Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Simparica Trio

Zoetis Italia S.r.l.
Ultimo aggiornamento: 04/01/2021




A cosa serve

Simparica Trio è un medicinale veterinario a base del principio attivo Sarolaner + Moxidectin + Pirantel, appartenente alla categoria degli Endectocidi e nello specifico Milbemicine. E' commercializzato in Italia dall'azienda Zoetis Italia S.r.l..

Simparica Trio può essere prescritto con Ricetta RNRV - ricetta medica in copia unica non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Zoetis Belgium SA
Concessionario: Zoetis Italia S.r.l.
Ricetta: RNRV - ricetta medica in copia unica non ripetibile
Principio attivo: Sarolaner + Moxidectin + Pirantel
Gruppo terapeutico: Endectocidi
Forma farmaceutica: compressa masticabile

Confezioni

Simparica Trio 12 mg / 0.24 mg / 50 mg 3 compresse masticabili per cani di peso da 5 kg a 10 kg
Simparica Trio 24 mg / 0.48 mg / 100 mg 3 compresse masticabili per cani di peso da 10 kg a 20 kg
Simparica Trio 3 mg / 0,06 mg / 12,5 mg 3 compresse masticabili per cani di peso da 1.25 kg a 2.5 kg
Simparica Trio 48 mg / 0.96 mg / 200 mg 3 compresse masticabili per cani di peso da 20 kg a 40 kg
Simparica Trio 6 mg / 0,12 mg / 25 mg 3 compresse masticabili per cani di peso da 2.5 kg a 5 kg
Simparica Trio 72 mg / 1.44 mg / 300 mg 3 compresse masticabili per cani di peso da 40 kg a 60 kg

Principio Attivo

Simparica Trio compresse masticabili per cani 1,25–2,5 kg; sarolaner (mg): 3; moxidectina (mg): 0,06; pyrantel (come embonato) (mg): 12,5
Simparica Trio compresse masticabili per cani >2,5–5 kg; sarolaner (mg): 6; moxidectina (mg): 0,12; pyrantel (come embonato) (mg): 25
Simparica Trio compresse masticabili per cani >5–10 kg; sarolaner (mg): 12; moxidectina (mg): 0,24; pyrantel (come embonato) (mg): 50
Simparica Trio compresse masticabili per cani >10–20 kg; sarolaner (mg): 24; moxidectina (mg): 0,48; pyrantel (come embonato) (mg): 100
Simparica Trio compresse masticabili per cani >20–40 kg; sarolaner (mg): 48; moxidectina (mg): 0,96; pyrantel (come embonato) (mg): 200
Simparica Trio compresse masticabili per cani >40–60 kg; sarolaner (mg): 72; moxidectina (mg): 1,44; pyrantel (come embonato) (mg): 300

Indicazioni

per i cani con, o a rischio di, infestazioni parassitarie miste esterne e interne. Il medicinale veterinario è indicato esclusivamente quando l'impiego contro le zecche o le pulci e i nematodi gastrointestinali è indicato allo stesso tempo. In contemporanea, il medicinale veterinario fornisce anche efficacia per la prevenzione della filariosi cardiopolmonare e dell'angiostrongilosi.
Ectoparassiti: per il trattamento delle infestazioni da zecche. Il medicinale veterinario ha un'attività zecchicida immediata e persistente per 5 settimane contro Ixodes hexagonus, Ixodes ricinus e Rhipicephalus sanguineus e per 4 settimane contro Dermacentor reticulatus; per il trattamento delle infestazioni da pulci (Ctenocephalides felis e Ctenocephalides canis). Il medicinale veterinario ha un'attività pulcicida immediata e persistente contro le nuove infestazioni per 5 settimane; il medicinale veterinario può essere utilizzato come parte di una strategia di trattamento per il controllo della dermatite allergica dapulci (DAP).
Nematodi gastrointestinali: per il trattamento delle infestazioni gastrointestinali da ascaridi e ancilostomi: Toxocara canis adulti immaturi (L5) e adulti; Ancylostoma caninum larve L4, adulti immaturi (L5) e adulti; Toxascaris leonina adulti; Uncinaria stenocephala adulti.
Altri nematodi: per la prevenzione della filariosi cardiopolmonare (Dirofilaria immitis); per la prevenzione dell'angiostrongilosi, riducendo il grado di infestazione da stadi adulti immaturi (L5) di Angiostrongylus vasorum.

