Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Sedastop

Ecuphar Italia S.r.l.
Ultimo aggiornamento: 01/04/2020




A cosa serve

Sedastop è un medicinale veterinario a base del principio attivo Atipamezolo Cloridrato, appartenente alla categoria degli VETERINARI. VARI... e nello specifico Antidoti. E' commercializzato in Italia dall'azienda Ecuphar Italia S.r.l..

Sedastop può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Le Vet B.V.
Concessionario: Ecuphar Italia S.r.l.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Atipamezolo Cloridrato
Gruppo terapeutico: VETERINARI. VARI...
Forma farmaceutica: soluzione

Confezioni

Sedastop 5 mg/ml 1 flacone 10 ml

Principio Attivo

Atipamezolo cloridrato 5,0 mg/ml (equivalenti a 4,27 mg di atipamezolo).

Indicazioni

L'atipamezolo cloridrato è un alfa2-antagonista selettivo ed è indicato per antagonizzare l'effetto sedativo della medetomidina e della dexmedetomidina nei cani e nei gatti.

Posologia

L'atipamezolo cloridrato va somministrato 15-60 minuti dopo la somministrazione di medetomidina o dexmedetomidina cloridrato. CANI: la dose intramuscolare di atipamezolo cloridrato (in mcg) è cinque volte quella della precedente dose di medetomidina cloridrato, o dieci volte quella della dose di dexmedetomidina cloridrato. A causa della concentrazione 5 volte maggiore del principio attivo (atipamezolo cloridrato) nel prodotto, confrontata con quella di prodotti contenenti 1 mg di medetomidina cloridrato per ml, e della concentrazione 10 volte maggiore rispetto a quella di prodotti contenenti 0,5 mg di dexmedetomidina cloridrato, vanno somministrati volumi analoghi di entrambi i preparati. GATTI: la dose intramuscolare di atipamezolo cloridrato (in mcg) è due volte e mezzo quella della precedente dose di medetomidina cloridrato, o cinque volte quella della dose di dexmedetomidina cloridrato. A causa della concentrazione 5 volte maggiore del principio attivo (atipamezolo cloridrato) nel prodotto, rispetto a quella di prodotti contenenti 1 mg di medetomidina cloridrato per ml, e della concentrazione 10 volte maggiore rispetto a quella di prodotti contenenti 0,5 mg di dexmedetomidina cloridrato, va somministrato metà volume di prodotto rispetto a quello della medetomidina o dexmedetomidina somministrata in precedenza. Il tempo di recupero si riduce approssimativamente a 5 minuti. L'animale comincia a muoversi circa 10 minuti dopo la somministrazione del prodotto.

Avvertenze

Assicurarsi che l'animale abbia ripreso un normale riflesso della deglutizione prima che gli venga offerto qualsiasi alimento o bevanda. Dopo la somministrazione del prodotto, l'animale deve riposare in un luogo tranquillo. Durante il periodo di recupero gli animali non devono essere lasciati incustoditi. A causa dei differenti dosaggi raccomandati si deve prestare attenzione se si utilizza il prodotto in animali diversi da quelli di destinazione. Se vengono somministrati sedativi diversi dalla medetomidina, è da tenere presente che l'effetto di questi altri agenti può persistere dopo l'inibizione della (dex)medetomidina. L'atipamezolo non inibisce gli effetti della ketamina, che può causare crisi convulsive nei cani e provocare rigidità muscolare nei gatti, se utilizzata da sola. Non utilizzare l'atipamezolo prima di 30-40minuti dopo la somministrazione concomitante di ketamina. Precauzioni speciali per chi somministra il prodotto agli animali: a causa dei potenti effetti farmacologici dell'atipamezolo, si deve evitare il contatto con cute, occhi, e mucose. In caso di contatto accidentale lavare immediatamente la parte affetta con molta acqua. In caso di irritazione persistente consultare un medico. Rimuovere i vestiti contaminati che sono a diretto contatto con la cute. Prestare attenzione al fine di evitare l'ingestione e l'autoinoculazione accidentale. In caso di ingestione o autoiniezione accidentale, consultare immediatamente un medico e mostrargli il foglietto illustrativo del prodotto. Sovradosaggio: il sovradosaggio di atipamezolo cloridrato può determinare una transitoria tachicardia ed eccesso di vigilanza (iperattività, tremore muscolare). Se necessario, questi sintomi possono essere inibiti da una dose di (dex)medetomidina cloridrato che è inferiore alla dose clinica normalmente utilizzata. Se l'atipamezolo cloridrato è inavvertitamente somministrato ad animali non trattati precedentemente con (dex)medetomidina cloridrato, si può manifestare iperattività e tremore muscolare. Questi effetti possono persistere per circa 15 minuti. Il modo migliore per trattare l'eccesso di vigilanza nei gatti è ridurre al minimo gli stimoli esterni.