Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu
menu

Proteq West Nile

Ultimo aggiornamento: 03/02/2020

BoxAreaRiservataVet



Confezioni

Proteq West Nile im 2 flaconi da 1 dose

A cosa serve

Proteq West Nile è un medicinale veterinario a base del principio attivo Vaccino Malattia Del Virus West Nile Del Cavallo, appartenente alla categoria degli Vaccini e nello specifico Altri immunologici. E' commercializzato in Italia dall'azienda Equality S.r.l..

Proteq West Nile può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Merial
Concessionario: Equality S.r.l.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Vaccino Malattia Del Virus West Nile Del Cavallo
Gruppo terapeutico: Vaccini
Forma farmaceutica: fiale flaconcini fialoidi


Principio Attivo

ciascuna dose da 1 ml contiene: virus del vaiolo del canarino (ceppo vCP2017) ricombinante per West Nile Virus da 6,0 a 7,8 log10 DICC*[6:50]
*Dose infettante il 50% delle colture cellulari.

Indicazioni

immunizzazione attiva dei cavalli a partire dall'età di 5 mesi nei confronti della West Nile Disease, riducendo il numero dei cavalli viremici. In caso siano presenti segni clinici, saranno ridotte la loro durata e gravità. Instaurarsi dell'immunità: 4 settimane dopo la prima dose della vaccinazione di base. Per raggiungere una piena protezione deve essere seguito il ciclo vaccinale completo costituito da due somministrazioni. Durata dell'immunità: 1 anno dopo la vaccinazione di base costituita da un ciclo vaccinale completo di due somministrazioni.

Posologia

somministrare 1 dose da 1 ml, mediante iniezione intramuscolare, preferibilmente nella regione del collo, secondo il seguente schema vaccinale: vaccinazione di base: prima iniezione a partire dai 5 mesi di età, seconda iniezione 4-6 settimane dopo la prima. Richiami: richiami annuali mediante la somministrazione di una dose singola permettono di raggiungere un sufficiente livello di protezione, anche se questo schema vaccinale non è stato pienamente validato.