Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Sporimune

Dechra Veterinary Products S.r.l.
Ultimo aggiornamento: 03/11/2020




A cosa serve

Sporimune è un medicinale veterinario a base del principio attivo Ciclosporina, appartenente alla categoria degli Dermatologici vari e nello specifico Inibitori della calcineurina. E' commercializzato in Italia dall'azienda Dechra Veterinary Products S.r.l..

Sporimune può essere prescritto con Ricetta RNRV - ricetta medica in copia unica non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Le Vet B.V.
Concessionario: Dechra Veterinary Products S.r.l.
Ricetta: RNRV - ricetta medica in copia unica non ripetibile
Principio attivo: Ciclosporina
Gruppo terapeutico: Dermatologici vari
Forma farmaceutica: fiale flaconcini fialoidi

Confezioni

Sporimune 50 mg/ml soluzione orale per cani e gatti flacone 100 ml
Sporimune 50 mg/ml soluzione orale per cani flacone 25 ml
Sporimune 50 mg/ml soluzione orale per cani flacone 50 ml

Principio Attivo

1 ml: Ciclosporina 50 mg.

Indicazioni

Trattamento delle manifestazioni croniche di dermatite atopica nei cani.Trattamento sintomatico della dermatite allergica cronica nei gatti.

Posologia

Per uso orale. La dose media raccomandata di ciclosporina è di 5 mg per kg di pesocorporeo (1 ml di soluzione orale per 10 kg di peso corporeo). Il medicinale veterinario dovrà essere inizialmente somministrato una volta al giorno fino ad ottenere un soddisfacente miglioramento clinico. Questo si verifica in genere entro 4 settimane. Se non si ottiene risposta entro le prime 8 settimane, il trattamento dovrà essere sospeso. Ottenuto un controllo soddisfacente dei segni clinici di dermatite atopica,il medicinale può essere somministrato a giorni alterni come dose di mantenimento. Il veterinario dovrà procedere ad una valutazione clinica a intervalli regolari e adattare la frequenza di somministrazione in base alla risposta clinica ottenuta. Nei casi in cui i segni clinici siano sotto controllo con un dosaggio a giorni alterni, il veterinario può decidere di somministrare il medicinale veterinario ogni 3 o 4 giorni. È opportuno valutare un trattamento complementare (per es. shampoo medicati, acidi grassi) prima di ridurre l'intervallo di dosaggio. Il trattamento può essere sospeso quando i segni clinici sono sotto controllo. Alla ricomparsa dei segni clinici, il trattamento dovrà essereripreso a somministrazioni giornaliere. In alcuni casi potrebbero essere necessari cicli ripetuti di trattamento.

Avvertenze

Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: i segni clinici della dermatite atopica quali prurito e infiammazione cutanea non sono specifici di questa malattia, pertanto, prima di iniziare il trattamento occorre escludere eventuali altre cause di dermatite come infestazioni ectoparassitarie, altre allergie che causano manifestazioni dermatologiche (per esempio, dermatite allergica da pulci o allergie alimentari) o infezioni batteriche e fungine. È buona norma trattare le infestazioni da pulci prima e durante il trattamento della dermatite atopica. Si raccomanda il trattamento delle infezioni batteriche e fungine prima della somministrazione del medicinale veterinario.Tuttavia, infezioni che si verifichino durante il trattamento non sono necessariamente motivo di sospensione del medicinale, salvo che in presenza di infezioni gravi.Prima del trattamento si deve effettuare un esame clinico completo. La ciclosporina inibisce i linfociti T e, benché non favorisca l'insorgenza di tumori, può portare a un aumento dell'incidenza dei tumori maligni clinicamente manifesti. La linfoadenopatia osservata durante il trattamento con la ciclosporina deve essere regolarmente monitorata. Negli animali da laboratorio, la ciclosporina può alterare i livelli circolantidi insulina e provocare un aumento della glicemia. In presenza di segni di diabete mellito, occorre monitorare gli effetti del trattamento sulla glicemia. L'impiego della ciclosporina non è raccomandato nei cani affetti da diabete. Monitorare costantemente i livelli di creatinina nei cani affetti da grave insufficienza renale. Un'attenzione particolare deve essere prestata alle vaccinazioni. Il trattamento con il medicinale veterinario può interferire con l'efficacia delle vaccinazioni. In caso di vaccini inattivati, la vaccinazione non è raccomandata durante il trattamento o per un periodo di due settimane prima e dopo la somministrazione del medicinale. Per i vaccini vivi, vedere anche il paragrafo Controindicazioni nella scheda tecncia. L'uso con altri farmaci immunosoppressori non è raccomandato.