Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu
menu

Rossovet Carnitina

Ultimo aggiornamento: 28/10/2019

BoxAreaRiservataVet

Confezioni

Rossovet Carnitina soluzione iniettabile e orale 500 ml

A cosa serve

Rossovet Carnitina è un medicinale veterinario a base del principio attivo Cianocobalamina + Carnitina + Metionina + Arginina + Acido Aspartico Sale Di Magnesio + Acido Aspartico Sale Di Potassio + Fruttosio + Sorbitolo, appartenente alla categoria degli Minerali, nutritivi, disintossicanti e nello specifico Altri prodotti terapeutici. E' commercializzato in Italia dall'azienda Zoetis Italia S.r.l..

Rossovet Carnitina può essere prescritto con Ricetta SOP - medicinali non soggetti a prescrizione medica ma non da banco.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Zoetis Italia S.r.l.
Concessionario: Zoetis Italia S.r.l.
Ricetta: SOP - medicinali non soggetti a prescrizione medica ma non da banco
Principio attivo: Cianocobalamina + Carnitina + Metionina + Arginina + Acido Aspartico Sale Di Magnesio + Acido Aspartico Sale Di Potassio + Fruttosio + Sorbitolo
Gruppo terapeutico: Minerali, nutritivi, disintossicanti
Forma farmaceutica: flaconi iniettabili


Principio Attivo

100 ml di soluzione contengono: cianocobalamina (vitamina B12) 0,01 g, l-carnitina 0,164 g, l-arginina cloridrato 0,2 g, d,l-metionina 1,5 g, acido l-aspartico 0,51 g, levulosio 5,0 g, sorbitolo 8,0 g.

Indicazioni

bovini: chetosi, epatodistrofie ed insufficienza epatica, sindrome della vacca grassa, tossicosi, riequilibratore energetico.
Equini: epatodistrofie ed insufficienza epatica, miocardiopatie e miodistrofie, tossicosi, sindrome da scarso rendimento atletico, convalescenza e sovrallenamento.
Suini: epatodistrofie, miodistrofie, tossicosi.
Ovini e caprini: chetosi, epatodistrofie ed insufficienza epatica, tossicosi.
Cani e Gatti: epatodistrofie ed insufficienza epatica, tossicosi, sindrome da scarso rendimento atletico, convalescenza.

Posologia

bovini, suini, ovini e caprini: endovenosa, endoperitoneale, sottocutanea e orale; equini, cani e gatti: endovenosa e orale.
Bovini, cavalli: ml 1.000/capo (pari a 2 ml / kg p.v.).
Vitelli, puledri: ml 500/capo (pari a 2 ml / kg p.v.).
Ovini, caprini: ml 50-200/capo (pari a 2 ml / kg p.v.).
Scrofe: ml 250/capo (pari a 2 ml / kg p.v.).
Suini lattonzoli (kg 10-30): ml 10-30/capo (pari a 1 ml / kg p.v.); suini sottoscrofa (kg 1-5): ml 3-10/capo (pari a 2 ml / kg p.v.).
Cani: ml 5-50/capo (pari a 2 ml / kg p.v.).
Gatti: ml 1-5/capo (pari a 1 ml / kg p.v.).

Avvertenze

nessuna.