Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu
menu

Ringer Lattato/Glucosio

Ultimo aggiornamento: 31/10/2019

BoxAreaRiservataVet

Confezioni

Ringer Lattato/Glucosio ev soluzione perfusionale sacca pvc 2000 ml

A cosa serve

Ringer Lattato/Glucosio è un medicinale veterinario a base del principio attivo Acido Lattico + Sodio Idrossido + Sodio Cloruro + Potassio Cloruro + Calcio Cloruro Diidrato + Glucosio Monoidrato, appartenente alla categoria degli Soluzioni endovena elettrolitiche e nello specifico Soluzioni che influenzano l'equilibrio elettrolitico. E' commercializzato in Italia dall'azienda Acme S.r.l..

Ringer Lattato/Glucosio può essere prescritto con Ricetta RNRV - ricetta medica in copia unica non ripetibile.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Acme S.r.l.
Concessionario: Acme S.r.l.
Ricetta: RNRV - ricetta medica in copia unica non ripetibile
Principio attivo: Acido Lattico + Sodio Idrossido + Sodio Cloruro + Potassio Cloruro + Calcio Cloruro Diidrato + Glucosio Monoidrato
Gruppo terapeutico: Soluzioni endovena elettrolitiche
Forma farmaceutica: fiala iniettabile


Principio Attivo

acido lattico 2,6 g, sodio idrossido 1,17 g, sodio cloruro 6 g, potassio cloruro 0,4 g, calcio cloruro biidrato 0,27 g, glucosio monoidrato 55 g, acqua p.p.i. q.b. a 1.000 ml

Indicazioni

reidratante, elettrolica, energetica, alcalinizzante soluzione perfusionale sterile, apirogena, ipertonica.

Posologia

somministrare per via endovenosa, ipodermica, intraperitoneale; cavalli adulti e bovini: 3.000-30.000 ml al dì; puledri e vitelli: 1.500-15.000 ml al dì; cani: 150-3.000 ml; gatti: 10-300 ml.
le confezioni da 50-100-250-500-1.000 ml sono disponibili sia in contenitore di vetro che di plastica.

Avvertenze

usare per una sola somministrazione. Non riutilizzare residui. Usare la soluzione solo se limpida e priva di particelle visibili. Evitare la somministrazione di grandi volumi. Precauzioni speciali per l'impiego: Viene consigliata una somministrazione in vene di grosso calibro a velocità perfusionale controllata. La soluzione rimane nello spazio extracellulare: va, quindi, somministrata con cautela quando vi sia tendenza a ipervoliemia come ad esempio nei disturbi cardiaci, renali, epatici. Usare con cautela in pazienti in trattamento con farmaci ad azione inotropa cardiaca o con farmaci corticosteroidei o corticotropinici. Monitorizzare il bilancio dei fluidi, gli elettroliti e l'equilibrio acido-base. Conservazione: Non conservare a temperatura superiore ai 25° C