transparent
Università degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Tiamulin HF 125

Dox-Al Italia S.p.A.
Ultimo aggiornamento: 10/03/2021




A cosa serve

Tiamulin HF 125 è un medicinale veterinario a base del principio attivo Tiamulina Idrogeno Fumarato, appartenente alla categoria degli Antibiotici e nello specifico Pleuromutiline. E' commercializzato in Italia dall'azienda Dox-Al Italia S.p.A..

Tiamulin HF 125 può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Dox-Al Italia S.p.A.
Concessionario: Dox-Al Italia S.p.A.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Tiamulina Idrogeno Fumarato
Gruppo terapeutico: Antibiotici
Forma farmaceutica: granulato

Confezioni

Tiamulin HF 125 os polvere solubile sacco da 5 kg

Principio Attivo

1 kg = tiamulina 100 g (da tiamulina idrogeno fumarato 125 g).

Indicazioni

suini: trattamento delle micoplasmosi, della polmonite enzootica e dell'enterite necrotica superficiale da germi sensibili alla tiamulina. Polli da carne: trattamento delle micoplasmosi (malattia cronica respiratoria da M. gallisepticum; artrite infettiva da M. synoviae) da germi sensibili alla tiamulina.

Posologia

il medicinale deve essere somministrato sciolto in acqua da bere o alimento liquido alle dosi giornaliere sotto elencate. Poi l'acqua medicata può essere aggiunta all'alimento liquido. L'alimento liquido così medicato va consumato immediatamente e non conservato. La corrispondente concentrazione nell'acqua di bevanda o nell'alimento liquido deve essere ricalcolata in funzione del peso reale degli animali e dell'effettivo consumo di acqua o alimento liquido, avendo cura di non superare la dose di principio attivo/kg p.v. autorizzata. Suini: 125-200 mg di p.a./kg di mangime utilizzato per la preparazione dell'alimento liquido, pari a 1,25-2 g di prodotto finito/kg di mangime utilizzato per la preparazione di alimento liquido, per 3-5 giorni secondo prescrizione veterinaria. Questa posologia corrisponde a 75-100 mg di prodotto /kg di p.v. /die. Polli da carne (escluse galline che producono uova destinate al consumo umano): 125-200 mg di p.a./litro di acqua di bevanda, pari a 1,25-2 g di prodotto finito/litro di acqua di bevanda, per 3-5 giorni secondo prescrizione veterinaria. Questa posologia corrisponde a 187-300 mg di prodotto /kg di p.v /die.

Avvertenze

non somministrare a galline che producono uova destinate al consumo umano. L'assunzione del medicinale da parte degli animali può essere alterata a seguito della malattia. Per i soggetti che presentano un'assunzione ridotta di alimento, eseguire il trattamento per via parenterale, utilizzando un idoneo prodotto iniettabile. L'utilizzo ripetuto o protratto va evitato.