Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Spotinor

Vétoquinol Italia S.r.l.
Ultimo aggiornamento: 03/11/2020




A cosa serve

Spotinor è un medicinale veterinario a base del principio attivo Deltametrina, appartenente alla categoria degli Ectoparassiticidi e nello specifico Piretrine e piretroidi. E' commercializzato in Italia dall'azienda Vétoquinol Italia S.r.l..

Spotinor può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Norbrook Laboratories Limited
Concessionario: Vétoquinol Italia S.r.l.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Deltametrina
Gruppo terapeutico: Ectoparassiticidi
Forma farmaceutica: soluzione

Confezioni

Spotinor 10 mg/ml soluzione spot-on per bovini e ovini zainetto da 1 litro

Principio Attivo

Deltametrina 10 mg/ml.

Indicazioni

Per il trattamento e la prevenzione delle infestazioni da pidocchi e mosche nei bovini; di zecche, pidocchi, melofagi e agenti di miasi cutanea negli ovini e di pidocchi e zecche negli agnelli. Bovini: per il trattamento e la prevenzione di infestazioni sia da pidocchi succhiatori che da pidocchi masticatori, fra i quali Bovicola bovis, Solenopotes capillatus, Linognathus vituli e Haematopinus eurysternus in bovini da carne e da latte. Anche come ausilio al trattamento e alla prevenzione di infestazioni da mosche pungitrici e da mosche lambitrici, fra le quali Haematobia irritans, Stomoxys calcitrans, Musca spp. e Hydrotaea irritans. Ovini: per il trattamento e la prevenzione di infestazioni da zecche Ixodes ricinus, pidocchi (Linognathus ovillus, Bovicola ovis), melofagi (Melophagus ovinus) e agenti di miasi cutanea (di solitoLucilia spp).

Posologia

Bovini: 100 mg di deltametrina per animale, corrispondenti a 10 ml di prodotto. Ovini: 50 mg di deltametrina per animale, corrispondenti a 5 ml di prodotto. Agnelli (fino a 10 kg di peso corporeo o 1 mese di eta'): 25 mg di deltametrina per animale, corrispondenti a 2,5 ml di prodotto. Somministrazione: applicare una dose singola con lo speciale applicatore 'Spremi e Versa' o con l'applicatore Spot-On in un punto sulla linea mediana del dorso a livello delle scapole. In caso di miasi cutanea delle pecore, vedere le seguenti specifiche indicazioni. Pidocchi nei bovini: una applicazione elimina generalmente tutti i pidocchi.
La completa eliminazione di tutti i pidocchi puo' richiedere 4-5 settimane durante le quali i pidocchi nati dalla schiusa delle uova vengono uccisi. Pochissimi pidocchi possono sopravvivere su un numero esiguo di animali. Mosche nei bovini: per il trattamento e la prevenzione delle infestazioni di mosche pungitrici e non. Quando le mosche della specie Haematobia irritans predominano, il trattamento e la prevenzionedelle infestazioni puo' durare dalle 4 alle 8 settimane. Il trattamento per le mosche non deve essere ripetuto per quattro settimane. Zecche negli ovini: l'applicazione in un punto intermedio fra le scapole fornira' un utile trattamento e prevenzione delle infestazioni da zecche ad animali di tutte le eta', fino a 6 settimane dopo il trattamento. Melofagi e pidocchi negli ovini: l'applicazione in un punto intermedio fra le scapole delle pecore a vello corto o lungo riduce l'incidenza delle infestazioni da pidocchi masticatori o da melofagi per un periodo di 4-6 settimane dopo il trattamento. Si consiglia di trattare subito dopo la tosatura (animali con vello corto) e di mantenere le pecore trattate separate da quelle non trattate per evitare reinfestazioni.

