UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Sintage

Ultimo aggiornamento: 17/01/2020




A cosa serve

Sintage Ŕ un medicinale veterinario a base del principio attivo Amoxicillina + Gentamicina, appartenente alla categoria degli Antibiotici e nello specifico Associazioni di antibatterici. E' commercializzato in Italia dall'azienda Fatro Industria Farmaceutica Veterinaria S.p.A..

Sintage pu˛ essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Fatro Industria Farmaceutica Veterinaria S.p.A.
Concessionario: Fatro Industria Farmaceutica Veterinaria S.p.A.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Amoxicillina + Gentamicina
Gruppo terapeutico: Antibiotici
Forma farmaceutica: granulato

Confezioni

Sintage 80 mg + 20 mg/g sacco da 25 kg

Principio Attivo

1 g di prodotto contiene: amoxicillina 80 mg (pari ad amoxicillina triidrato 92 mg), gentamicina 20 mg (pari a gentamicina solfato 34 mg).

Indicazioni

Trattamento di infezioni dell'apparato respiratorio e gastroenterico causate da batteri sensibili all'amoxicillina ed alla gentamicina, in particolare Pasteurella multocida, Actinobacillus pleuropneumoniae, Escherichia coli, Salmonella spp., Streptococcus suis e Staphylococcus hyicus.

Posologia

Somministrare per via orale, miscelato accuratamente al mangime, alla dose di 10 g di prodotto/kg di mangime/die suddivisa in 2 somministrazioni giornaliere, pari a 40 mg di amoxicillina + 10 mg di gentamicina/kg p.v./die, per 5 giorni. Il consumo di mangime medicato pu˛ dipendere da diversi fattori quali condizioni cliniche degli animali e regime alimentare impiegato. Per ottenere il dosaggio corretto, la concentrazione di prodotto nel mangime finale va adeguata di conseguenza. La premiscela pu˛ essere incorporata nel mangime pellettato.

Avvertenze

Per una buona pratica clinica, basare il trattamento sul test di sensibilitÓ. I soggetti gravemente ammalati e con ridotta assunzione di mangime dovrebbero essere trattati per via parenterale. Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: il prodotto dovrebbe essere utilizzato in base ai risultati dell'antibiogramma. Se ci˛ non fosse possibile, la terapia dovrebbe essere stabilita in base a informazioni epidemiologiche locali (a livello regionale o di allevamento) sulla sensibilitÓ dei batteri target. Un utilizzo del prodotto diverso dalle istruzioni fornite potrebbe incrementare la prevalenza dei batteri resistenti ad amoxicillina o gentamicina e ridurre l'efficacia dei trattamenti con altri beta-lattamico aminoglicosidi, a causa della possibile comparsa di resistenza crociata. Non somministrare in associazione con anestetici generali o miorilassanti, al fine di evitare un blocco neuromuscolare (paralisi respiratoria). Non superare la dose indicata.