Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Soludox

Eurovet Animal Health B.V
Ultimo aggiornamento: 03/11/2020




A cosa serve

Soludox è un medicinale veterinario a base del principio attivo Doxiciclina Iclato, appartenente alla categoria degli Antibatterici tetraciclinici e nello specifico Tetracicline. E' commercializzato in Italia dall'azienda Eurovet Animal Health B.V.

Soludox può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Eurovet Animal Health B.V
Concessionario: Eurovet Animal Health B.V
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Doxiciclina Iclato
Gruppo terapeutico: Antibatterici tetraciclinici
Forma farmaceutica: liquido uso orale

Confezioni

Soludox 500 mg/g 1000 in polietilene per polli e suini

Principio Attivo

1 grammo di polvere contiene: Doxiciclina iclato 500 mg, corrispondenti a 433 mg di doxiciclina.

Indicazioni

Suini: Per il trattamento dei segni clinici associati alle malattie respiratorie nei suini, causate da Actinobacillus pleuropneumoniae, Pasteurella multocida e Mycoplasma hyopneumoniae sensibili alla doxiciclina. Polli: Laddove la malattia clinicamente manifesta è presente nell'allevamento, per diminuire mortalità, morbilità e segni clinici e per ridurre le lesioni dovute a Pasteurellosis causate da Pasteurella multocida o per ridurre la morbilità e le lesioni nelle infezioni respiratorie causate da Ornithobacterium rhinotracheale (ORT).

Posologia

Somministrare per via orale con l'acqua da bere: la dose raccomandata nei suini è: 12,5 mg di doxiciclina iclato (25 mg di prodotto) per kg di peso corporeo al giorno per 4 giorni i consecutivi. O. rhinotracheale: 20 mg di doxiciclina icalto/kg p.v. die/, pari a 40 mg di prodotto per kg p.v., per 3-4 giorni consecutivi. L'aggiunta dell'acqua giornaliera all'acqua da bere deve essere effettuata in modo da garantire il consumo di tutto il medicinale nell 24 ore. consecutivi. Se non si osserva alcun miglioramento dei segni clinici in questo arco di tempo, rivedere la diagnosi e modificare il trattamento. In caso di gravi infezioni, la durata del trattamento può essere prolungata per un massimo di 8 giorni consecutivi come stabilito dal medico veterinario curante.La dose raccomandata nei polli è: 10 mg di doxiciclina iclato (20 mg di prodotto) per kg di peso corporeo al giorno per 3-4 giorni consecutivi in caso di infezioni causate da P. multocida e 20 mg di doxiciclina iclato (40 mg di prodotto) per kg di peso corporeo al giorno per 3-4 giorni consecutivi in caso di infezioni causate da O. rhinotracheale.La quantità giornaliera esatta del prodotto si calcola sulla base della dose da usare e del numero e del peso degli animali da trattare. Per calcolare la concentrazione del prodotto nell'acqua da bere, è possibile utilizzare la formula riportata nella scheda tecnica. Per assicurare un dosaggio corretto, è necessario determinare il peso corporeo nel modo più preciso possibile. L'assunzione di acqua da bere medicata dipende dalla condizione clinica dei suini/polli. Per ottenere il dosaggio corretto, la concentrazione della doxiciclina deve essere adeguata di conseguenza. Si raccomanda di utilizzare apparecchi di pesatura adeguatamente tarati se si usano confezioni parziali. La quantità giornaliera deve essere aggiunta all'acqua da bere in modo tale che tutto il farmaco venga consumato nell'arco di 24 ore. L'acqua da bere medicata deve essere ripreparata o sostituita ogni 24 ore. Si consiglia di preparare una presoluzione concentrata - circa 100 grammi di prodotto per litro di acqua da bere - e di diluirla ulteriormente a concentrazioni terapeutiche, se necessario. In alternativa, la soluzione concentrata può essere usata in un dosatore proporzionale per acqua. La solubilità del prodotto è pH dipendente e può precipitare in caso di miscelazione in acqua da bere alcalina dura. Usare a concentrazioni minime di 200 mg di polvere per litro di acqua da bere nelle zone con acqua da bere dura alcalina (durezza superiore a 10,2 °d e pH superiore a 8,1). Durante il periodo di trattamento, gli animali non devono avere accesso ad altre fonti di acqua oltre a quella medicata.

Avvertenze

Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: data la possibile variabilità (tempo, area geografica) nella sensibilità dei batteri alla doxiciclina, soprattutto le sensibilità di A. pleuropneumoniae e di O. rhinotracheale possono variare da paese a paese e anche da allevamento ad allevamento, si raccomandano campionamenti batteriologici e test di sensibilità. L'uso del prodotto deve basarsi sulla coltura e sulla sensibilità dei microrganismi dei casi malati. nell'allevamento. Se questo non è possibile, la terapia deve basarsi sulle informazioni epidemiologiche locali (regionali, a livello dell'allevamento) in merito alla sensibilità dei batteri bersaglio. Non è possibile ottenere un'eradicazione degli agenti patogeni bersaglio, pertanto il farmaco deve essere combinato con buone pratiche di gestione, ad es. buona igiene, ventilazione adeguata, nessuna sovrapopolazione di bestiame.