Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu
menu

Rimadyl Compresse Appetibili

Ultimo aggiornamento: 04/12/2019

BoxAreaRiservataVet

Confezioni

Rimadyl Compresse Appetibili flacone polietilene 20 compresse appetibili da 20 mg

A cosa serve

Rimadyl Compresse Appetibili è un medicinale veterinario a base del principio attivo Carprofene, appartenente alla categoria degli Agenti antinfiammatori e nello specifico Derivati dell'acido propionico. E' commercializzato in Italia dall'azienda Zoetis Italia S.r.l..

Rimadyl Compresse Appetibili può essere prescritto con Ricetta RRV - ricetta medico-veterinaria in copia unica ripetibile.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Zoetis Italia S.r.l.
Concessionario: Zoetis Italia S.r.l.
Ricetta: RRV - ricetta medico-veterinaria in copia unica ripetibile
Principio attivo: Carprofene
Gruppo terapeutico: Agenti antinfiammatori
Forma farmaceutica: compressa


Principio Attivo

«compresse 20-50-100 mg»: carprofen 20-50-100 mg.

Indicazioni

trattamento dell'infiammazione e del dolore nelle forme patologiche acute e croniche a carico degli apparati muscolare e scheletrico (osteoartriti, ecc.). Rimadyl Palatable Tablets può essere utilizzato anche per la terapia del dolore post operatorio. Nel cane, in caso di artrite cronica, il carprofen ha dimostrato di non avere effetti negativi sulla cartilagine articolare in seguito alla somministrazione di una dose terapeutica per la durata di otto settimane. Inoltre, concentrazioni terapeutiche di carprofen hanno stimolato in vitro la sintesi dei glicosaminoglicani (GAG) nei condrociti derivati da cartilagine articolare artritica del cane. La stimolazione della sintesi dei GAG riduce la differenza tra l'attività di degenerazione e rigenerazione della matrice cartilaginea, rallentando il processo di degerazione della cartilagine.

Posologia

la dose di attacco raccomandata è di 2-4 mg di carprofen per kg di peso corporeo al giorno, divisa in due somministrazioni. Dopo 7 giorni di trattamento, in funzione della risposta clinica ottenuta, la dose può essere ridotta a 2 mg per kg di peso corporeo al giorno in una unica somministrazione. La durata del trattamento dipenderà dalla risposta ottenuta, ma le condizioni cliniche del soggetto dovrebbero essere nuovamente valutate dal medico veterinario dopo 14 giorni di terapia. Allo scopo di estendere l'effetto analgesico e antinfiammatorio al periodo post operatorio la terapia parenterale con Rimadyl iniettabile può essere seguita da un trattamento, fino a cinque giorni, con Rimadyl Compresse Appetibili alla dose di 4 mg/kg/die.

Avvertenze

nei soggetti di età inferiore a 6 settimane e negli animali anziani, può essere utile ridurre la dose seguendo attentamente le condizioni cliniche. I FANS possono causare un'inibizione della fagocitosi. Nel trattamento di malattie infiammatorie associate ad infezioni batteriche, è consigliabile una concomitante adatta terapia antimicrobica. Alcuni cani occasionalmente possono presentare vomito dopo somministrazione orale di FANS, soprattutto se tenuti preventivamente a digiuno. Per ridurre ulteriormente l'incidenza di questi casi occasionali di vomito potrebbe essere utile somministrare le compresse assieme a modiche quantità di alimento.