Avvertenze

Il prodotto e' destinato esclusivamente all'uso esterno. Non applicare su o vicino agli occhi e alle mucose dell'animale. Prestare attenzione per evitare che il prodotto venga leccato. Evitare l'uso del prodotto nei periodi di tempo estremamente caldo ed assicurare agli animali un adeguato accesso all'acqua. Il prodotto deve essere somministrato solo su cute integra in quanto sono possibili casi di tossicita' dovutiall'assorbimento da lesioni cutanee estese. Tuttavia, casi di irritazione locale si possono verificare dopo il trattamento quando la cute e' gia' infestata. Per evitare resistenze, il prodotto dovrebbe essere usato solo in caso in cui la sensibilita' della popolazione locale di mosche al principio attivo sia assicurata. Casi di resistenza alla deltametrina sono stati riportati in mosche pungitrici e lambitrici dei bovini e in pidocchi degli ovini. Il prodotto riduce il numero di mosche a contatto diretto con l'animale, ma non ci si puo' attendere che tutte le mosche presenti in allevamento vengano eliminate. Pertanto, l'uso strategico del prodotto deve essere basato su informazioni epidemiologiche locali e regionali riguardanti la sensibilita' dei parassiti, in associazione con altri sistemi di controllo degli insetti. Occorre prestare attenzione alle seguenti pratiche, poiche' aumentano il rischio di sviluppo di resistenza e potrebbero causare, da ultimo, l'inefficacia della terapia: uso troppo frequente e ripetuto di ectoparassitici di della stessa classe per un prolungato periodo di tempo; sottodosaggio dovuto alla sottostima del peso corporeo, ad errori di somministrazione del prodotto o alla mancata calibrazione del sistema di dosaggio.
Se i sintomi clinici non si risolvono dopo il trattamento, la diagnosi va rivista.Precauzioni speciali per chi somministra il prodotto agli animali: le persone con nota ipersensibilita' al prodotto o ad uno dei suoi componenti devono evitare contatti con il medicinale veterinario. Indossare indumenti protettivi, compresi grembiuli e stivali impermeabili e guanti impenetrabili durante l'applicazione del prodotto o la manipolazione degli animali trattati di recente. Togliere immediatamente gli indumenti fortemente contaminati e lavarli prima di riutilizzarli. Lavare immediatamente eventuali schizzi dalla pelle con sapone e abbondante acqua. Lavare le mani e la pelle esposta dopo la manipolazione di questo prodotto e prima dei pasti. In caso di contatto con gliocchi lavare immediatamente con abbondante acqua corrente pulita e consultare un medico. In caso di ingestione accidentale sciacquare la bocca immediatamente con abbondante acqua e consultare un medico. Non mangiare, bere o fumare durante l'impiego del prodotto. Questo prodotto contiene deltametrina che puo' causare formicolio, prurito e rossore a macchie sulla pelle esposta. In caso di malessere a seguito dell'utilizzo di questo prodotto, consultare il medico e mostrargli l'etichetta. Per il medico: consigli per la gestione clinica sono disponibili presso il Servizio Nazionale Antiveleni. Altre precauzioni: la deltametrina e' molto tossica per la fauna del letame, gli organismi acquatici e le api mellifere, e' persistente nel suolo e puo' accumularsi nei sedimenti. Il rischio per gli ecosistemi acquatici e per la fauna del letame può essere ridotto evitando l'uso troppo frequente e ripetuto di deltametrina (o di altri piretroidi di sintesi) in bovini e ovini, per esempio facendo un unico trattamento all'anno sullo stesso pascolo. Il rischio per gli ecosistemi acquatici sara' ulteriormente ridotto mantenendo i bovini trattati lontani dai corsi d'acqua per quattro settimane dopo il trattamento. Sovradosaggio: alcuni effetti avversi sono stati osservati a seguito di sovradosaggio. Questi includono parestesia ed irritazione nei bovini, cosi' come minzione intermittente o tentata nei giovani agnelli. Tali effetti si sono dimostrati lievi, transitori e si risolvono senza alcun trattamento.