Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Sulfadimetossina 20% Chemifarma

Ultimo aggiornamento: 03/11/2020




A cosa serve

Sulfadimetossina 20% Chemifarma è un medicinale veterinario a base del principio attivo Sulfadimetoxina, appartenente alla categoria degli Sulfamidici e nello specifico Sulfonamidi. E' commercializzato in Italia dall'azienda Chemifarma S.p.A..

Sulfadimetossina 20% Chemifarma può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Chemifarma S.p.A.
Concessionario: Chemifarma S.p.A.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Sulfadimetoxina
Gruppo terapeutico: Sulfamidici
Forma farmaceutica: granulato

Confezioni

Sulfadimetossina 20% Chemifarma 1 barattolo 1 kg
Sulfadimetossina 20% Chemifarma 1 sacco 5 kg

Principio Attivo

1 g = sulfadimetossina 200 mg

Indicazioni

suini (fino a sei mesi di età): enteriti batteriche sostenute da germi sensibili alla sulfadimetossina. Vitelli da latte: malattie batteriche sostenute da germi sensibili alla sulfadimetossina. Conigli: coccidiosi e salmonellosi sostenute da germi sensibili alla sulfadimetossina. Polli da carne: malattie batteriche sostenute da germi sensibili alla sulfadimetossina

Posologia

Diluire accuratamente nell'acqua, nel latte da ricostituire o nel mangime liquido alle dosi indicate. Non miscelare in mangimi solidi. Polli da carne, conigli e suini (fino a sei mesi): 30,0 g/100 kg di peso vivo (60 mg di principio attivo/kg p.v.), per 3 – 5 giorni, avendo cura di non superare la posologia in mg di p.a./kg p.v. giornaliero autorizzata. Vitelli da latte: da 12,5 a 25,0 g di prodotto ogni 100 kg di peso vivo (pari a 25 - 50 mg di principio attivo/kg p.v.), per 3 – 5 giorni. La somministrazione nell'acqua di bevanda deve essere eseguita tendendo conto del consumo giornaliero di acqua e del peso vivo in modo da somministrare la dose prescritta. L'assunzione di acqua medicata dipende dalle condizioni cliniche degli animali. Per assicurare la corretta posologia ed evitare sovra o sottodosaggi, raggruppare gli animali da trattare in base al peso vivo tenendo conto del consumo giornaliero di acqua e calcolare accuratamente il dosaggio di prodotto da solubilizzare nell'acqua da bere.

Avvertenze

Somministrare con cautela in soggetti nefropatici.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: non somministrare a galline che producono uova destinate al consumo umano. Utilizzare solo dopo aver accertato la sensibilità dei germi al principio attivo. Si raccomanda di eseguire un antibiogramma prima dell'inizio del trattamento.