata da 8. hyodysenteriae. trattamento della spirochetosi Intestinale suina (colite) causata da B. pilosicoli
Dosaggio: somministrare 5 - 10 mg di tiamulina idrogenofumarato/kg di peso vivo al giorno per 7-1 O giorni consecutivi, utilizzando la seguente formula :
0,05 - 0,1 g di medicinale x p.v. degli animali da trattare (kg) / giorno: Assunzione giornaliera di mangime (kg)=... kg Tiamvet Plus/T di mangime
Trattamento della enteropatiaprofilerativa suina (ileite) causata da L. intracellularis . Dosaggio. somministrare 7,5 mg di tiamulina idrogeno fumarato/ kg di peso vivo al giorno per 10-14 giorni consecutivi, utilizzandola seguente formula:
0,075 g di medicinale x pY. degli animali da trattare (kg) / giorno: Assunzione giornaliera di mangime (kg)=... kg Tiamvet Plus/T di mangime
Trattamento della polmonite enzootica causata da M. hyopneumoniae. Dosaggio: somministrare 5 - 10 mg di tiamulina idrogeno fumarato/kg di peso vivo al giorno per 7- 10 giorni consecutivi. Infezioni secondarie causate da microrganismi quali Pasteurella multocida e Actinobacillus p/europneumoniae possono complicare la polmonite enzootica e richiedere una specifica medicazione. Utilizzare la seguente formula:
0,05 - 0,1 g di medicinale x p.v. degli animali da trattare (kg) / giorno: Assunzione giornaliera di mangime (kg) =... kg Tiamvet Plus/T di mangime
Conigli: Trattamento dell'enterite epizootica del coniglio e prevenzione dell 'enterite epizootica in allevamenti con sintomi clinici della malattia nel precedente ciclo di ingrasso nell'ambito di un programma che includa misure atte ad eradicare o controllare l'infezione nell'allevamento. Dosaggio: 3 mg di tiamulina idrogeno fumarato/kg di peso vivo al giorno. Il trattamento deve essere somministrato fino a 2-3 giorni dopo la scomparsa dei sintomi clinici. La prevenzione va effettuata per 3-4 settimane a partire dalla prima settimana dopo lo svezza men to. Utilizzare la seguente formula:
0,05 - 0,1 g di medicinale X p.v. degli animali da trattare (kg) / giorno: Assunzione giornaliera di mangime (kg)=... kg Tiamvet Plus/T di mangime

Avvertenze

in caso di ridotta assunzione di cibo, pu˛ rendersi necessario aumentare i livelli di inclusione nel cibo per ottenere il dosaggio ottimale. Nei casi acuti e in animali gravemente ammalati con ridotta assunzione di cibo, Ŕ necessario trattare gli animali con un prodotto formulato in maniera adatta come una formulazione iniettabile o una soluzione acquosa.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: ╚ buona pratica clinica basare il trattamento sui test di sensibilitÓ dei batteri isolati dagli animali. Se ci˛ non Ŕ possibile, la terapia deve basarsi sulle informazioni epidemiologiche locali (a livello regionale, di allevamento) sulla sensibilitÓ dei batteri target.