UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Stellamune Uno

Elanco Italia S.p.A.
Ultimo aggiornamento: 13/03/2019




A cosa serve

Stellamune Uno Ŕ un medicinale veterinario a base del principio attivo Vaccino Mycoplasma Hyopneumoniae Inattivato, appartenente alla categoria degli Vaccini e nello specifico Vaccini batterici inattivati (inclusi Mycoplasma, Toxoide, Clamydia). E' commercializzato in Italia dall'azienda Elanco Italia S.p.A..

Stellamune Uno pu˛ essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Eli Lilly Italia S.p.A.
Concessionario: Elanco Italia S.p.A.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Vaccino Mycoplasma Hyopneumoniae Inattivato
Gruppo terapeutico: Vaccini
Forma farmaceutica: fiala iniettabile

Confezioni

Stellamune Uno flacone 4x125 dosi

Principio Attivo

1 dose da 2 ml contiene: Mycoplasma hyopneumoniae inattivato, ceppo NL1042, tra 4,5 e 5,2 log[6:10] unitÓ*.
* UnitÓ di misura Relative ELISA per comparazione con un vaccino di riferimento. Adiuvanti: Amphigen Base 0,025 ml, Drakeol 5 (olio minerale) 0,075 ml.

Indicazioni

Per l'immunizzazione attiva dei suinetti da 3 giorni di etÓ allo scopo di ridurre le lesioni polmonari in suini all'ingrasso causate dalla infezione di Mycoplasma hyopneumoniae. Inizio dell'immunitÓ: 18 giorni dopo la vaccinazione. Durata dell'immunitÓ: 26 settimane dopo la vaccinazione. Per l'immunizzazione attiva dei suinetti da 3 settimane di etÓ allo scopo di ridurre tosse e perdite dell'incremento ponderale in suini all'ingrasso causate dalla infezione di Mycoplasma hyopneumoniae. Inizio dell'immunitÓ: 3 settimane dopo la vaccinazione. Durata dell'immunitÓ: 23 settimane dopo la vaccinazione.

Posologia

agitare il flacone e somministrare asetticamente una singola iniezione di 2 ml per via intramuscolare profonda nel muscolo laterale del collo. Programma vaccinale: somministrare una singola dose di 2 ml. La vaccinazione dovrebbe essere effettuata prima del periodo a rischio. L'infezione normalmente si verifica entro il primo mese di vita.