Posologia

uso orale. Il medicinale veterinario deve essere somministrato ad una dose di 1,2-2,4 mg/kg di sarolaner, 0,024-0,048 mg/kg di moxidectina e 5-10 mg/kg di pyrantel conformemente a quanto indicato di seguito:
Peso corporeo (kg): 1,25–2,5 kg; Dosaggio della compressa 3 mg/0,06 mg/12,5 mg: 1
Peso corporeo (kg): >2,5–5 kg; Dosaggio della compressa 6 mg/0,12 mg/25 mg: 1
Peso corporeo (kg): >5–10 kg; Dosaggio della compressa 12 mg/0,24 mg/50 mg: 1
Peso corporeo (kg): >10–20 kg; Dosaggio della compressa 24 mg/0,48 mg/100 mg: 1
Peso corporeo (kg): >20–40 kg; Dosaggio della compressa 48 mg/0,96 mg/200 mg: 1
Peso corporeo (kg): >40–60 kg; Dosaggio della compressa 72 mg/1,44 mg/ 300 mg:1
Peso corporeo (kg): >60 kg; usare una combinazione opportuna delle compresse. Le compresse possono essere somministrate con o senza cibo.
Programma di trattamento: il programma di trattamento si deve basare sulla diagnosi del veterinario, sulla situazione epidemiologica locale e/o sulla situazione epidemiologica di altre aree che il cane ha visitato o sta per visitare. Se in base alla valutazione del veterinario è richiesta la ri-somministrazione(i) del prodotto, l'eventuale successiva somministrazione(i) deve seguire il programma con minimo un mese di intervallo. Il prodotto deve essere usato nei cani solo quando il trattamento di zecche / pulci e nematodi gastrointestinali è indicato allo stesso tempo. In assenza del rischio di co-infestazioni miste, si deve usare un parassiticida a spettro più stretto.
Trattamento delle infestazioni da pulci e zecche e da nematodi gastrointestinali: il medicinale veterinario può essere usato come parte del trattamento stagionale delle pulci e zecche (in sostituzione del trattamento con un prodotto con un singolo principio attivo contro pulci e zecche) in cani con la diagnosi di concomitanti infestazioni da nematodi gastrointestinali. Per il trattamento dei nematodi gastrointestinali è efficace una sola somministrazione. Dopo il trattamento delle infestazioni da nematodi, un ulteriore trattamento nei confronti di pulci e zecche va proseguito con un prodotto con un singolo principio attivo.
Prevenzione della filariosi cardiopolmonare e della angiostrongilosi: una singola somministrazione previene anche la strongilosi polmonare(riducendo gli adulti immaturi (L5) di A. vasorum) e la filariosi cardiopolmonare (D. immitis) per un mese. Quando il prodotto sostituisce un altro prodotto per la prevenzione della strongilosi polmonare o della filariosi cardiopolmonare, la prima dose del prodotto deve essere somministrata entro un mese dall'ultima dose del precedente medicinale veterinario. Nelle aree endemiche, i cani devono ricevere i trattamenti preventivi per la strongilosi polmonare e/o la filariosi cardiopolmonare ad intervalli mensili. Si raccomanda di proseguire il trattamento preventivo per la filariosi cardiopolmonare fino a un mese dopo l'ultima esposizione alle zanzare.
Le compresse Simparica Trio sono appetibili e facilmente consumate dalla maggioranza dei cani quando sono offerte dal proprietario. Qualora il cane non assuma volontariamente la compressa, può anche essere somministrata con il cibo o direttamente in bocca. Le compresse non devono essere divise.

Avvertenze

le zecche e le pulci devono iniziare ad alimentarsi sull'ospite per essere esposte al sarolaner; pertanto la trasmissione di malattie trasmesse dai parassiti non può essere esclusa. Questo medicinale veterinario non è efficace contro la forma adulta di D. immitis. Tuttavia, la somministrazione accidentale a cani infestati da dirofilarie adulte non dovrebbe creare problemi di sicurezza. I cani in aree endemiche per la filariosi cardiopolmonare (o quelli che hanno viaggiato in aree endemiche) possono essere infestati da dirofilarie adulte. Per il controllo della Dirofilaria immitis è fondamentale il mantenimento dell'efficacia dei lattoni macrociclici. Per ridurre al minimo il rischio di selezionare una resistenza, all'inizio di ogni ciclo di trattamento preventivo stagionale, si raccomanda di controllare i cani per la ricerca sia degli antigeni circolanti che delle microfilarie nel sangue. Devono essere trattati solo gli animali negativi. Si può sviluppare la resistenza dei parassiti a qualsiasi particolare classe di antiparassitari, dopo l'uso frequente e ripetuto di un prodotto diquella classe. Pertanto, l'impiego di questo prodotto si deve basare sulla valutazione di ogni singolo caso e sulle informazioni epidemiologiche locali in merito all'attuale sensibilità delle specie bersaglio al fine di limitarela possibilità di una futura selezione di resistenza.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: in assenza di dati disponibili, il trattamento dei cuccioli di età inferiore alle 8 settimane e/o dei cani di peso corporeo inferiore a 1,25 kg si deve basare su una valutazione del rapporto rischio-beneficio da parte del veterinario responsabile. Il prodotto è stato ben tollerato nei cani affetti da carenza della proteina di resistenza multifarmaco 1 (MDR1 -/-). Tuttavia, in tali razze sensibili (che possono includere, ma non necessariamente limitate a, i Collie e le razze correlate), la dose raccomandata deve essere rigorosamente rispettata.