Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Salmoporc

Ceva Salute Animale S.p.A.
Ultimo aggiornamento: 03/11/2020




A cosa serve

Salmoporc è un medicinale veterinario a base del principio attivo Vaccino Salmonella Typhimurium Vivo, appartenente alla categoria degli Vaccini e nello specifico Vaccini batterici vivi. E' commercializzato in Italia dall'azienda Ceva Salute Animale S.p.A..

Salmoporc può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: IDT Biologika GmbH
Concessionario: Ceva Salute Animale S.p.A.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Vaccino Salmonella Typhimurium Vivo
Gruppo terapeutico: Vaccini
Forma farmaceutica: Liofilizzato uso orale

Confezioni

Salmoporc liofilizzato e solvente per sosp. iniett. 1 fl.no con 20 dosi di vaccino + 1 fl.no 20 ml di solv.
Salmoporc liofilizzato per sospensione orale 1 flaconcino con 200 dosi di vaccino

Principio Attivo

ogni dose (1 ml di vaccino ricostituito) contiene: Salmonella Typhimurium mutante, ceppo 421/125, geneticamente stabile, con due attenuazioni (istidina-adenina auxotrofico) da 5 × 10[5:8] a 5 × 10[5:9] CFU*.
* Unità formanti colonie (Colony Forming Units).

Indicazioni

uso sottocutaneo: per l'immunizzazione attiva di scrofe e scrofette per ridurre l'escrezione di ceppi "wild type" di Salmonella Typhimurium durante la lattazione. Inizio dell'immunità: due settimane dopo la seconda vaccinazione. Durata dell'immunità: 24 settimane dopo la seconda vaccinazione. Uso orale: per immunizzazione attiva di suinetti lattonzoli e svezzati per ridurre la colonizzazione e l'escrezione batterica e i sintomi clinici dovuti a un'infezione da Salmonella Typhimurium. Inizio dell‘immunità: due settimane dopo la seconda vaccinazione. Durata dell‘immunità: 19 settimane dopo la seconda vaccinazione.

Posologia

per uso sottocutaneo nelle scrofe e nelle scrofette e per uso orale nei suinetti.Schema di vaccinazione per l'uso sottocutaneo nelle scrofe e nelle scrofette: vaccinazione primaria: due iniezioni sottocutanee di 1 dose da 1 ml ciascuna a distanza di tre settimane (circa sei e tre settimane prima del parto atteso). La seconda vaccinazione non deve essere effettuata nello stesso sito della prima vaccinazione. Ri-vaccinazione: 1 dose per via sottocutanea, tre settimane prima del parto. Schema di vaccinazione per l'uso orale nei suinetti lattonzoli e svezzati:due vaccinazioni orali con 1 dose da 1 ml ciascuna a distanza di tre settimane a partire da 3 giorni d'età, somministrate mediante beverone.
Preparazione del vaccino per l'uso sottocutaneo e orale (ricostituzione): ricostituire il liofilizzato aggiungendo tutto il solvente a temperatura ambiente. Accertarsi che il liofilizzato sia completamente ricostituito prima dell'uso. Il vaccino ricostituito è una sospensione acquosa torbida di colore da leggermente grigiastro a leggermente giallastro. Non perforare ripetutamente.

Avvertenze

vaccinare solo animali sani. Il vaccino non è stato testato in verri da riproduzione. Non usare antimicrobici contro Salmonella spp. nei cinque giorni precedenti e nei cinque giorni successivi all'immunizzazione. Con l'IDT Salmonella Diagnostic Kit è possibile distinguere il ceppo vaccinale attenuato dai ceppi "wild type" di Salmonella Typhimurium.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: i suini vaccinati possono espellere il ceppo del vaccino fino a 20 giorni dopo la vaccinazione. Il vaccino può quindi diffondersi a suini sensibili a contatto con i suini vaccinati. Durante questomperiodo, deve essere evitato il contatto tra i suini da macello e i suini vaccinati.