UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Sulfametox 200

TREI - Industria Italiana Integratori S.p.A. a LIVISTO company
Ultimo aggiornamento: 13/03/2019




A cosa serve

Sulfametox 200 Ŕ un medicinale veterinario a base del principio attivo Sulfadimetoxina, appartenente alla categoria degli Sulfamidici e nello specifico Sulfonamidi. E' commercializzato in Italia dall'azienda TREI - Industria Italiana Integratori S.p.A. a LIVISTO company.

Sulfametox 200 pu˛ essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: TREI - Industria Italiana Integratori S.p.A. a LIVISTO company
Concessionario: TREI - Industria Italiana Integratori S.p.A. a LIVISTO company
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Sulfadimetoxina
Gruppo terapeutico: Sulfamidici
Forma farmaceutica: granulato

Confezioni

Sulfametox 200 os 25 kg

Principio Attivo

1 kg = sulfadimetossina 200 g

Indicazioni

trattamento delle affezioni batteriche dell'apparato respiratorio e gastroenterico dei suini da germi sensibili alla sulfadimetossina (Actinobacillus pleuropneumoniae, Bordetella bronchiseptica, Pasteurella multocisa, Salmonella sp., Escherichia coli)

Posologia

suini (fino a 6 mesi di etÓ): granuli per uso orale da somministrarsi accuratamente miscelata al mangime alle dosi di 600-1550 g di prodotto per 100 kg di mangime (pari a 60 mg/kg p.v. di principio attivo) secondo le seguenti modalitÓ, avendo cura di non superare la dose in mg/kg p.v. di principio attivo giornaliera autorizzata: suini alimentati in ragione del 5% del p.v.: 600 g di prodotto per 100 kg di mangime (pari a 1200 mg di principio attivo per kg di mangime); suini alimentati in ragione del 3% del p.v.: 1000 g di prodotto per 100 kg di mangime (pari a 2000 mg di principio attivo per kg di mangime); suini alimentati in ragione del 2% del p.v.: 1500 g di prodotto per 100 kg di mangime (pari a 3000 mg di principio attivo per kg di mangime). Durata del trattamento: 3-5 giorni. Per evitare un sottodosaggio il peso corporeo deve essere determinato nel modo pi¨ accurato possibile. Il consumo dell'alimento medicato dipende dalle condizioni cliniche degli animali. Al fine di ottenere il corretto dosaggio la concentrazione della sulfadimetossina deve essere calcolata conformemente