Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu
menu

PropoVet Multidose

Ultimo aggiornamento: 12/05/2020

BoxAreaRiservataVet



Confezioni

PropoVet Multidose 10 mg/ml emulsione iniettabile 5 flaconcini da 20 ml per cani e gatti

A cosa serve

PropoVet Multidose è un medicinale veterinario a base del principio attivo Propofol, appartenente alla categoria degli Anestetici generali e nello specifico Altri anestetici generali. E' commercializzato in Italia dall'azienda Zoetis Italia S.r.l..

PropoVet Multidose può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Zoetis Italia S.r.l.
Concessionario: Zoetis Italia S.r.l.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Propofol
Gruppo terapeutico: Anestetici generali
Forma farmaceutica: flaconi iniettabili


Principio Attivo

Ogni ml contiene: Principio attivo: Propofol 10 mg.

Indicazioni

Il medicinale veterinario è indicato per l'uso terapeutico in cani e gatti, come anestetico generale endovenoso, a breve durata d'azione, con breve fase di risveglio:Per procedure brevi, di durata fino a circa 5 minuti.Per l'induzione di anestesia generale, in cui il mantenimento dell'anestesia è fornito da agenti anestetici per inalazione.Per l'induzione e il mantenimento dell'anestesia generale di breve durata, mediante somministrazione di dosi incrementali del medicinale fino all'ottenimento dell'effetto per circa mezz'ora (30 minuti).

Posologia

Il medicinale veterinario è un medicinale sterile per somministrazione endovenosa.Procedure di manipolazione generali: prima dell'uso, il medicinale deve essere esaminato visivamente per escludere la presenza di particolato e alterazione del colore; se presenti, il medicinale deve essere eliminato. Agitare delicatamente ma completamente il flaconcino prima di aprirlo. Posologia per l'induzione di anestesia: la dose di induzione è calcolata in base al peso corporeo e può essere somministrata fino all'ottenimento dell'effetto nell'arco di 10-40 secondi. L'uso di farmaci preanestetici può ridurre notevolmente la dose di propofol richiesta. Come per altri agenti ipnotici sedativi, la quantità di oppioidi, [7:a]-2 agonisti e/o benzodiazepine somministrati come premedicazione influirà sulla risposta del paziente a una dose di induzione del medicinale. Laddove gli animali siano stati premedicati con un [7:a]-2 agonista, come la medetomidina, la dose di propofol (così come avviene per altri anestetici per via endovenosa) dovrebbe essere ridotta anche dell'85% (ad es. da 6,5 mg/kg per i cani non premedicati a 1,0 mg/kg per i cani premedicati con un [7:a]-2 agonista).La dose di induzione media per cani e gatti, non premedicati o premedicati con un tranquillante non-[7:a] 2 agonista, come l'acepromazina, è indicata nella tabella seguente.Queste dosi sono unicamente a titolo orientativo; la dose effettiva deve basarsi sulla risposta del singolo animale.
Cani: Non premedicati: Dose mg/kg di peso corporeo: 6,5 mg/kg. Volume della dose ml/kg di peso corporeo: 0,65 ml/kg
Premedicati con non-[7:a] 2 agonista: Dose mg/kg di peso corporeo: 4,0 mg/kg. Volume della dose ml/kg di peso corporeo: 0,40 ml/kg
Premedicati con un [7:a] 2 agonista: Dose mg/kg di peso corporeo: 1,0 mg/kg. Volume della dose ml/kg di peso corporeo: 0,10 ml/kg
Gatti: Non premedicati: Dose mg/kg di peso corporeo: 8,0 mg/kg. Volume della dose ml/kg di peso corporeo: 0,80 ml/kg
Premedicati con non-[7:a] 2 agonista: Dose mg/kg di peso corporeo: 6,0 mg/kg. Volume della dose ml/kg di peso corporeo: 0,60 ml/kg
Premedicati con un [7:a] 2 agonista: Dose mg/kg di peso corporeo: 1,2 mg/kg. Volume della dose ml/kg di peso corporeo: 0,12 ml/kg
Posologia per il mantenimento dell'anestesia: quando l'anestesia viene mantenuta mediante iniezioni incrementali, la posologia varia a seconda degli animali. Somministrare dosi incrementali del medicinale fino all'ottenimento dell'effetto, iniettando piccole dosi di circa 0,1 ml/kg di peso corporeo (1,0 mg/kg di peso corporeo) della dose di induzione, quando il grado di anestesia diventa troppo leggero. Queste dosi possono essere ripetute con la frequenza necessaria, con un intervallo di 20-30 secondi prima di somministrare ulteriori incrementi, al fine di valutarne l'effetto. L'esperienza ha dimostrato che dosi di circa 1,25-2,5 mg (0,125- 0,25 ml) per kg di peso corporeo mantengono l'anestesia per periodi fino a 5 minuti.L'esposizione continua e prolungata (superiore a 30 minuti) può comportare un risveglio più lento, in particolare nei gatti. Mantenimento dell'anestesia con agenti per inalazione: quando si utilizzano agenti per inalazione per il mantenimento dell'anestesia generale, l'esperienza indica che può essere necessaria una concentrazione iniziale più elevata dell'anestetico per inalazione, rispetto a quella di solito richiesta in seguito a induzione con barbiturici, come il tiopentone.

Avvertenze

Questo medicinale è un'emulsione stabile; eliminare il flaconcino se si osserva una separazione di fase. Agitare delicatamente ma completamente il flaconcino prima di prelevare una dose. Se questo medicinale viene iniettato molto lentamente, può verificarsi un grado di anestesia inadeguato.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: Durante l'induzione dell'anestesia in qualsiasi specie, possono verificarsi lieve ipotensione e apnea transitoria, simili agli effetti riscontrati con altri agenti anestetici endovenosi. L'apnea si verifica con maggiore probabilità entro i primi 5 minuti di somministrazione del PropoVet Multidose e deve essere trattata con ossigeno e ventilazione artificiale. Quando viene usato il medicinale, devono essere immediatamente disponibili presidi per il mantenimento della pervietà delle vie aeree, la ventilazione artificiale e la supplementazione di ossigeno.Come per altri agenti anestetici endovenosi, occorre usare cautela nei cani e nei gatti con insufficienza cardiaca, respiratoria, renale o epatica, o in animali ipovolemici o debilitati.La sicurezza di questo medicinale nei cani o nei gatti di età inferiore a 5 mesi non è stata stabilita. In questi animali il medicinale deve essere usato solo conformemente alla valutazione del rapporto rischio/beneficio del veterinario responsabile.Questo medicinale non deve essere usato per l'induzione e il mantenimento dell'anestesia generale mediante dosi incrementali che superino i limiti posologici totali a causa dei potenziali effetti tossici causati dal conservante alcol benzilico.